laRegione
bimba-morta-nel-bosco-una-30enne-in-detenzione-preventiva
Keystone
07.02.22 - 11:16
Aggiornamento: 14:29
Ats, a cura de laRegione

Bimba morta nel bosco, una 30enne in detenzione preventiva

Le generalità della donna non sono conosciute. Venerdì le autorità si erano limitate a dire che si tratta di una persona dell’entourage della bimba

La donna di 30 anni sospettata di aver ucciso la bambina di 8 anni trovata morta la settimana scorsa in un bosco di Niederwangen, alla periferia di Berna, è stata posta in detenzione preventiva. Lo ha indicato a Keystone-Ats una portavoce della Polizia cantonale bernese.

La richiesta di incarcerare la donna era stata formulata dal Ministero pubblico. Ora il Tribunale delle misure coercitive l’ha accolta e ha ordinato due mesi di detenzione preventiva.

Le generalità della donna non sono conosciute. Venerdì le autorità si erano limitate a dire che si tratta di una persona dell’entourage della bimba. Contro di lei è stato aperto un procedimento per omicidio intenzionale.

Le forze dell’ordine sono state allertate martedì scorso verso le 19.15 in merito alla macabra scoperta. Il medico giunto in seguito sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso della bimba. Il corpo è stato rinvenuto nella Könizbergwald, una popolare area ricreativa di Niederwangen, poco fuori Berna. Essa è adiacente a un quartiere denominato “Papillon”, attualmente solo parzialmente costruito e che entro il 2028 vedrà sorgere nuovi alloggi in grado di ospitare 2’000 persone.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bambina morta detenzione preventiva niederwangen
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
18 ore
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
19 ore
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
1 gior
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
1 gior
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
1 gior
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
1 gior
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
1 gior
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
© Regiopress, All rights reserved