laRegione
EURO 2020
18.06.21 - 17:14

Un rigore di Forsberg e la Svezia batte la Slovacchia

Partita molto chiusa, ma nella ripresa gli scandinavi fanno di più per legittimare la vittoria. Gli slovacchi si fanno vedere solo dopo lo svantaggio

un-rigore-di-forsberg-e-la-svezia-batte-la-slovacchia

Un gol di Forsberg su rigore al 77’ ha permesso alla Svezia di battere la Slovacchia e di issarsi al comando della classifica del gruppo E. Partita molto chiusa, soprattutto nel primo tempo, ma durante la ripresa gli scandinavi hanno mostrato maggiore voglia di andare a trovare il successo, mentre gli slovacchi si sono limitati a cercare il pareggio e soltanto dopo il rigore, concesso per fallo del portiere Dubravka sul lanciato Quaison, hanno deciso di mettere il naso alla finestra. San Pietroburgo, dove la Svezia aveva battuto la Svizzera negli ottavi di finale dei Mondiali 2018, continua a portare bene e con quattro punti in tasca, gli scandinavi sono a un passo dall'accesso alla fase a eliminazione diretta.

Svezia - Slovacchia (0-0) 1-0

Rete: 77’ Forsberg (rigore) 1-0.

Svezia: Olsen; Lustig, Lindelöf, Danielson, Augustinsson (88’ Bengtsson); Sebastian Larsson, Olsson (64’ Claesson), Ekdal (88’ Svensson), Forsberg (93’ Krafth); Berg (64’ Quaison), Isak.

Slovacchia: Dubravka; Pekarik (65’ Haraslin), Satka, Skriniar, Hubocan (84’ Hancko); Kucka, Hrosovsky (84’ Duris); Koscelnik, Hamsik (77’ Benes), Mak (77’ Weiss); Duda.

Arbitro: Siebert (Germania)

Note: San Pietroburgo. Svezia senza Svanberg (quarantena), Slovacchia senza Schranz (infortunato) e Vavro (quarantena). Ammoniti: 23’ Olsson. 76’ Dubravka. 80’ Duda. 87’ Weiss.
 
 

Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
55 min
Anche 32 bambini nel massacro di Malang
Delle 125 vittime, la più giovane aveva due o tre anni. Il governo indonesiano formerà una commissione d’inchiesta, molte Ong chiedono sia indipendente
Calcio
1 ora
Scontri allo stadio: quattro arresti e sedici perquisizioni
I fatti risalgono al 23 ottobre 2021 dopo la partita di calcio che opponeva l’Fc Zurigo e il Grasshopper e dove vi fu uno scambio di materiale pirotecnico
hockey
16 ore
Con cinismo e solidità l’Ambrì espugna Zugo
Le doppiette di Bürgler e Heim e il gol di Shore alla Bossard Arena, regalano ai biancoblù un weekend da cinque punti che li proietta al quarto posto
HCAP
18 ore
L’Ambrì giganteggia in trasferta: Zugo espugnata
Gli uomini di Luca Cereda hanno prevalso 5-4, doppiette per Spacek e Bürgler.
CALCIO
20 ore
Bellinzona tradito dai dettagli, lo Sciaffusa ringrazia
Granata sconfitti al Comunale (e i tifosi contestano la gestione del club). Inutile la rete di Pollero, determinante l’espulsione di Izmirlioglu
Calcio
21 ore
Prima vittoria casalinga stagionale del Lugano
I bianconeri, pur soffrendo, riescono a battere 1-0 il Servette
TENNIS
22 ore
A Sofia, Marc-Andrea Hüsler conquista il suo primo titolo Atp
Lo zurighese ha superato in due set il danese Holger Rune. In settimana sarà impegnato nell’Atp 500 di Astana da 61esimo giocatore del ranking mondiale
FORMULA 1
22 ore
La Red Bull si consola con il trionfo di Sergio Perez
Solo settimo, Max Verstappen non ha potuto festeggiare il suo secondo titolo mondiale. Il messicano davanti a Leclerc e Sainz
BASKET
1 gior
La stagione inizia nel segno della Spinelli
Massagno ha nettamente sconfitto i Lugano Tigers nel primo derby. Gli uomini di Montini hanno retto soltanto nei minuti iniziali
BMX
1 gior
Zoé Classens di nuovo sul podio
In Colombia la vodese chiude per la quarta volta in stagione nei primi 3
© Regiopress, All rights reserved