laRegione
25.08.22 - 10:51
Aggiornamento: 15:16

Al Ticino la palma nazionale del cantone con più ‘over 65’

Con un tasso del 23,4%, ha il tasso più alto di anziani in Svizzera. Complessivamente, nel nostro Paese a fine 2021 vivevano 8’738’800 persone

Ats, a cura di Red.Web
al-ticino-la-palma-nazionale-del-cantone-con-piu-over-65
Keystone
In 68’500 in più a fine 2021

Lo scorso anno la popolazione residente in Svizzera è aumentata. A fine 2021 si contavano infatti 8’738’800 persone (+0,8%). Prosegue quindi la crescita demografica nel Paese, e in progressione è pure la quota di anziani sul totale.

Tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021, la popolazione residente permanente è salita di 68’500 unità, indica l’Ufficio federale di statistica (Ust). Nello stesso periodo, il numero di anziani ha conosciuto un incremento di 31’600 persone (+1,9%), raggiungendo quota 1’661’300.

Negli ultimi cinque anni, sottolinea l’Ust, la crescita demografica della Svizzera ha oscillato tra +0,7 e +0,8%. Degli abitanti, 6’494’600 sono cittadini svizzeri (74,3%) e 2’244’200 stranieri (25,7%). Per quanto riguarda la prima categoria, l’aumento rispetto al 2020 è stato dello 0,5%, per la seconda dell’1,5%.

A livello cantonale, l’incremento maggiore lo fa segnare il Vallese (+1,4%), davanti a Friborgo e Argovia (entrambi +1,3%), mentre in Ticino si osserva un +0,3%. Si contano meno residenti solo a Basilea Città (-0,4%).

Per quel che concerne le fasce d’età, il 20% di chi vive in Svizzera ha tra gli 0 e i 19 anni, il 61% fra i 20 e i 64 e il 19% ha superato i 64. Il numero di anziani (65 anni o più), come detto, è cresciuto dell’1,9% ed è salita di nuovo anche la loro quota sull’insieme della popolazione, aggiungendo 0,2 punti percentuali. Circa la metà dei cantoni, Ticino e Grigioni compresi, presentano una percentuale di anziani più alta di quella dei giovani sotto i 20 anni.

Un altro trend che si può osservare è che man mano che la popolazione invecchia, le donne risultano più numerose degli uomini. Una donna su cinque (914’200 persone) e un uomo su sei (747’100) hanno già spento almeno 64 candeline. Tra i centenari, la rappresentanza femminile è addirittura quattro volte più nutrita di quella maschile (1’546 a 342).

Il Ticino è il cantone che presenta il tasso più alto di persone dai 65 anni in su (23,4%) e dagli 80 anni in su (7,5%). Stesso discorso per la quota di centenari ogni 100’000 abitanti (40,6).

Il principale fattore di crescita demografica sono le migrazioni: nel 2021 la Confederazione ha registrato 165’600 immigrazioni (+1,5%) e 116’800 emigrazioni (+6,8%). Il saldo migratorio internazionale si è attestato a 48’900 persone, per un calo pari al 9,2%.

Un altro fattore che incide è la crescita naturale della popolazione, ossia la differenza tra le nascite e i decessi. Tra il 2020 e il 2021 vi è stato praticamente un raddoppio, con il dato che si è stabilito a 18’500. Tale progressione è dovuta a un aumento marcato delle nascite (+4,3%) e a un forte calo dei decessi (-6,6%). Friborgo è il cantone che presenta il saldo di crescita naturale più forte rispetto alla sua popolazione, il Ticino quello in cui l’eccedenza di morti è maggiore.

Nei Grigioni crescita di 1’280 unità

Seguendo il trend nazionale, nel 2021 nei Grigioni il numero di abitanti è pure aumentato. Di 1’280 unità, raggiungendo quota 201’376. In crescita anche la regione Moesa. Il numero di decessi è superiore a quello delle nascite.

Stando all’amministrazione cantonale retica, la popolazione è aumentata in particolare nelle regioni di Landquart, Plessur e Moesa, mentre è diminuita nelle regioni Albula, Maloja e Prettigovia/Davos. Fra i 1’280 nuovi abitanti permanenti, 411 persone si sono stabilite nella regione Plessur (Coira e dintorni) e 402 a Landquart. Pertanto la crescita è avvenuta soprattutto lungo la Valle del Reno.

Fra i 15 comuni con più di 3’000 abitanti, Thusis, Landquart e Maienfeld osservano un leggero aumento, mentre Arosa, Davos e Klosters un calo.

La crescita naturale risulta negativa. Nell’anno della pandemia il numero di decessi è stato maggiore rispetto a quello delle nascite. Se nelle regioni di Landquart, Imboden, Plessur e Viamala le nascite hanno superato i decessi, la Surselva registra invece il bilancio negativo maggiore.

Alla fine del dicembre scorso il 20% della popolazione era di nazionalità straniera. Sono in minor numero i portoghesi, ma sono aumentati i cittadini italiani, tedeschi e ungheresi.

Nel Grigioni italiano la popolazione della regione Bernina si è ridotta di 52 unità, la Bregaglia conta 11 persone in meno, mentre il Moesano registra un incremento di 99 residenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
26 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
1 ora
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
1 ora
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
13 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
15 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
16 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
17 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
17 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
19 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
© Regiopress, All rights reserved