laRegione
abbassati-i-prezzi-di-300-farmaci-dall-1-dicembre
(ti-press)
05.11.21 - 12:27
Aggiornamento: 17:20
Ats, a cura de laRegione

Abbassati i prezzi di 300 farmaci dall’1 dicembre

Lo comunica l’Ufsp. La riduzione di prezzo media sarà del 10%

Circa 300 medicamenti subiranno dal 1° dicembre una riduzione di prezzo in media del 10%. Ciò porterà a un risparmio globale di almeno 60 milioni di franchi, che vanno ad aggiungersi ai 100 milioni dello scorso anno. Lo ha annunciato oggi l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Dal 2017 l’UFSP verifica ogni anno l’efficacia, l’appropriatezza e l’economicità di un terzo dei medicamenti che figurano nell’elenco delle specialità rimborsate dall’assicurazione malattia obbligatoria. Contemporaneamente viene esaminato anche il prezzo.

Ciò significa che ogni preparato è valutato ogni tre anni. Nel 2020 ha così avuto inizio il secondo ciclo di riesame. I farmaci analizzati quest’anno riguardano in particolare il trattamento delle malattie della pelle, del sistema nervoso e del sangue.

Finora l’UFSP ha disposto riduzioni di prezzo per più di 220 preparati originali esaminati, pari al 53% del totale. In alcuni casi le riduzioni non sono ancora effettive poiché contro la diminuzione è stato inoltrato un ricorso da parte dei titolari delle omologazioni.

I farmaci originali che non necessitano di una riduzione di prezzo poiché continuano a essere economici in confronto ai Paesi di riferimento e agli altri medicamenti sono poco meno di 200. Per quel che concerne il riesame di generici, medicamenti in co-marketing e biosimilari, la quota di quelli che hanno visto il prezzo ridursi è di poco meno del 40%.

Come detto, il riesame del 2020 ha portato a risparmi per 100 milioni di franchi, ben oltre i 60 milioni stimati. Questi si aggiungono agli oltre 450 milioni del periodo 2017-2019.

Il costo dei farmaci è un argomento molto delicato. Tra il 2012 e il 2014 sono state ordinate riduzioni tariffarie per 1500 prodotti, pari a un risparmio di 600 milioni di franchi. Ma l’industria farmaceutica ha contestato il metodo applicato dalle autorità federali e la revisione periodica dei prezzi è stata sospesa.

Nel dicembre 2015 il Tribunale federale si è pronunciato a favore delle case farmaceutiche ritenendo che il riesame non può basarsi esclusivamente sul confronto dei prezzi praticati all’estero. Deve infatti tener conto anche del rapporto costi-benefici dei prodotti ammessi per le stesse indicazioni terapeutiche. Il riesame ha così potuto riprendere nel 2017 su nuove basi.

Il sistema potrebbe ancora cambiare in futuro. Nel mese di giugno dello scorso anno il Parlamento ha adottato una mozione che chiede una revisione per tenere contro del costo terapeutico giornaliero e di quello dell’intero sistema sanitario.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
medicamenti prezzo farmaci ufsp
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
41 min
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Street Parade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
2 ore
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
2 ore
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
Svizzera
4 ore
Crisi energetica: la legna per riscaldarsi non è la soluzione
Lo afferma il meteorologo Jörg Kachelmann, secondo cui il pellet è dannoso per il clima tanto quanto il carbone, il gas o il petrolio
Svizzera
4 ore
Ritrovato il corpo dell’87enne sparito nelle acque del Lemano
L’uomo, un tedesco, era scomparso martedì pomeriggio nei pressi di Montreux. È stato rinvenuto a 100 m di profondità
Svizzera
21 ore
In Svizzera moria di pesci di ‘proporzioni storiche’
La federazione dei pescatori teme che un numero ancora maggiore di specie autoctone possa scomparire per sempre
Svizzera
22 ore
Unia: ‘Divario salariale aumenta, occorre intervenire’
Il sindacato denuncia la stagnazione degli stipendi più bassi e l’aumento di quelli dei dirigenti
Svizzera
23 ore
Aumentano i posti vacanti fra le imprese svizzere
Sui siti internet delle 50 imprese più grandi si contano 12’400 annunci: il 34% in più rispetto a un mese fa
Svizzera
1 gior
Peste suina: Turgovia addestra cani per individuarla
La malattia è mortale per cinghiali e maiali, non per l’uomo. C’è un rischio elevato che arrivi presto in Svizzera, ritiene l’Ufficio federale competente
Svizzera
1 gior
Poca acqua nel Reno, il costo della benzina resta alto
Le navi possono trasportare un quarto delle merci rispetto a un anno fa. I costi di trasporto sono dunque fortemente aumentati.
© Regiopress, All rights reserved