laRegione
09.04.22 - 11:59
Aggiornamento: 12:27

Consiglio di sicurezza Onu? ‘Una catastrofe per la Svizzera’

All’assemblea dei delegati Udc di Coira, tuoni del presidente Marco Chiesa su esercito, libertà e neutralità

Ats, a cura de laRegione
consiglio-di-sicurezza-onu-una-catastrofe-per-la-svizzera
Keystone
Il consigliere agli Stati ticinese

Sicurezza e libertà, da difendere anche attraverso la neutralità: sono questi i valori fondamentali alla base della Svizzera e dell’azione politica dell’Udc, più che mai attuali considerato il conflitto in Ucraina, secondo il presidente Marco Chiesa.

Nel suo discorso all’assemblea dei delegati a Coira, il consigliere agli Stati ticinese ha sottolineato l’importanza dell’esercito, «che allo stato attuale non è in grado di garantire la sicurezza del Paese e dei suoi abitanti», a causa dei tagli alla spesa che ha subìto in passato.

L’Udc – ha aggiunto – è l’unico partito che si è espresso a favore del potenziamento delle forze armate, il cui bilancio andrebbe aumentato di almeno 2 miliardi di franchi, per raggiungere l’1% del prodotto interno lordo. Sull’acquisto degli aerei F-35A, Chiesa ha attaccato i socialisti: «Mi aspetto da un partito di governo che difenda l’esercito», quindi «che ritiri immediatamente l’iniziativa contro i velivoli da combattimento».

La ‘neutralità armata’ è il pilastro su cui poggia la Confederazione, ha argomentato Chiesa. Attualmente, però, a suo avviso il Paese non è né sufficientemente armato, né neutrale. Il 47enne ha condannato anche la proposta lanciata ieri dal Plr, volta a un allineamento più stretto con la Nato. Questo significherebbe che i soldati svizzeri combatterebbero e morirebbero all’estero, a detta di Chiesa. Al contrario, la Confederazione non deve immischiarsi nelle contese internazionali.

Chiesa ha però anche preso posizione in modo chiaro sul conflitto nell’est europeo: «Condanniamo la guerra di Putin contro l’Ucraina». I membri dell’Udc non sono cosiddetti ‘Putin-Versteher’ (coloro che cercano di capire le ragioni del presidente russo: espressione usata in senso molto negativo in ambito tedescofono nelle ultime settimane), come invece cercano di insinuare i media. La sofferenza della popolazione ucraina deve finire. Tuttavia secondo il politico luganese è deplorevole il fatto che il Consiglio federale, avendo adottato le sanzioni Ue contro la Russia, non possa più portare avanti la sua neutralità. Sedere nel consiglio di sicurezza dell’Onu sarebbe inoltre «una catastrofe per la Svizzera».

L’assemblea dei delegati odierna è dedicata alla sicurezza dell’approvvigionamento – parlerà il consigliere federale Guy Parmelin – e alle parole d’ordine per le votazioni del 15 maggio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
Suisse Secret, il Ministero pubblico della Confederazione indaga
Credit Suisse sporge denuncia per la fuga di notizie. I reati prospettati sono spionaggio economico, violazione dei segreti commerciale e bancario
Svizzera
15 ore
Moutier, no di Plr e Udc alla mediazione di Baume-Schneider
Per le sezioni del Giura bernese, la passata militanza della consigliera federale non le permetterebbe un responso imparziale sul contenzioso
Svizzera
16 ore
In un comune su due installare pannelli solari non conviene
I proprietari rischiano addirittura di andare in perdita, indica uno studio. Notevoli le differenze da un cantone e un comune all’altro
Svizzera
16 ore
Il Consiglio federale in difesa della libertà di stampa
Scoop con i dati bancari? Il governo sostiene una mozione che chiede di rinunciare alle sanzioni penali previste attualmente
Svizzera
18 ore
Expo 2025, la Svizzera punta su innovazione e padiglione ‘light’
Berna intende presentare la struttura più leggera ed ecologica di tutta la manifestazione che si svolgerà a Osaka
Svizzera
18 ore
La Confederazione deve impegnarsi sulla penuria di farmaci
Secondo Enea Martinelli, farmacista ospedaliero di vari nosocomi bernesi, occorre elaborare misure a lungo termine
Svizzera
18 ore
Un gruppo di esperti vuole vietare le promozioni sulla carne
Le misure proposte, fra cui anche una tassa sul CO2 prelevata sulle derrate, sono finalizzate a preservare la sicurezza alimentare della Svizzera
Svizzera
18 ore
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
Svizzera
18 ore
Le prestazioni complementari non compromettono il permesso C
Lo ha statuito il Tribunale federale, accogliendo il ricorso di uno spagnolo a cui in prima istanza le autorità avevano revocato lo statuto
Svizzera
22 ore
Per la Rega nel 2022 un numero da record di pazienti soccorsi
Le oltre 14’000 persone aiutate lo scorso anno sono la cifra più alta nei 70 anni di storia della Guardia aerea svizzera di soccorso
© Regiopress, All rights reserved