laRegione
27.12.21 - 11:35
Aggiornamento: 14:46

Spegnere le luci delle città per vedere le stelle

Al via a Franeker, nella Frisia settentrionale, il progetto del designer olandese Daan Roosegaarde per vedere il cielo stellato, patrimonio universale

Ats, a cura de laRegione
spegnere-le-luci-delle-citta-per-vedere-le-stelle
Keystone
Il cielo stellato sopra di me

‘Seeing Stars’ è un progetto creativo, innovativo e sostenibile: il designer olandese Daan Roosegaarde, in collaborazione con Unesco Olanda, ha dato il via nella città di Franeker, nella Frisia settentrionale, al programma che invita a spegnere le luci per poter vedere il cielo stellato come patrimonio universale. Con questo progetto, l’artista olandese vuole incoraggiare le città di tutto il mondo a seguire in modo consapevole e sostenibile l’esempio di Franeker; e l’Unesco a riconoscere all’osservazione delle stelle un bene essenziale dell’umanità. Gli abitanti, le imprese e il Comune di Franeker hanno aderito al progetto con entusiasmo rimuovendo l’inquinamento luminoso, spegnendo cioè tutte le luci domestiche non essenziali, le insegne, i cartelloni pubblicitari e i lampioni stradali. Hanno mostrato un interesse al progetto anche altre città come Leiden, Sydney, Venezia, Stoccolma e Reykjavik.

L’idea di ‘Seeing Stars’ è nata durante i lockdown dei mesi scorsi: “Eravamo molto disconnessi, ognuno nella propria piccola bolla”, ha spiegato Roosegaarde, “così mi è venuto in mente l’incredibile spettacolo di stelle che, ogni notte, si svolge sopra le nostre teste e ho pensato che se spegniamo tutte le luci, possiamo goderci le stelle e festeggiare tutti insieme”.

“Tutti dovrebbero avere il diritto di vedere le stelle attraverso un cielo notturno incontaminato”, ha commentato Kathleen Ferrier, presidente della Commissione olandese per l’Unesco, che sta sostenendo il progetto. “Guardare le stelle fa sentire collegati gli uni agli altri, siamo tutti parte dell’immenso cosmo e questo è il comune patrimonio universale per il quale mi impegno”.

La scelta di Franeker, una delle 11 città storiche della Frisia nel Nord dei Paesi Bassi, non è casuale: qui, infatti, hanno vissuto astronomi e scienziati come Jan Hendrik Oort e Eise Eisinga; quest’ultimo a fine Settecento progettò e fece costruire il più antico planetario meccanico ancora funzionante. La città, dunque, si ‘riappropria’ delle stelle; proprio come nel vicino Mare di Wadden, patrimonio mondiale Unesco, dove si può godere di una vista infinita del cielo scintillante di stelle. Per maggiori informazioni: www.friesland.nl/en e www.studioroosegaarde.net.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Video
Curiosità
2 gior
Madre Natura contro Babbo Natale: ‘Basta consumismo!’
Il servizio postale norvegese Posten ha pubblicato uno spot natalizio che evidenzia l’impatto della stagione dei regali sul cambiamento climatico
Video
Curiosità
2 gior
Mamma scimpanzé si ricongiunge al suo cucciolo
Il piccolo era stato isolato per problemi respiratori. Il video del primo abbraccio fra madre e figlio
Curiosità
4 gior
Scoperto il messaggio in bottiglia più antico del mondo
Il rinvenimento è avvenuto sotto il pavimento d’una casa scozzese. Il foglietto è datato 6 ottobre 1887
Curiosità
6 gior
Suor Cristina lascia la vita consacrata e continua con la musica
L’ex religiosa vinse The Voice Italia nel 2014. Ha duettato con artisti del calibro di Ricky Martin e Kylie Minogue.
Curiosità
1 sett
Cos’hanno in garage i calciatori? Dipende dal ruolo
Analizzate le preferenze di 305 giocatori di 45 Nazionali: gli attaccanti amano le auto veloci, robusti Suv per portieri e difensori
Curiosità
1 sett
Hanno Fifa dei gay? Un bacio in attesa del Qatar
Nuova provocatoria opera di Andrea Villa, lo street artist ribattezzato il Banksy torinese: protagonisti Thierry Henry e Cristiano Ronaldo
Curiosità
1 sett
‘Convertito’ da un articolo, restituisce 19 reperti d’arte
L’uomo, un collezionista dell’Illinois, ha deciso di ‘fare la cosa giusta’ dopo aver letto un servizio dedicato al traffico illegale di beni culturali
Curiosità
2 sett
Finalmente un... porto sicuro per Tatoosh
Da due anni sul mercato (al prezzo di 90 milioni di dollari), il superyatch del cofondatore di Microsoft Paul Allen ha trovato un acquirente
Curiosità
2 sett
Designer crea le prime scarpe da tennis per cavalli
L’idea folle è di Marcus Floyd, un artista americano originario del Kentucky. Il nome delle sneaker? Horse Kicks vendute al prezzo di ben 1’200 dollari
Curiosità
3 sett
La madre era la colf, lei acquista la villa milionaria
Una quarantenne californiana, figlia di una donna di servizio, dopo aver fatto carriera quale design influencer compra la casa dei sogni
© Regiopress, All rights reserved