laRegione
spegnere-le-luci-delle-citta-per-vedere-le-stelle
Keystone
Il cielo stellato sopra di me
27.12.21 - 11:35
Aggiornamento : 14:46

Spegnere le luci delle città per vedere le stelle

Al via a Franeker, nella Frisia settentrionale, il progetto del designer olandese Daan Roosegaarde per vedere il cielo stellato, patrimonio universale

Ats, a cura de laRegione

‘Seeing Stars’ è un progetto creativo, innovativo e sostenibile: il designer olandese Daan Roosegaarde, in collaborazione con Unesco Olanda, ha dato il via nella città di Franeker, nella Frisia settentrionale, al programma che invita a spegnere le luci per poter vedere il cielo stellato come patrimonio universale. Con questo progetto, l’artista olandese vuole incoraggiare le città di tutto il mondo a seguire in modo consapevole e sostenibile l’esempio di Franeker; e l’Unesco a riconoscere all’osservazione delle stelle un bene essenziale dell’umanità. Gli abitanti, le imprese e il Comune di Franeker hanno aderito al progetto con entusiasmo rimuovendo l’inquinamento luminoso, spegnendo cioè tutte le luci domestiche non essenziali, le insegne, i cartelloni pubblicitari e i lampioni stradali. Hanno mostrato un interesse al progetto anche altre città come Leiden, Sydney, Venezia, Stoccolma e Reykjavik.

L’idea di ‘Seeing Stars’ è nata durante i lockdown dei mesi scorsi: “Eravamo molto disconnessi, ognuno nella propria piccola bolla”, ha spiegato Roosegaarde, “così mi è venuto in mente l’incredibile spettacolo di stelle che, ogni notte, si svolge sopra le nostre teste e ho pensato che se spegniamo tutte le luci, possiamo goderci le stelle e festeggiare tutti insieme”.

“Tutti dovrebbero avere il diritto di vedere le stelle attraverso un cielo notturno incontaminato”, ha commentato Kathleen Ferrier, presidente della Commissione olandese per l’Unesco, che sta sostenendo il progetto. “Guardare le stelle fa sentire collegati gli uni agli altri, siamo tutti parte dell’immenso cosmo e questo è il comune patrimonio universale per il quale mi impegno”.

La scelta di Franeker, una delle 11 città storiche della Frisia nel Nord dei Paesi Bassi, non è casuale: qui, infatti, hanno vissuto astronomi e scienziati come Jan Hendrik Oort e Eise Eisinga; quest’ultimo a fine Settecento progettò e fece costruire il più antico planetario meccanico ancora funzionante. La città, dunque, si ‘riappropria’ delle stelle; proprio come nel vicino Mare di Wadden, patrimonio mondiale Unesco, dove si può godere di una vista infinita del cielo scintillante di stelle. Per maggiori informazioni: www.friesland.nl/en e www.studioroosegaarde.net.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
città daan roosegaarde designer franeker frisia stelle unesco
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
23 ore
Gran Bretagna, raduno record di vampiri: Dracula compie 125 anni
Si celebrava l’opera di Stocker. Il dress code: scarpe nere, pantaloni o vestito nero, mantello nero e zanne piantate sui canini superiori
Curiosità
1 gior
Esuli cubani contro Laura Pausini, ‘castrista e comunista’
Accuse di complicità per foto con membri della sicurezza cubana, i suoi cd schiacciati con un rullo compressore. Presi di mira anche Biden e Los Van Van
Curiosità
3 gior
Cavallerizzi troppo pesanti per la schiena del cavallo
Tolleranza assoluta, il 20% in più del peso dell’animale, ma bisogna tener conto della sua capacità di cavalcare e delle condizioni fisiche
Curiosità
5 gior
La Svizzera va rimisurata: Swisstopo torna sul terreno
Sino a ottobre si procederà a ricalcolare la posizione dei 220 punti fissi determinanti per le triangolazioni. La precisione sarà millimetrica
Curiosità
5 gior
Ricola ‘inganna con le erbe’: causa da 5 milioni negli Usa
Consumatori fuorviati dalle immagini sui pacchetti, mentre l’unico principio attivo è il mentolo. E una donna trascina l’azienda in tribunale
Animali
1 sett
Il Bärenland dà il benvenuto agli orsi Sam e Jamila
Dopo un viaggio di due giorni dalla Macedonia, i due fratelli di 18 anni sono arrivati ad Arosa (Gr)
Curiosità
1 sett
Figlia di Putin sta con Zelensky, ma non il presidente ucraino
È Igor, è un ballerino ed è stato direttore del Balletto di Monaco
Curiosità
1 sett
La Chaux-de-Fonds capitale del clitoride
Questa domenica la città orologiera si riempirà di eventi in occasione della Giornata internazionale dedicata all’organo femminile
Curiosità
1 sett
Australia: azzannato da un coccodrillo, si libera lottando
L’uomo ha subito ferite al braccio, alle mani e a una gamba e ora si trova in ospedale ‘in condizioni stabili’
Curiosità
2 sett
Ecco le carte da gioco con i generali russi ricercati
L’iniziativa che prende spunto dal mazzo ideato vent’anni fa dagli Stati Uniti in occasione della guerra in Iraq
© Regiopress, All rights reserved