laRegione
30.10.21 - 17:50

Sessione delle donne si chiude con 23 petizioni

I temi spaziano dalla parità dei diritti in ambito lavorativo a una migliore protezione dalla violenza

Ats, a cura de laRegione
sessione-delle-donne-si-chiude-con-23-petizioni

Si è conclusa oggi la Sessione delle donne, la seconda nella storia della Svizzera dopo quella del 1991. Nei due giorni di lavori le 246 partecipanti hanno discusso 70 questioni e, al termine, varato 23 petizioni indirizzate alle Camere federali.

Queste spaziano dalla parità dei diritti in ambito lavorativo - inclusi parità salariale, tassazione individuale, congedi parentali e fondi per il finanziamento dell’infrastruttura per la custodia extrafamiliare dei bambini - e nella terza età, a un maggiore riconoscimento del lavoro di custodia dei figli, una migliore protezione delle donne dalla violenza - inclusa la revisione del diritto penale sessuale e nuove campagne di prevenzione - alla revisione del diritto matrimoniale e successorio per le contadine, a un programma contro la discriminazione nel settore della sanità, così come alla promozione delle donne e alla parità di diritti in ambito accademico e nei mestieri in campo scientifico, matematico, informatico e tecnico.

Le richieste mostrano soluzioni per le esigenze politiche più importanti e urgenti per le donne in Svizzera e hanno il potenziale di influenzare profondamente nei prossimi anni non solo la politica di equiparazione dei sessi, ma anche quelle relative al mercato del lavoro, delle assicurazioni sociali, della sanità, della sicurezza e della scienza, afferma Alliance F, l’organismo che riunisce le organizzazioni femminili elvetiche, in una nota diramata al termine dei lavori.

Durante la Sessione sono stati tenuti una cinquantina di discorsi, oltre a quelli delle consigliere federali Karin Keller-Sutter, Simonetta Sommaruga e Viola Amherd.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
4 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
9 ore
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
10 ore
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
1 gior
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
Svizzera
1 gior
Si schianta contro il guardrail sotto l’effetto dell’alcol
L’incidente, che ha avuto per protagonista un giovane, si è verificato poco prima di mezzanotte a Samedan
Svizzera
1 gior
Bilancia dei pagamenti, +11 miliardi nel secondo trimestre
Eccedenza di quasi 1 miliardo inferiore rispetto allo stesso periodo del 2021 per la Banca nazionale svizzera
© Regiopress, All rights reserved