laRegione
01.05.22 - 18:18
Aggiornamento: 20:16

Disagi tutto l’anno: nuova caserma per le Guardie Svizzere

D‘inverno fredda e umida, d’estate la chiamano ‘California’. Presto una struttura con più comfort e adeguata a ospitare i 135 ‘angeli custodi’ del Papa

di Manuel Tulli, Ansa
disagi-tutto-l-anno-nuova-caserma-per-le-guardie-svizzere
Keystone
Angeli custodi

D’inverno fa freddo ed è umido, d’estate fa talmente caldo che tra commilitoni la chiamano ‘California’. È la caserma delle Guardie Svizzere, una costruzione datata e ormai non adeguata nemmeno ai numeri del contingente che sono cresciuti. Per questo va in porto il progetto di una nuova caserma, con più comfort e destinata a ospitare i 135 ‘angeli custodi’ del Papa previsti dal nuovo organico deciso dal 2015. A raccogliere fondi per la nuova realizzazione è la ‘Fondazione per il Restauro della Caserma della Guardia Svizzera Pontificia in Vaticano’, che il 4 maggio firmerà un protocollo d’intesa con la Segreteria di Stato vaticana. "Questo importante atto ha luogo nel contesto delle celebrazioni per il solenne giuramento della Guardia Svizzera Pontificia, che commemora il sacrificio eroico delle 147 guardie cadute durante il ‘Sacco di Roma’ in difesa di Papa Clemente VII", sottolineano le stesse Guardie Svizzere.

La caserma, una costruzione storica del Diciannovesimo secolo, è all’interno delle mura vaticane, subito dopo Porta Sant’Anna. È di fatto la via d’ingresso più frequentata perché da lì si arriva subito alla farmacia, all’annona e anche ad altri servizi che vedono la presenza di pellegrini, come il servizio fotografico dell’Osservatore Romano e l’Elemosineria che, oltre a operare per aiutare i più bisognosi, distribuisce le gettonatissime pergamene di auguri benedette dal Papa. Per questo i lavori cominceranno nel 2026, dopo la fine dell’Anno Santo del 2025. In pieno Giubileo "un cantiere sarebbe un problema", sottolineava qualche giorno fa la fondazione svizzera. Difficile a questo punto raggiungere l’obiettivo del 2027, quando si celebreranno i 500 anni del Sacco di Roma.

Le attuali camerate, che ospitano fino a dieci guardie, con i bagni in comune, dovrebbero essere sostituite da mini-appartamenti con bagno privato per accogliere una o due guardie. Ma è pensabile che verranno predisposti dei locali capaci di ospitare anche quei soldati che hanno famiglia. Con questo progetto la caserma delle Guardie Svizzere si adegua per poter ospitare, in futuro, anche donne-alabardiere. È una prospettiva al momento solo sulla carta perché l’esercito più piccolo del mondo è "un Corpo esclusivamente maschile", come sottolinea lo stesso sito ufficiale.

La fondazione, presieduta da Jean-Pierre Roth, ex presidente della Banca Nazionale Svizzera, avrebbe già raccolto oltre 42 milioni di franchi, comprese donazioni di privati e di fondazioni. Per il completamento dell’opera si parla della necessità di arrivare a un budget tra i 45 e i 50 milioni di franchi. I dettagli verranno però resi noti la prossima settimana.

Leggi anche:

Vaticano, il 6 maggio giurano 36 reclute della Guardia Svizzera

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
2 gior
Alla prova dei fornelli la spunta la Danimarca
Mark Hansen vince il concorso internazionale Bocuse d’Or, Campionato mondiale non ufficiale di cucina. Dove la Svizzera si piazza decima
Curiosità
3 gior
ChatGPT supera esami universitari di legge e business
Anche se con voti non particolarmente alti, il potente strumento di intelligenza artificiale è stato promosso in 4 corsi di alcuni atenei statunitensi
Curiosità
1 sett
È la fisica il segreto che ci rende irresistibile il cioccolato
La scoperta apre la strada alla produzione di un prodotto dolce meno grasso e più salutare, ma ugualmente appagante
Video
Curiosità
1 sett
Metti un lupo... nuotare al largo: pescatori allibiti
Mentre erano intenti in una battuta nel golfo greco l’eccezionale incontro con un predatore intento a ritrovare la riva
Curiosità
1 sett
Uscire la mattina e ritrovarsi a meno 62,7 gradi
Yakutsk, in Russia, nella Siberia orientale, è la città più fredda del mondo. Mai così sotto zero da oltre due decenni
Video
Curiosità
1 sett
Realizzata la pizza più grande al mondo: eccola!
L’impasto è lungo quasi un chilometro e mezzo ed è farcito con formaggio, ‘pepperoni’ e oltre 2mila chili di salsa di pomodoro
Curiosità
1 sett
In alto i forni: oggi è la Giornata Mondiale della Pizza
Il 17 gennaio, ricorrenza di Sant’Antonio Abate, patrono del fuoco e dei forni, si celebra l’alimento simbolo della cucina italiana nel mondo
Curiosità
2 sett
Gli stivali a rana di William e Harry sfilano in passerella
Ricordi di infanzia costellano la nuova collezione uomo dello stilista irlandese Jw Anderson presente alla settimana della moda di Milano
Curiosità
2 sett
Shakira gliele canta, Piqué replica, il fake se la ride
Mentre il nuovo brano della cantante colombiana è da record, continuano i dissapori fra i due ex coniugi e... scoppia anche il Cas(i)o
Video
Curiosità
2 sett
La fuga di due lama per le strade di Roma
Una coppia di animali è scappata da un circo, ma la fuga è durata poco: il tempo di essere immortalata in un video finito in rete
© Regiopress, All rights reserved