laRegione
KHACHANOV K. (RUS)
1
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 2-6 : 6-3 : 1-6)
ginevra-guardie-di-confine-sventano-scambio-di-serpenti-protetti
(Archivio Keystone)
12.08.21 - 14:550

Ginevra, guardie di confine sventano scambio di serpenti protetti

Un 23enne domiciliato in Svizzera e un 21enne residente in Francia sono stati fermati mentre cercavano di scambiare 4 rari Boa e un pitone

Doganieri svizzeri hanno posto in stato di fermo due uomini a Ginevra mentre si apprestavano a scambiarsi boa protetti proprio sul confine con la Francia. I due non disponevano dei necessari certificati per la detenzione dei serpenti.

Il tentato scambio tra un egiziano di 23 anni domiciliato in Svizzera e un francese di 21 anni residente nell'Esagono risale al 5 agosto, indica una nota diramata oggi dall'Amministrazione federale delle dogane (AFD). I due sono stati avvistati da una pattuglia mobile mentre trafficavano davanti alle loro auto a un posto doganale di Chancy (GE).

Il francese era in possesso di un Boa constrictor imperator e di un boa delle Isole Salomone, entrambe specie protette dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES). Nel bagagliaio dell'egiziano si trovavano due Boa constrictor imperator, due boa constrictor Crawl Cay e un pitone reale, specie pure protette. Secondo la nota, ha affermato di aver comprato i serpenti attraverso un annuncio su internet di privati in Svizzera.

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria ha ordinato la custodia dei serpenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 min
Il World Economic Forum sarà a Davos dal 22 al 26 maggio
Il tema del Wef, inizialmente previsto in gennaio, sarà “Lavorare insieme, ripristinare la fiducia” (Working Together, Restoring Trust)
Svizzera
1 ora
L’Ufsp raccomanda il richiamo per i giovani fra i 12 e i 15 anni
Il ‘booster’, con Pfizer, è raccomandato non prima di 4 mesi dall’ultima dose e avviene al di fuori dell’omologazione da parte di Swissmedic (off-label)
Svizzera
1 ora
In Svizzera pazienti Covid in cure intense ancora sotto il 30%
Si registra a livello giornaliero una leggera flessione dei contagi. 22 i decessi segnalati
Svizzera
2 ore
Aiuti ai media, tendenza al voto verso il No
Il secondo sondaggio Tamedia dà il No al 57% e in crescita. Divieto di pubblicità al tabacco e tassa di bollo verso il Sì
Svizzera
6 ore
Maurer accusa i media: ‘Presentano solo gli scenari peggiori’
Il consigliere federale sostiene che la pressione dei media sulla pandemia ha portato la politica ad applicare misure forse non necessarie
Svizzera
6 ore
Reparti di cure intense stabili, il problema è il personale
Nella maggior parte degli ospedali svizzeri la situazione si è stabilizzata, ma troppe assenze per malattia costringono a rinviare centinaia di interventi
la visita in germania
18 ore
Cassis a Berlino: relazione con l’Ue fondamentale
Il presidente della Confederazione faccia a faccia con il nuovo cancelliere tedesco Scholz, la ministra degli Esteri Baerbock e il presidente Steinmeier
votazioni del 15 maggio
22 ore
Legge Netflix, inoltrate 65mila firme
Si voterà sulla discussa tassa del 4%, ma anche sulla donazione degli organi e sulle frontiere
il dossier
22 ore
L’Ocse chiede alla Svizzera riforme sul mercato del lavoro
Ottimismo per il futuro della Confederazione e un Pil previsto in crescita del 3,5%. Tra i problemi il divario salariale tra uomini e donne
Svizzera
23 ore
Ricoveri e decessi calano a livello settimanale in Svizzera
Nonostante l’aumento dei casi, -26% di ricoveri con o a causa del Covid e -10% di decessi. Quasi due terzi delle vittime aveva più di 80 anni.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile