laRegione
460-vaccinati-contagiati-su-203-423-casi-quasi-il-30-e-over-80
(Ti-Press)
05.08.21 - 14:48
Aggiornamento: 15:11

460 vaccinati contagiati su 203'423 casi, quasi il 30% è over 80

L'Ufsp ha reso note le cifre dei contagi fra le persone completamente vaccinate. Nessun ricovero sotto i 30 anni

Sono 460 su 203'423 le persone totalmente vaccinate che, dal 27 gennaio 2021 a oggi, sono state contagiate dal coronavirus, una percentuale pari allo 0,22% del totale: di queste 96 sono state ricoverate e 19 sono decedute. In particolare, 18 di questi 19 decessi sono riferiti a persone sopra gli 80 anni di età e uno a persone fra i 50 e i 59 anni. La fascia degli over 80 è anche la più colpita riguardo ai ricoveri, con 50 persone ospedalizzate (ovvero più del 50%) e 136 contagi in totale. Nessun ricovero fra le persone sotto i 30 anni.


Fonte: UFSP

Queste le cifre fornite oggi dall'Ufsp, che sottolinea come il numero di casi fra i vaccinati sia molto basso. L'efficacia dei due vaccini presenti in Svizzera si aggira secondo gli studi attorno al 94-95%.

Dei 460 contagi fra i vaccinati, 124 sono stati registrati nel corso della settimana dal 26 luglio all'1 agosto.

Cresciuti i ricoveri nell'ultima settimana

Nella settimana dal 26 luglio al primo agosto il numero di ricoveri ospedalieri dovuti al coronavirus è aumentato, mentre continua a rimanere basso il livello dei decessi. È quanto si legge nel rapporto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Per la settimana in rassegna sono stati dichiarati complessivamente in tutta la Svizzera e nel Liechtenstein 5243 casi, un dato in leggero aumento (+5,8%) rispetto alla settimana precedente (4954). La variante Delta rappresenta ormai il 96% dei casi.

L'incidenza ha oscillato tra i 18 (AR) e i 159 (GE) casi alla settimana per 100'000 abitanti. In Ticino il dato si attesta a 59,2/100'000, simile a quello fatto registrare dai Grigioni: 59,8/100'000.

I ricoveri ospedalieri sono stati 91, contro i 63 della settimana precedente. Il numero medio di persone in cure intense è passato da 32 a 39. I decessi sono invece stati dieci, contro i quattro dei sette giorni precedenti, rimanendo quindi a un livello considerato basso dagli esperti dell'UFSP.

Nella settimana in rassegna sono stati dichiarati 143'726 test, l’11% in meno della settimana precedente (160'806). La percentuale di test PCR positivi è aumentata al 7,4% rispetto al 6,1% della settimana precedente. La percentuale dei test antigenici rapidi risultati positivi è salita dall'1,2% all'1,4%.

I contagi più alti fra gli under 30

La fascia di età più colpita nella settimana presa in esame è quella  dai 20 ai 29 anni con oltre 1700 casi confermati in laboratorio, pari a un'incidenza di 166 casi alla settimana per 100 000 abitanti. La meno colpita è stata invece quella dai 70 ai 79 anni, con un tasso di incidenza di 11 casi alla settimana per 100 000 abitanti. Rispetto alla settimana precedente, il tasso di incidenza dei casi dichiarati è aumentato di più del 10 % nelle fasce d’età dagli 0 ai 9 anni e dai 40 ai 79 anni, nelle altre fasce d’età è rimasto pressoché uguale (±10 %). Dalla settimana 26/2021, ovvero dal 28 giugno al 4 luglio, l’età mediana di tutti i casi di COVID-19 confermati in laboratorio è stata inferiore ai 30 anni, nella settimana in rassegna di 28 anni.

Persone ricoverate in ospedale per età e genere

Per la settimana in rassegna sono stati dichiarati nelle varie fasce d’età tra i 2 e i 21 ricoveri ospedalieri in relazione a un’infezione da SARS-CoV-2 confermata in laboratorio. Dalla settimana 25/2021 (21 giugno 2021 - 27 giugno 2021) alla settimana 27/2021 (05 luglio 2021 -11 luglio 2021) in tutte le fasce d’età il tasso di ricoveri è stato molto basso, rispettivamente inferiore a 1 ricovero per 100 000 abitanti. Nella settimana in rassegna ha superato 2 ricoveri ogni 100 000 abitanti nelle fasce d’età dai 60 ai 69 anni e dagli 80 in su. Nella settimana in rassegna, l’età mediana delle persone ricoverate in ospedale è stata di 57 anni. Dalla settimana 10/2021 (8-14 marzo 2021) è stata inferiore ai 70 anni e dalla settimana 22/2021 (31 maggio 2021 - 5 giugno 2021) è inferiore ai 60 anni.

 

 

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus svizzera vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
24 min
Caro-benzina, da Berna un nuovo no a misure urgenti
Prezzi artificialmente bassi creerebbero incentivi sbagliati e peggiorare la situazione. Con un aumento dei consumi
Svizzera
1 ora
Viola Amherd ai Campionati europei di Monaco
Domani e dopodomani la ‘ministra’ dello sport sarà in Baviera. Dove assisterà alle gare di atletica e mountain bike
Svizzera
1 ora
Swisscom e l’apprendista ‘misterioso’
Un progetto pilota mira a selezionare i candidati senza sapere nulla dei loro studi e del loro curriculum. ‘La persona viene prima del suo dossier’
Svizzera
1 ora
Nottata di violenti nubifragi a Basilea e in Ticino
Sulle sponde del Reno sono caduti 58 millimetri di pioggia al metro quadrato, 56 sulle rive del Lago Maggiore. Diverse le strade allagate
Svizzera
11 ore
Violenti nubifragi su gran parte della Svizzera
Diversi disagi e danni a causa dei violenti temporali. Situazione critica soprattutto nel Canton Berna
Svizzera
17 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
17 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
18 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
19 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
19 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
© Regiopress, All rights reserved