laRegione
campione-piccoli-grandi-passi-verso-la-normalita
Una veduta del Comune dell'enclave e del suo casinò (Ti-Press)
27.12.20 - 15:42
Aggiornamento : 18:15

Campione, piccoli grandi passi verso la normalità

In attesa della decisione del Tribunale di Como sulla richiesta di un nuovo concordato preventivo, il Comune chiede una mano a Roma

di Marco Marelli

È attesa a giorni la decisione dei giudici fallimentari di Como sulla richiesta della Casinò di Campione d'Italia di un nuovo concordato preventivo. Negli ambienti del Tribunale lariano si sostiene che la richiesta sarà accolta dal collegio che dovrà anche sciogliere la riserva sulla richiesta della Procura di provvedimenti cautelari sul capitale della casa da gioco. Nel frattempo, il Comune dell'enclave è alle prese con il problema dei problemi: la stesura del bilancio che, gravato da debiti per una ventina di milioni di euro, di cui 17,5 milioni con i dipendenti, non si riesce a stilare. Il sindaco Roberto Canesi individua una soluzione: «Una mano da Roma: 10 milioni di euro. Non soldi a fondo perso, ma l'anticipo di un anno del contributo annuale, per avere a disposizione i 20 milioni di euro di cui abbiamo bisogno. Un prestito a lunga scadenza. Siamo in attesa della risposta da Roma». Sembra scongiurato il rischio di un nuovo commissariamento, anche perché la nuova amministrazione comunale è riuscita a centrare un obiettivo molto importante: rinegoziare il mutuo annuale per la ''cattedrale laica di Mario Botta''.

Soddisfatto Canesi: «Con Banca Intesa innanzitutto abbiamo ottenuto la sospensione di 2 rate del 2020 (oltre tre milioni di euro, ndr). Poi, abbiamo convenuto sul prolungamento al 2034 (la scadenza era al 2024, ndr) del mutuo. La quota annuale passa da 6 milioni di euro a 2 milioni. Questo ci consentirà di disporre di 4 milioni all'anno»'. Soldi come ossigeno per il Comune che, stando a Canesi, hanno consentito di fare «un piccolo, ma significativo, passo verso il ritorno alla normalità».  Agli ex dipendenti del Comune che prima del dissesto finanziario erano 101 e ora sono 13 a tempo pieno e 4 a part time è stata pagata una mensilità, quando ancora ce ne sono una quindicina da pagare. E dopo due anni il Comune è tornato a pagare l'integrazione ai pensionati con redditi bassi e l'indennità di confine ai carabinieri. Nominato da parte del Comune il Revisore dei conti della scuola dell'infanzia ''Giuseppe Garibaldi'', avviata verso la riapertura.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campione como nuovo concordato preventivo richiesta roma tribunale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
16 ore
Lostallo, tamponamento sull’A13: due feriti
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Un 79enne e un 30enne sono stati trasportati in ospedale.
Bellinzonese
18 ore
Monte Carasso, auto colpisce un motociclista e si dà alla fuga
L’incidente è avvenuto poco prima delle 00.30 su via El Stradun. La Polizia cantonale cerca testimoni
Luganese
22 ore
Guerra in Ucraina, a Lugano storie di donne e del loro riscatto
Testimonianze di ucraine sopravvissute al conflitto e della loro forza in una conferenza tenutasi giovedì sera al Palazzo dei congressi
Locarnese
1 gior
Botte in stazione: commozione cerebrale per un 18enne
Il fatto di violenza è avvenuto a Muralto nel tardo pomeriggio di venerdì: un gruppetto di quattro giovani ha aggredito tre ragazzi senza motivo
Bellinzonese
1 gior
‘No a Avs 21 e nel 2023 un nuovo sciopero femminista’
La presidente Vania Alleva è intervenuta alla Conferenza nazionale delle donne Unia che ha riunito a Bellinzona 150 delegate
Mendrisiotto
1 gior
‘Mettete il fotovoltaico sui tetti delle vostre imprese’
Il Cantone chiama a raccolta il mondo economico del Distretto per dare un’accelerata alla svolta energetica
Locarnese
1 gior
Gli allevatori: ‘Scegliete, o noi o il lupo’
A Cevio s’incendia l’incontro con il Cantone. Criticata l’assenza del ministro Claudio Zali
Bellinzonese
1 gior
E a Bellinzona già si pensa a un Bar Blues
Il comitato EsercEventi accolto dal municipale Bison. Il coordinatore Morici: ‘Soddisfatti’. In programma non solo Notte bianca e Notte live
Ticino
1 gior
Offerta straordinaria di corsi per bambini non italofoni
L’iniziativa del Decs per i giovani in età di scuola elementare e scuola media per i ragazzi provenienti dall’Ucraina (ma non solo)
Ticino
1 gior
Nel caldo maggio ticinese, occhio a non ‘scottarsi’ con un radar
La Polizia cantonale comunica le località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati controlli elettronici della velocità
© Regiopress, All rights reserved