laRegione
Marocco
0
Spagna
0
rigori
(0-0 : 0-0 : 0-0 : 2-0)
CALCIO
27.09.22 - 22:49
Aggiornamento: 28.09.22 - 07:21

Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva

Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore

una-svizzera-poco-brillante-batte-la-cechia-e-si-salva

Obiettivo raggiunto. La Svizzera supera la Cechia e si guadagna la salvezza nella Lega A di Nations League. Era importante mantenere il posto tra le migliori 24 della giovane competizione europea, anche in proiezione di un Mondiale ormai alle porte e soprattutto di un sorteggio per le qualificazioni per Euro 24 nelle quali la Nazionale di Yakin sarà testa di serie. La prestazione non è però stata brillantissima. Gli elvetici hanno faticato ad avere la meglio di un avversario forte fisicamente e che ha dettato il gioco per lunghi tratti della contesa.

La Svizzera parte al rallentatore e nei primi 8’ la Cechia si crea tre occasioni, in particolare con la traversa di Vlkanova. La squadra di Yakin impiega una buona ventina di minuti ad uscire dal guscio, ma al 22’ è ancora la Cechia con Cerny a costringere Sommer a un grande intervento. Nel giro di due minuti, però, la Svizzera si sveglia: al 29’ Shaqiri mette in area un pallone sul quale si avventa Fruler per il gol d’apertura e un minuto più tardi Embolo approfitta di un errore di disimpegno ceco per battere dal limite Vaclik. Con il doppio vantaggio il risultato sembra in cassaforte, ma la Cechia non ci sta: dapprima colpisce l’esterno del palo con Coufal, poi al 45’ Schick approfitta di un centro di Zima per insaccare al volo nell’angolo alto.

La ripresa inizia subito con una grossa occasione non concretizzata da Embolo, poi al 60’ un errore di Elvedi costringe il difensore al fallo da rigore su Schick. Della battuta si incarica Soucek, ma Sommer si distende sulla sua destra e intercetta la conclusione. Al 73’ Vargas è bravo a sfruttare una verticalizzazione di Seferovic per rientrare sul destro e battere sul primo palo il portiere ceco: purtroppo, l’attaccante dell’Augsburg era in fuorigioco, per cui il Var annulla la rete. Da lì in poi la Svizzera controlla senza troppi problemi fino all’89’, quando un colpo di testa di Jemelka va a sbattere sulla faccia interna del palo per poi spegnersi tra le braccia di Sommer.

Un finale con il brivido che però non cambia il risultato finale. La Svizzera mantiene il posto nella Lega A di Nations League e saluta il pubblico di casa prima del Mondiale. La Nazionale tornerà in campo il 17 novembre ad Abu Dhabi contro il Ghana, ultimo test prima della Coppa del mondo che per i rossocrociati scatterà il 24 contro il Camerun.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
2 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
3 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
3 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
4 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
5 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
20 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
20 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
22 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
23 ore
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved