laRegione
15.06.21 - 12:18

In Svizzera oltre 2'000 morti l'anno per infortuni non lavorativi

570'000 persone ogni anno si feriscono in casa o nel tempo libero, 2'030 di esse perdono la vita, come comunica l'Ufficio prevenzione infortuni

Ats, a cura de laRegione
in-svizzera-oltre-2-000-morti-l-anno-per-infortuni-non-lavorativi
(Keystone)

Ogni anno, in Svizzera, 570'000 persone si feriscono e 2'030 muoiono per un infortunio in casa o durante il tempo libero. Oltre a grandi sofferenze, tutto ciò causa costi per 4,8 miliardi di franchi all'anno, precisa il nuovo rapporto dell'Ufficio prevenzione infortuni (UPI).

Si stima che nel corso della propria vita ogni persona residente in Svizzera in media si fa seriamente male sei o sette volte in casa o nel tempo libero, tanto da richiedere cure mediche. Questo genere di incidenti, che costituisce oltre la metà di quelli non professionali, provoca inoltre più morti che non lo sport e la circolazione stradale messi insieme, sottolinea l'UPI.

I fattori prevalenti sono cadute (circa la metà dei casi), annegamenti o soffocamenti, e incidenti con mezzo di trasporto fuori dal traffico.

La cadute provocano ogni anno la morte di circa 1'700 persone, che nella maggior parte dei casi hanno più di 64 anni. Tra i bambini e gli adolescenti il rischio di farsi male cadendo è uguale a quello degli anziani, ma l'infortunio è meno grave e i decessi sono più rari.

Gli annegamenti e i soffocamenti in proporzione hanno spesso conseguenze gravi o fatali, e il rischio è particolarmente elevato per i bambini piccoli.

Al terzo posto ci sono gli incidenti con mezzo di trasporto fuori dalla circolazione stradale, come un velivolo, un natante o un veicolo agricolo.

Il gruppo più esposto - aggiunge l'UPI - è quello delle persone che passano molto tempo in casa e non svolgono un'attività lucrativa, come i neonati, i bambini di meno di 4 anni e gli anziani oltre i 64 anni. Comunque i casi mortali sono più frequenti che in qualsiasi altro segmento di incidenti non professionali anche tra gli adulti con un'attività lucrativa.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
USS annuncia un referendum contro la riforma del 2º pilastro
I sindacati interrompono contestualmente la raccolta firma per l’iniziativa ‘Utili della Banca nazionale per un’AVS forte’
Svizzera
3 ore
Ginevra, Uber può continuare a operare
L’azienda ha ottenuto misure superprovvisionali. Lo Stato di recente aveva vietato le sue attività.
Svizzera
4 ore
Maurizio Dattrino al comando della Divisione territoriale 3
Il brigadiere ticinese, attinente di Arbedo, sostituirà il divisionario Lucas Caduff che va in pensione
Svizzera
4 ore
Penuria di farmaci, al lavoro una task force
Su incarico del Consiglio federale, avrà il compito di valutare le misure a breve termine per far fronte a questo fenomeno ‘problematico’
Svizzera
5 ore
Indonesiani contro Holcim, fallita la trattativa di risarcimento
Si tratta del secondo capitolo a livello giudiziario della vertenza, dopo che una conciliazione per stabilire un risarcimento è fallita lo scorso ottobre
Svizzera
8 ore
1° febbraio: è il giorno della prova sirene
Le sirene suoneranno in tutta la Svizzera. In Ticino alle 13.30, 13.35, 13.45 e 13.55 sarà diffuso un suono continuo e modulato, della durata di un minuto
Svizzera
10 ore
Esportare le procedure d’asilo è ‘un’idea balzana’
L’Udc vuole una Svizzera senza richiedenti e si ispira all’accordo tra Regno Unito e Ruanda. Il professor Achermann: vecchia idea, destinata a morire.
Svizzera
1 gior
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
1 gior
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
Svizzera
1 gior
Altra giornata di sciopero per i funzionari pubblici vodesi
È la terza nelle ultime sei settimane per rivendicare l’indicizzazione completa dei salari. Previsto un corteo fino alle porte del Gran Consiglio
© Regiopress, All rights reserved