laRegione
24.01.23 - 14:24
Aggiornamento: 17:20

In fiamme la casa del delitto di Avegno

Il rogo è avvenuto poco dopo le 11.30. Lo stabile è lo stesso in cui avvenne il grave fatto di sangue dell’aprile 2022

in-fiamme-la-casa-del-delitto-di-avegno
laRegione
+2

Era da poco passato mezzogiorno quando, all’imbocco della Vallemaggia, sono state viste sfrecciare diverse auto della polizia e un’autopompa dei pompieri. All’origine di questo dispiegamento di forze un incendio divampato poco dopo le 11.30 in un rustico situato nel nucleo di Avegno di Fuori. L’abitazione è la stessa in cui, nell’aprile 2022, si consumò un matricidio. Il figlio 21enne della vittima, afflitto da problemi psichiatrici, non era stato ritenuto processabile.

Sul posto oltre ad agenti della Polizia cantonale, delle Polizie comunali di Locarno Muralto, Losone - che non lasciano avvicinare nessuno alla zona - anche i militi del Corpo pompieri di Locarno che hanno provveduto a domare le fiamme. Non si lamentano feriti, ingenti per contro i danni all’abitazione.

Sono in corso accertamenti per stabilire le cause del rogo. Le fiamme si sono sviluppate al piano superiore della costruzione, che ne conta due. Il salotto e le camere (come gli altri locali invasi dal denso fumo) hanno subito danni seri e risultano inagibili; pure il sottotetto e parte della copertura esterna sono rimasti danneggiati. L’abitazione, alquanto vetusta e disabitata, si trova nel nucleo del paese ed è tuttora posta sotto sequestro (ha ancora i sigilli alle porte). Saranno le indagini degli uomini della Scientifica a chiarire le cause dell’accaduto. La casa era comunque ancora allacciata alla rete elettrica.

Leggi anche:

Giallo di Avegno, colpi alla testa e alla schiena della 61enne

Delitto di Avegno, presunto autore trasferito alla Farera

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
7 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
10 ore
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
14 ore
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
19 ore
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
1 gior
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
1 gior
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
1 gior
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
© Regiopress, All rights reserved