laRegione
27.09.22 - 08:01
Aggiornamento: 20:00

Premi di cassa malati, previsti forti aumenti in Ticino

Oggi alle 14 ci sarà l’annuncio del ministro della Sanità Alain Berset

Ats, a cura di Red.Web
premi-di-cassa-malati-previsti-forti-aumenti-in-ticino
Ti-Press

Il ministro della Sanità Alain Berset annuncia oggi alle 14 i premi dell’assicurazione malattia di base per il 2023. Gli esperti hanno già preannunciato forti aumenti, fino a quasi il 10% in Ticino e l’8% nei Grigioni.

Secondo Verena Nold, direttrice di Santésuisse, per coprire i costi sarebbe necessario un aumento medio del 10%. E in alcune regioni, gli svizzeri potrebbero pagare premi ancora più alti, ha dichiarato a Keystone-Ats all’inizio del mese.

La spesa per persona assicurata è aumentata di oltre il 6% lo scorso anno. L’associazione degli assicuratori malattia ritiene che il problema risieda principalmente nei costi delle cure ambulatoriali e dei farmaci, oltre che negli onorari dei medici. Anche l’effetto di recupero di alcuni trattamenti che non hanno potuto essere eseguiti nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus ha avuto un impatto.

Aumenti sopra la media in Ticino

Secondo uno studio della società di consulenza Accenture il fabbisogno arretrato per coprire lo sviluppo delle spese ammonta ad almeno il 5,4%. Questo è dovuto in particolare alla pandemia, ma anche al fatto che negli ultimi due anni i premi sono stati calcolati ai livelli più bassi possibile sotto la pressione politica e le riserve sono state in parte ridotte. Secondo lo studio i premi dovrebbero aumentare maggiormente in Ticino: dato che nel 2021 i costi sanitari nel cantone sudalpino sono cresciuti del 9%, ma nel 2022 i premi sono diminuiti dello 0,2%, la società di consulenza prevede un aumento dei premi di almeno il 9,2%. Verosimilmente ci sarà un forte balzo avanti anche nei Grigioni, stimato all’8,1%.

Comparis ritiene che il previsto "shock dei premi" sia il risultato di un "intervento politico" nella gestione delle riserve. Molte compagnie assicurative non hanno più il cuscinetto finanziario per assorbire le attuali fluttuazioni dei costi, aveva avvertito già a maggio, prevedendo un aumento medio del 5%, ma un aumento di oltre il 10% per molti assicurati.

L’incremento dei premi aggraverà l’onere per le famiglie che, oltre all’inflazione generale, dovranno far fronte all’aumento dei prezzi dell’energia e a maggiori spese per gli inquilini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
‘Una dinamica che si esaurisce? Io non sono ancora stanca!’
Governo a maggioranza latina, Giura, agricoltura, socialità: a colloquio con la ‘senatrice’ Elisabeth Baume-Schneider, candidata al Consiglio federale
cyberpornografia
13 ore
Pedofilia: maxiretata nel Canton Vaud con 96 persone fermate
Centoventi casi analizzati. Due persone in carcere, tra coloro che hanno scaricato i file il 15% sono minorenni
Svizzera
15 ore
‘Solo Sì vuol dire sì’, al Nazionale passa la modifica di legge
Approvato l’inserimento nel Codice penale del principio che qualifica come aggressione sessuale il rapporto senza il consenso esplicito
Svizzera
15 ore
Preventivo 2023, gli Stati più generosi con l’Ucraina
Aumentati i mezzi per la ricostruzione. Più soldi anche per proteggere le greggi dai lupi e per la ricerca scientifica, meno per test Covid e vaccini
Svizzera
17 ore
Credit Suisse: Bin Salman valuta un investimento da 500 milioni
La banca elvetica corre alla Borsa di Zurigo sulle ipotesi che il principe ereditario dell’Arabia Saudita possa prendere parte al progetto di rilancio
Svizzera
20 ore
‘Non ubbidisco ciecamente alla dottrina del partito’
Hans-Ueli Vogt è il candidato outsider alla poltrona di Ueli Maurer. Dice di avere ‘molteplici sfaccettature’ e di aderire appieno ai valori dell’Udc.
Svizzera
20 ore
Sedici scodinzolanti neonati per la Fondazione Barry
Doppio lieto evento a fine novembre a Martigny. E a gennaio è prevista un’altra cucciolata di cani San Bernardo
Svizzera
23 ore
Vasta operazione contro la ciberpedocriminalità
Quasi un centinaio le persone fermate dalla Polizia cantonale vodese. Due quelle poste in detenzione preventiva
Svizzera
1 gior
Pericolo marcato di valanghe in molte regioni meridionali
L’allerta riguarda la parte altovallesana delle Alpi, il versante sudalpino centrale, la cresta principale delle Alpi e la zona del Bernina
Svizzera
1 gior
È Zurigo l’El Dorado dei cittadini stranieri
Il 2022 potrebbe essere l’anno record per gli arrivi in riva alla Limmat. Tornano, in particolare, gli italiani
© Regiopress, All rights reserved