laRegione
ginevra-guardie-di-confine-sventano-scambio-di-serpenti-protetti
(Archivio Keystone)
12.08.21 - 14:55

Ginevra, guardie di confine sventano scambio di serpenti protetti

Un 23enne domiciliato in Svizzera e un 21enne residente in Francia sono stati fermati mentre cercavano di scambiare 4 rari Boa e un pitone

Ats, a cura de laRegione

Doganieri svizzeri hanno posto in stato di fermo due uomini a Ginevra mentre si apprestavano a scambiarsi boa protetti proprio sul confine con la Francia. I due non disponevano dei necessari certificati per la detenzione dei serpenti.

Il tentato scambio tra un egiziano di 23 anni domiciliato in Svizzera e un francese di 21 anni residente nell'Esagono risale al 5 agosto, indica una nota diramata oggi dall'Amministrazione federale delle dogane (AFD). I due sono stati avvistati da una pattuglia mobile mentre trafficavano davanti alle loro auto a un posto doganale di Chancy (GE).

Il francese era in possesso di un Boa constrictor imperator e di un boa delle Isole Salomone, entrambe specie protette dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES). Nel bagagliaio dell'egiziano si trovavano due Boa constrictor imperator, due boa constrictor Crawl Cay e un pitone reale, specie pure protette. Secondo la nota, ha affermato di aver comprato i serpenti attraverso un annuncio su internet di privati in Svizzera.

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria ha ordinato la custodia dei serpenti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
boa constrictor ginevra
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
Swiss dovrà cancellare altri voli in estate e autunno
La causa è la carenza di personale. Secondo Lufthansa la situazione non tornerà alla normalità prima del prossimo anno
Svizzera
10 ore
‘Alcuni settori stanno gonfiando i prezzi senza motivo’
Lo afferma ‘Mister prezzi’. La Confederazione, però, sembra non avere i mezzi per fare controlli approfonditi
Svizzera
11 ore
Caso Berset, avviati accertamenti preliminari
La sottocommissione competente del Consiglio degli Stati vuole a fare piena luce sulla scomparsa di alcune e-mail
Svizzera
12 ore
Camion precipita sul Susten: morti due ticinesi
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. A bordo del veicolo militare, usato per scopi civili, si trovavano un 51enne e un 57enne
Svizzera
12 ore
Sarà un’estate con traffico da record
A causa di scioperi e cancellazioni di voli molti sceglieranno l’auto. Il Tcs avverte: in caso di guasto si rischia però di non trovare pezzi di ricambio
Svizzera
13 ore
Sanzioni: 18 possibili violazioni segnalate dall’ufficio dogane
Un paio di giorni fa era emerso che nel mese di maggio sono state importate dalla Gran Bretagna tre tonnellate di oro con denominazione di origine russa
Svizzera
14 ore
Auto finisce nella sala da pranzo di una casa
È successo questa notte nel canton Sciaffusa. Alla guida della macchina c’era un 23enne. Nessuno ha riportato ferite gravi
Svizzera
14 ore
Incidente mortale a Pontresina: la polizia cerca testimoni
Due moto si sono scontrate ieri pomeriggio. Morte tutte le tre persone a bordo
Svizzera
18 ore
Il sogno della casa propria in campagna non tramonta
Il 90% delle persone che vivono in una zona rurale vorrebbe rimanerci anche in futuro. E quasi il 50% vorrebbe trasferirvicisi
Svizzera
1 gior
Plr: sì alla modifica della legge sull’imposta preventiva
Durante l’assemblea dei delegati si è parlato anche in larga misura di sicurezza della Svizzera
© Regiopress, All rights reserved