laRegione
07.08.22 - 13:49
Aggiornamento: 17:27

Batosta in vista sui premi di cassa malati nel 2023

Secondo uno studio di Accenture, per coprire l’aumento dei costi della salute, in Ticino si prevede un balzo in avanti di circa il 10%

Ats, a cura di Red.Web
batosta-in-vista-sui-premi-di-cassa-malati-nel-2023
Keystone



I premi delle assicurazioni malattia potrebbero aumentare notevolmente nel 2023. Secondo un recente studio, in singoli cantoni ci si devono aspettare aumenti sostanziosi dei premi, fino a quasi il 10% in Ticino.

Un nuovo studio della società di consulenza Accenture, disponibile sul suo sito web, afferma che è necessario recuperare il ritardo se si vuole che i premi di cassa malati tengano conto dell’effettivo aumento dei costi del sistema sanitario.

In media, in tutta la Svizzera, il fabbisogno arretrato per coprire lo sviluppo delle spese ammonta ad almeno il 5,4%, scrive oggi il domenicale NZZ am Sonntag facendo riferimento alle valutazioni di Accenture.

Quest’ultima rammenta che, su pressione politica, negli ultimi due anni i premi sono stati calcolati in modo scarso e le riserve delle assicurazioni sanitarie sono state in parte ridotte; il tutto al fine di rallentare la crescita dei premi stessi. Ma – aggiunge Accenture – alla situazione attuale hanno contribuito anche la pandemia di Covid-19 e vari effetti straordinari.

Fatto sta che secondo il nuovo studio nel 2023 i premi dovrebbero aumentare maggiormente in Ticino. Dato che nel 2021 i costi sanitari nel cantone sudalpino sono cresciuti del 9%, ma nel 2022 i premi sono diminuiti dello 0,2%, la società di consulenza prevede un aumento dei premi di almeno il 9,2%.

E queste cifre – sottolinea Accenture – non tengono conto del continuo incremento dei costi della sanità registrati anche nei primi mesi di quest’anno. Pertanto c’è da attendersi un aumento molto consistente dei premi di cassa malattia nel 2023.

Secondo lo studio di Accenture, per compensare la crescita dei costi sanitari dal 2021, verosimilmente ci sarà un forte balzo dei premi anche nei cantoni di Neuchâtel (+7,8%) e Grigioni (+8,1%). Mentre Glarona (+1%), Giura (+1,4%) e Nidvaldo (+2,6%) dovrebbero cavarsela relativamente bene.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
49 min
Il mercato del lavoro ha raggiunto il suo picco
Dopo mesi di forte crescita (+15% da inizio anno), le offerte di impiego sembrano essersi arrestate: 1% nell’ultimo trimestre
Svizzera
15 ore
Impennata di casi di coronavirus
Sono 25’134 nell’ultima settimana, con 13 morti e 290 ricoverati. Una settimana fa erano il 50 per cento in meno
le mosse nell’udc
16 ore
Stamm Hurter apre a una candidatura per il dopo-Maurer
È consigliera di Stato nel Canton Sciaffusa. Gregor Rutz, interpellato sullo stesso argomento, invece si tira indietro: era considerato tra i favoriti
Svizzera
20 ore
Negli impianti di risalita... saliranno anche i prezzi
Previsti aumenti ‘moderati’. Resta anche la sfida del reclutamento del personale
Svizzera
21 ore
Riuscita l’iniziativa per l’imposizione individuale dei coniugi
I promotori chiedono una tassazione separata allo stesso modo dei conviventi. Ma è già allo studio il progetto del Consiglio federale
Svizzera
21 ore
A sciare in elicottero: e scatta il ‘Sasso del Diavolo’
Il premio per il trasporto più insensato va all’offerta ‘Heliski’ di Swiss Helicopter. I più virtuosi? Un’azienda che produce case sostenibili in legno
Svizzera
21 ore
La distrazione al volante fa 60 morti e 1’100 feriti ogni anno
L’uso del telefono è la principale causa di disattenzione alla guida fra i giovani. L’Ufficio prevenzione infortuni lancia una campagna
Svizzera
21 ore
Fornitura di gas, se la solidarietà fra vicini (forse) non c’è
La Svizzera non sarebbe un partner interessante per la Germania, poiché non dispone di riserve sul proprio territorio
Svizzera
23 ore
Se la coda in autostrada fa perdere tempo e... soldi
Ammontano a tre miliardi di franchi i costi causati dai ritardi dovuti al traffico; a dirlo l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale
Svizzera
1 gior
Traffico sulla A13 e la A28, niente ‘bacchetta magica’
Il problema del traffico turistico di aggiramento sulle due arterie grigionesi impone una strategia sovracantonale
© Regiopress, All rights reserved