laRegione
15.05.22 - 09:43
Aggiornamento: 15:02

‘Lex Netflix’, trapianti e Frontex, ultime ore per esprimersi

Weekend di votazioni a livello federale e in diversi cantoni. Nei Grigioni appuntamento alle urne anche per il rinnovo di Gran Consiglio e governo

Ats, a cura de laRegione
lex-netflix-trapianti-e-frontex-ultime-ore-per-esprimersi
Keystone
Al seggio entro mezzogiorno

Giornata di votazioni oggi in Svizzera: a livello nazionale il popolo si esprime sulla modifica della Legge sul cinema, sulla modifica della Legge sui trapianti e su una maggiore partecipazione della Svizzera a Frontex.

Inoltre in 13 cantoni si tengono votazioni cantonali e nei Grigioni le elezioni per il rinnovo del Gran Consiglio e del governo.

La modifica della Legge sul cinema, nota anche come Lex Netflix, vuole obbligare le piattaforme di streaming come Netflix o Amazon Prime a investire il 4% del fatturato lordo generato in Svizzera nella cinematografia elvetica, come già fanno i fornitori svizzeri. Secondo l’ultimo sondaggio di Tamedia, effettuato a fine aprile e pubblicato ai primi di maggio, dei tre temi in votazione, quello della Legge sul cinema risultava quello con l’esito più incerto (52% di sì, 45% di no e 3% di indecisi).

La modifica della Legge sui trapianti introduce il cosiddetto modello del consenso presunto secondo il quale si parte dal presupposto che tutti sono favorevoli a donare, dopo la morte, i loro organi, a meno che non abbiano precedentemente dichiarato in modo esplicito la loro opposizione. In caso di dubbio i familiari del defunto potranno sempre rifiutare l’espianto. Tale oggetto dovrebbe essere ampiamente accolto: in base ai risultati del sondaggio di Tamedia di fine aprile a favore era il 61% e i contrari il 37%.

Il terzo tema a livello nazionale riguarda l’adozione del nuovo regolamento Ue sull’Agenzia europea della Guardia di frontiera e costiera (Frontex), in particolare l’incremento del contributo annuale elvetico da 14 a 61 milioni di franchi. La maggiore partecipazione della Svizzera a Frontex ha registrato nell’ultimo sondaggio di Tamedia una chiara approvazione con il 64% di sì e il 31% di no. Nel caso di un rifiuto "la cooperazione con gli Stati Schengen e Dublino finirebbe automaticamente, a meno che la Commissione Ue e gli altri Stati dell’Ue entro 90 giorni non decidano all’unanimità di voler continuare la cooperazione con la Svizzera", aveva dichiarato in conferenza stampa a inizio marzo la consigliera federale Karin Keller-Sutter.

Infine a livello cantonale, oltre al Ticino, vi sono votazioni su diversi temi di carattere regionale in otto cantoni svizzero-tedeschi (Zh, So, Bl, Ag, Sh, Be, Ur e Sg) e in quattro cantoni della Svizzera romanda (Ne, Ge, Ju e Fr).

Inoltre, nei Grigioni vi è l’elezione del Gran Consiglio e del governo. Il nuovo sistema elettorale proporzionale per il rinnovo dei 120 seggi del parlamento retico, applicato in questa occasione per la prima volta, promette scintille. Molto combattuta anche la corsa per i cinque seggi dell’esecutivo, con due uscenti di Plr e Centro che non si ripresentano, perché in carica da tre legislature, e l’Udc che mira a rientrare nel governo dove non è più rappresentata dal 2008.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
19 min
Se la coda in autostrada fa perdere tempo... e soldi
Ammontano a tre miliardi di franchi i costi causati dai ritardi dovuti al traffico; a dirlo l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale
Svizzera
16 ore
Traffico sulla A13 e la A28, niente ‘bacchetta magica’
Il problema del traffico turistico di aggiramento sulle due arterie grigionesi impone una strategia sovracantonale
Svizzera
17 ore
Tentata rapina a mano armata a Crans Montana
Preso di mira, poco prima delle 6, un negozio del centro. È caccia ai malviventi (due) in Vallese
Svizzera
18 ore
Cresce il numero di persone con livello d’istruzione terziario
Tra i 25-34enni nell’arco di vent’anni la quota è raddoppiata: nel 2021 uno su due aveva conseguito un diploma corrispondente
Svizzera
21 ore
All’aeroporto di Zurigo-Kloten, la ripresa pare confermata
In settembre i movimenti sono stati 20’355, un 3% in meno rispetto ad agosto ma di quasi un terzo superiore allo stesso mese del 2021
Svizzera
21 ore
Scesi dal bus aggrediscono un uomo e gli danno fuoco
Dodici adolescenti sono stati rilasciati al termine dell’interrogatorio, avvenuto a Winterthur, mentre due si trovano in carcerazione preventiva
Svizzera
21 ore
Svizzera ‘razzista sistemica’, ma Berna respinge le accuse
Per l’ambasciatore elvetico alle Nazioni Unite le considerazioni del Gruppo sono in parte basate su ‘supposizioni’ e ‘malintesi’
Svizzera
1 gior
Malgrado le ombre, le prospettive per l’industria non peggiorano
Il comportamento del parametro rappresenta una sorpresa: gli analisti si aspettavano infatti una contrazione a valori compresi fra 54 e 55,6 punti
Svizzera
1 gior
Suicidi quasi dimezzati negli ultimi quarant’anni
La diminuzione è soprattutto evidente tra gli uomini. Il Ticino ha presentato i tassi di suicidio inferiori per tutto l’ultimo decennio
Svizzera
1 gior
Lieve ma significativo rallentamento dell’inflazione
Si tratta del primo calo dopo venti mesi consecutivi con numeri in crescita o stabili. In settembre il rincaro annuo si è attestato al 3,3%
© Regiopress, All rights reserved