laRegione
dal-lockdown-un-numero-record-di-nascite-nel-2021
Due picchi di nascite, da gennaio ad aprile e da agosto a dicembre.
05.04.22 - 16:17
Ats, a cura de laRegione

Dal lockdown un numero record di nascite nel 2021

L’ultima statistica della popolazione e delle economie domestiche parla del 4,1% in più rispetto al 2020, incremento ‘mai così importante dal 1988’.

Il primo e il secondo lockdown dovuti al coronavirus hanno avuto un effetto positivo sulla libido degli svizzeri. È quanto suggerisce l’ultima statistica della popolazione e delle economie domestiche: secondo i dati, durante il 2021 ci sono stati due picchi di nascite, da gennaio ad aprile e da agosto a dicembre, corrispondenti a concepimenti rispettivamente da aprile a luglio 2020 e da novembre 2020 a marzo 2021. Nel dettaglio, lo scorso anno sono stati registrati 89’400 nati vivi, 3’500, o il 4,1%, in più rispetto al 2020. Un numero così elevato di nascite, sottolinea l’Ufficio federale di statistica (Ust), non si vedeva dal 1972 e un incremento così importante dal 1988.

Nel 2021 il numero medio di figli per donna si è attestato a 1,51, rispetto all’1,46 del 2020. A eccezione di Nidvaldo e Obvaldo, tutti i cantoni hanno registrato un aumento delle nascite. Sul fronte dei decessi si constata un miglioramento rispetto al 2020, il primo anno contraddistinto dal coronavirus, ma i dati sono ancora nettamente più alti del 2019 pre-pandemico. Le cifre indicano che nel 2021 sono morte 71’100 persone, ovvero 5’100 (o il 6,7%) in meno rispetto all’anno precedente ma 3’300 in più (+4,9%) rispetto al 2019. Dopo essere diminuito bruscamente nel 2020 a causa dell’aumento dei decessi, nel 2021 l’incremento naturale, ossia la differenza tra le nascite e i decessi, è salito nuovamente e si è attestato a quota 18’300, un dato simile a quello del 2019 (18’400). Da notare che in Ticino e nei Grigioni – come a Sciaffusa, Glarona e Giura – il saldo naturale è risultato negativo.

Nel 2021 la speranza di vita è tornata ad aumentare, ma per gli uomini non ha ancora raggiunto i livelli pre-pandemici. Alla nascita gli uomini possono sperare vivere 81,7 anni (2020: 81,1, 2019: 81,9), le donne 85,7 (2020: 85,2, 2019: 85,6). Sempre nel 2021, sono immigrate in Svizzera 22’300 persone che avevano il passaporto rossocrociato e 143’300 stranieri, per un totale di 165’600 (+1,5%). Gli individui che hanno lasciato il nostro Paese sono stati 114’600 (svizzeri: 28’700; stranieri: 85’900), dato corrispondente a un aumento del 4,8%. Il saldo migratorio è pertanto diminuito, passando da 53’800 nel 2020 a 51’000 nel 2021 (-5,3%).

La popolazione residente permanente della Svizzera ammontava così al 31 dicembre 2021 a 8’736’500, pari a un aumento in un anno di 66’200 unità, o +0,8%. Questo incremento demografico è leggermente superiore a quelli registrati nei tre anni precedenti, precisa l’UST.

Nell’anno in rassegna, informa ancora l’Ust, sono stati celebrati più matrimoni (36’200, +3,0%), ma anche più divorzi (17’000, +5,1%). L’età media degli uomini alla prima unione è rimasta stabile a 32,2 anni. Quella delle donne è aumentata leggermente, passando da 30,2 a 30,3 anni. La durata media del matrimonio al momento del divorzio è salita a 15,7 anni (+0,1).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
economie domestiche lockdown nascite popolazione statistica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
19 min
Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia
Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
1 ora
Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal
È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
Votazioni federali
1 ora
Avs: modifiche apprezzate soprattutto dagli uomini
Secondo il sondaggio di Tamedia e 20 Minuten si prospetta un ‘sì’ anche per l’iniziativa sull’allevamento. ‘No’ invece per l’imposta preventiva.
Svizzera
2 ore
Vallese, alpinista 64enne muore sul Täschhorn
L’uomo, un olandese, si trovava in compagnia di un altro scalatore. Si trovava a circa 3’910 metri d’altitudine quando è caduto dalla parete rocciosa.
Svizzera
3 ore
Ancora nessun bambino ucraino arrivato per assistenza medica
Il Paese aveva chiesto alla Svizzera di accogliere 155 bimbi malati. Prima dell’arrivo sono necessari però dei chiarimenti.
Svizzera
19 ore
Sommaruga in viaggio per festeggiare i 175 anni delle Ffs
La consigliera federale è partita da Baden su un treno a vapore storico. Cerimonia ufficiale in corso alla stazione principale di Zurigo
Svizzera
19 ore
Al Ps dell’Inselspital il dolore si calma con la realtà virtuale
Un’équipe dell’ospedale bernese ha testato degli occhiali che portano virtualmente il paziente in ambienti rilassanti. I risultati sono incoraggianti
Svizzera
20 ore
Le Ffs si preparano alla Street Parade con vari treni aggiuntivi
Un orario speciale verrà inoltre adottato sulla rete notturna della Comunità dei trasporti di Zurigo
Svizzera
20 ore
Pollini, il 2022 anno eccezionale per precocità e abbondanza
In Ticino quelli del nocciolo sono presenti dalla fine di dicembre 2021. Vari i record in tutta la Svizzera
Svizzera
22 ore
Dopo l’incendio, il Kunsthaus abbassa il prezzo d’ingresso
Questo per compensare l’offerta ridotta durante i lavori, che dureranno alcuni mesi. La causa del rogo: l’autocombustione di un dispositivo a batteria
© Regiopress, All rights reserved