laRegione
Salernitana
0
Atalanta
0
1. tempo
(0-0)
Ajoie
3
Ambrì
0
2. tempo
(3-0 : 0-0)
Bienne
2
Davos
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Zugo
1
Friborgo
1
2. tempo
(1-1 : 0-0)
Langnau
1
Zurigo
4
2. tempo
(0-1 : 1-3)
Lakers
4
Losanna
0
2. tempo
(2-0 : 2-0)
Ginevra
2
Lugano
3
2. tempo
(1-1 : 1-2)
vaccinazione-raccomandata-dalla-12esima-settimana-di-gravidanza
Keystone
Svizzera
14.09.21 - 15:530
Aggiornamento : 19:12

Vaccinazione raccomandata dalla 12esima settimana di gravidanza

Non è più necessario il consenso scritto del medico. La vaccinazione evita il rischio anche di aborto spontaneo

La Commissione federale per le vaccinazioni e l’Ufsp raccomandano che tutte le donne incinte siano vaccinate a partire dalla 12a settimana di gravidanza. Le donne incinte hanno spesso un decorso più grave della malattia Covid-19 rispetto alle altre persone.

La raccomandazione di vaccinazione vale anche per le donne che allattano, ha detto martedì a Berna Christoph Berger, presidente della Commissione federale per le vaccinazioni (Fcv). Anche le donne che stanno pianificando una gravidanza dovrebbero essere vaccinate.

Ci sono sempre più prove che i benefici della vaccinazione delle donne incinte superano i rischi, ha detto Berger spiegando la decisione. Secondo Berger, le donne incinte che non si vaccinano hanno un rischio maggiore di finire in ospedale e persino in terapia intensiva. C’è anche un rischio di aborto spontaneo.

Non sono mai state osservate gravi conseguenze nelle 150’000 donne incinte vaccinate negli Stati Uniti. La vaccinazione delle donne incinte è raccomandata anche in altri Paesi, più recentemente in Germania. Non ci si devono aspettare problemi di fertilità né per le donne né per gli uomini.

A causa dello stato attuale degli studi, la raccomandazione per le donne incinte è stata emessa solo ora, ha detto Berger in risposta alla domanda di un giornalista.

Christoph Berger ha anche spiegato perché la vaccinazione è raccomandata solo dalla 12a settimana di gravidanza. “Nelle prime settimane, malformazioni e aborti possono ancora verificarsi, indipendentemente dal Covid o dalla vaccinazione”.

Gli esperti vogliono semplicemente escludere un legame con la vaccinazione. “Se una donna vuole essere vaccinata all’inizio della sua gravidanza, non c’è motivo per cui non dovrebbe farlo”, ha continuato lo specialista.

Nessuna terza dose per ora

Le persone gravemente immunocompromesse in Svizzera ricevono attualmente una terza dose di vaccino contro il coronavirus. La Commissione federale per le vaccinazioni non raccomanda per il momento una terza dose per il resto della popolazione, indipendentemente dall’età o dalle malattie precedenti, secondo Christoph Berger.

La raccomandazione per la vaccinazione è basata su una strategia sanitaria, dice Christoph Berger quando gli si chiede perché una terza vaccinazione non è offerta a tutti coloro che desiderano riceverla. La vaccinazione di richiamo non è ancora stata approvata in Europa, ha aggiunto, prima di ricordare al pubblico che espandere la copertura vaccinale rimane la migliore strategia nella lotta contro la pandemia.

Più in generale, anche se la situazione delle infezioni si è un po’ calmata, il numero di casi continua a fluttuare a un livello elevato, tra 2’000 e 3’000 nuove infezioni al giorno, ha detto Patrick Mathys, capo della sezione Gestione delle crisi e collaborazione internazionale dell’Ufficio federale della sanità pubblica. Un grande sforzo deve ancora essere fatto tra i giovani: martedì, l’Ufsp ha lanciato una nuova campagna per incoraggiare i giovani dai 12 ai 29 anni a vaccinarsi.

Secondo Rudolf Hauri, presidente dell’Associazione dei medici cantonali svizzeri, l’infezione tra gli adolescenti e i giovani non può essere prevenuta. Tuttavia, test regolari e l’obbligo di indossare mascherine a scuola possono prevenire la diffusione incontrollata del virus.

Nelle scuole e negli asili, le regole di quarantena devono essere gestite in modo differenziato. Più alto è il tasso di vaccinazione, prima queste regole possono essere allentate, ha detto Hauri.

Vaccinazioni in aumento

Con l’introduzione del certificato Covid, la domanda di vaccinazioni e test è aumentata. Questa è una buona cosa, perché secondo Rudolf Hauri, le unità di terapia intensiva sono particolarmente occupate.

La capacità non può essere ampliata. E il “personale usurato” non può essere sostituito così facilmente: «Questo è un problema a cui tutti devono prestare attenzione».

Per poter offrire un vaccino alternativo, la Confederazione è in trattative con Johnson & Johnson, spiega Patrick Mathys. Sarebbe destinato alle persone che non possono essere vaccinate con una sostanza mRNA per motivi medici. Ma non c’è ancora un contratto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Zurigo, oltre 500 anti-abortisti sfilano per Oerlikon
Il corteo si è svolto in maniera generalmente pacifica. Alcuni passanti hanno mostrato il loro disappunto
Svizzera
2 ore
Grigioni, due morti e un ferito grave in un incidente a Laax
L’auto sulla quale stavano viaggiando i tre giovani è uscita di strada, ha proseguito la corsa su un prato bagnato ed è finita poi contro un muro
Svizzera
5 ore
Sindacati e collettivi femministi contro la riforma dell’AVS
I manifestanti si sono riuniti alla Schützenmatte a Berna e hanno sfilato per le strade della città fino a Piazza federale
Svizzera
5 ore
Contrari alle misure anti-Covid manifestano a Winterthur
Praticamente nessuno dei presenti indossa la mascherina. La dimostrazione è stata organizzata dai “Freiheitstrychler”
Svizzera
5 ore
Abusi su minori, Svizzera promuove mozione a Consiglio d’Europa
Nel corso di un simposio di tre giorni, i rappresentati di 17 paesi hanno gettato le basi per l’azione “Justice-Initiative”
Svizzera
7 ore
Vaud, operaio muore in un cantiere a Lavey-Morcles 
L’uomo, alla guida di una bitumatrice, è uscito di strada ed è precipitato in una scarpata
Svizzera
9 ore
Soletta, autoarticolato contro una colonna di auto sulla A5
I sei contusi, che hanno riportato ferite lievi, sono stati portati in diversi ospedali dai servizi di soccorso
Svizzera
9 ore
Motociclista contro guard rail sulla A12: gravemente ferito
L’incidente è accaduto ieri sera nel canton Friburgo. L’uomo è stato trasportato in elicottero all’ospedale
Svizzera
11 ore
I “Freiheitstrychler” prendono distanze dalle violenze
I “provocatori” che se la sono presa con una recinzione in Piazza federale sono stati definiti “individui isolati”
Svizzera
23 ore
Zurigo, morta una persona per un incendio in un appartamento
Il rogo è scoppiato nel primo pomeriggio. Non è ancora nota l’identità della vittima
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile