laRegione
25.04.22 - 10:32
Aggiornamento: 18:13

Votazioni federali, destino incerto per la ‘Lex Netflix’

Secondo il sondaggio la maggioranza è favorevole alla legge sui trapianti, come pure alla partecipazione aumentata a Frontex

Ats, a cura de laRegione
votazioni-federali-destino-incerto-per-la-lex-netflix
Keystone

Le opinioni sulla cosiddetta "Lex Netflix" sono ancora divise. Se gli svizzeri avessero votato la scorsa settimana, tutto si sarebbe deciso sul filo del rasoio, secondo un sondaggio pubblicato oggi. La legge sui trapianti e Frontex sarebbero invece passate facilmente.

Secondo l’analisi realizzata su mandato di Tamedia, il 49% delle persone interrogate avrebbe approvato la modifica della Legge sul cinema, mentre il 47% l’avrebbe respinta. Il 4% è ancora indeciso. Rispetto alla prima rilevazione, il campo dei "no" è progredito di tre punti percentuali.

La legge sul trapianto di organi sarebbe approvata dal 62%, con il 36% di contrari e il 2% che non ha dato indicazioni di voto. Riguardo alla partecipazione aumentata a Frontex, il 61% è per il "sì" e il 32% per il "no". Le tendenze non si sono modificate rispetto al primo sondaggio.

‘Lex Netflix’: più amata in Ticino

La "Lex Netflix" trova una forte opposizione da militanti Udc e Plr. In compenso, è accettata da una chiara maggioranza di socialisti e Verdi. Il "sì" è in testa anche fra i simpatizzanti di Centro e Verdi liberali.

In Ticino e Romandia, il progetto raccoglie più consensi che nella Svizzera tedesca. Le persone anziane sono poi più favorevoli rispetto ai giovani.

Trapianti: solo Udc contrari

I simpatizzanti di tutti i partiti sono favorevoli alla legge sui trapianti, tranne i militanti dell’Udc. In Romandia c’è poi un forte sostegno, attorno al 74%. Molto favorevoli anche i più giovani (fascia 18-34 anni), ma i "sì" calano con l’avanzare dell’età.

Le persone con oltre 65 anni sostengono comunque ancora il testo con il 56%. Il tasso di approvazione è poi più elevato nelle zone urbane (65%) rispetto alle campagne (60%).

Sinistra divisa su Frontex

Riguardo allo sviluppo di Frontex si nota una maggioranza assoluta non solo fra i simpatizzanti di Plr, Verdi liberali e Centro, ma anche fra i socialisti, nonostante indicazioni contrarie del partito.

Divise le opinioni di democentristi e Verdi. Fra gli ecologisti si riscontra un’alta percentuale di indecisi: il 12%, il doppio rispetto alle altre realtà.

Il sondaggio è stato realizzato online il 19 e 20 aprile. In totale, vi hanno partecipato 9’673 persone. Il margine di errore statistico è di +/-1,7 punti percentuali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 ore
Traffico sulla A13 e la A28, niente ‘bacchetta magica’
Il problema del traffico turistico di aggiramento sulle due arterie grigionesi impone una strategia sovracantonale
Svizzera
16 ore
Tentata rapina a mano armata a Crans Montana
Preso di mira, poco prima delle 6, un negozio del centro. È caccia ai malviventi (due) in Vallese
Svizzera
17 ore
Cresce il numero di persone con livello d’istruzione terziario
Tra i 25-34enni nell’arco di vent’anni la quota è raddoppiata: nel 2021 uno su due aveva conseguito un diploma corrispondente
Svizzera
19 ore
All’aeroporto di Zurigo-Kloten, la ripresa pare confermata
In settembre i movimenti sono stati 20’355, un 3% in meno rispetto ad agosto ma di quasi un terzo superiore allo stesso mese del 2021
Svizzera
19 ore
Scesi dal bus aggrediscono un uomo e gli danno fuoco
Dodici adolescenti sono stati rilasciati al termine dell’interrogatorio, avvenuto a Winterthur, mentre due si trovano in carcerazione preventiva
Svizzera
20 ore
Svizzera ‘razzista sistemica’, ma Berna respinge le accuse
Per l’ambasciatore elvetico alle Nazioni Unite le considerazioni del Gruppo sono in parte basate su ‘supposizioni’ e ‘malintesi’
Svizzera
1 gior
Malgrado le ombre, le prospettive per l’industria non peggiorano
Il comportamento del parametro rappresenta una sorpresa: gli analisti si aspettavano infatti una contrazione a valori compresi fra 54 e 55,6 punti
Svizzera
1 gior
Suicidi quasi dimezzati negli ultimi quarant’anni
La diminuzione è soprattutto evidente tra gli uomini. Il Ticino ha presentato i tassi di suicidio inferiori per tutto l’ultimo decennio
Svizzera
1 gior
Lieve ma significativo rallentamento dell’inflazione
Si tratta del primo calo dopo venti mesi consecutivi con numeri in crescita o stabili. In settembre il rincaro annuo si è attestato al 3,3%
Svizzera
1 gior
Elezioni cantonali a Zugo: Status quo per il governo cantonale
Il Consiglio di Stato rimane quindi composto da tre rappresentanti dell’Alleanza di Centro, due liberali radicali e due Udc
© Regiopress, All rights reserved