laRegione
Medio Oriente
29.11.20 - 21:14

Nucleare iraniano, altissima tensione tra Iran e Israele

Lo stato ebraico non nega il coinvolgimento nell'uccisione dello scienziato Mohsen Fakhrizadeh, Teheran medita rappresaglie

Ats, a cura de laRegione
nucleare-iraniano-altissima-tensione-tra-iran-e-israele
Il luogo dell'uccisione (Keystone)

La tensione è alta. A due giorni dall'uccisione dello scienziato nucleare Mohsen Fakhrizadeh, accompagnata dalle minacce che tuonano da Teheran, Israele ha rotto il silenzio con un messaggio chiaro: "Siamo pronti a respingere ogni aggressione".

Non a caso la risposta è stata affidata al capo di stato maggiore Avi Kochavi che dal Golan - la linea più calda del fronte per la prossimità degli Hezbollah e delle forze pro Iran - ha ammonito che l'esercito continuerà "ad operare in maniera vigorosa contro l'arroccamento" di Teheran in Siria. Ma, soprattutto, è preparato ad affrontare tutte "le forme di aggressione" ai danni dello stato ebraico.

Poi, per evitare ogni fraintendimento, Kochavi ha ribadito ai comandanti operativi dell'area che "è cruciale mantenere l'attenzione a fronte di possibili sviluppi nella regione". Parole che arrivano mentre in Iran il giornale ultraconservatore Kayhan lancia la proposta di un raid di rappresaglia su Haifa (al nord di Israele e vicina al confine con Libano e Siria), per distruggere impianti e strutture urbane e "provocare gravi perdite umane".

L'Iran pronto a rispondere

"L'Iran darà senza dubbio una risposta", ma "calcolata e decisiva ai criminali che hanno tolto il martire Mohsen Fakhrizadeh alla nazione iraniana", ha ribadito il capo del Consiglio strategico per le relazioni internazionali di Teheran, Kamal Kharrazi. E il Parlamento iraniano - mentre i deputati intonavano 'Morte all'America' e 'Morte a Israele' - ha minacciato che "il nemico criminale si pentirà solo con una forte reazione".

Israele non ammette, ma non nega

Sul fronte israeliano l'unico intervento pubblico da parte del governo è arrivato dal ministro dell'energia Yuval Steinitz alla Radio Militare: "L'assassinio in Iran, chiunque l'abbia commesso, non è utile solo ad Israele ma anche all'intera regione e al mondo". Anche una fonte israeliana rimasta anonima, parlando con il New York Times, ha rivendicato che il mondo "dovrebbe ringraziare Israele".

Ma non c'è dubbio che la situazione seguita all'uccisione di Fakhrizadeh sia in cima all'agenda delle priorità dello Stato ebraico: l'inviato Usa per le questioni siriane Joel Raiborn ha avuto a Tel Aviv un lungo colloquio con Zohar Palti, alto dirigente del ministero della difesa a Tel Aviv. Sul tavolo le attività militari dell'Iran in Siria e altrove nella regione. Ed è facilmente prevedibile che il Consiglio di difesa di Israele, convocato da tempo, affronti il dossier Iran nonostante l'ordine del giorno di domenica fosse incardinato sulla questione palestinese.

Le possibili reazioni

Del resto lo stesso Amos Yadlin - ex capo dell'intelligence militare ed ora analista di punta - ha ipotizzato due possibili reazioni di Teheran: "Una potrebbe essere di carattere strategico, moderata. Accrescere l'arricchimento dell'uranio, attivare di più le centrifughe, eccetera". "Un'altra - ha aggiunto - potrebbe essere una sorta di 'occhio per occhio'".

Forse - ha aggiunto - "potrebbero cercare di colpire scienziati israeliani. Oppure, più rapidamente, fare ricorso a missili. In questo caso potrebbero avvalersi, degli Hezbollah in Libano, degli Huthi in Yemen o delle milizie sciite in Siria". "In ogni caso, se progettano una ritorsione - ha concluso ribadendo che l'assassinio di Fakhrizadeh è un messaggio al nuovo capo della Casa Bianca Biden per il suo futuro atteggiamento nei confronti dell'Iran - vorranno forse aspettare" la fine del mandato di Trump per evitare che possa reagire.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
gerusalemme
2 ore
La risposta palestinese è un attacco alla sinagoga
Uomo apre il fuoco in un rione ortodosso di Gerusalemme: uccise 7 persone. L’attentatore è stato colpito a morte dagli agenti. Hamas esulta.
Estero
2 ore
Afroamericano ucciso da agenti, video shock del pestaggio
Il capo della polizia di Memphis: ‘Disprezzo per la vita umana’. Attese proteste, appello alla calma da parte della mamma della vittima.
Estero
2 ore
Tensione dopo scontri a Jenin: razzi da Gaza, raid di Israele
Dopo l’‘operazione antiterrorismo’ israeliana con 9 vittime palestinesi, nella notte la Jihad islamica attacca, Tel Aviv risponde con l’aviazione
Estero
4 ore
Benedetto XVI: ‘L’insonnia il motivo centrale delle dimissioni’
Il defunto papa, in una lettera di ottobre al suo biografo resa nota oggi, narrava i problemi causati dalla mancanza di sonno e dai sonniferi prescritti
Oceania
11 ore
Un navigatore svizzero disperso nel mare al largo dell’Australia
Stando alla polizia australiana l’80enne è partito in direzione della Nuova Zelanda a bordo del suo yacht. Non si hanno sue notizie dal 5 dicembre.
Stati Uniti
13 ore
A Capitol Hill, a sorpresa, c’è anche Elon Musk
Il miliardario ha discusso con i leader di repubblicani e democratici il modo per assicurare ‘che Twitter sia equa nei confronti dei due partiti’
l’invasione russa
1 gior
Mosca risponde ai tank, missili ipersonici sull’Ucraina
Almeno 11 morti nei raid. Putin e Zelensky chiudono la porta ai colloqui
cisgiordania
1 gior
Esercito israeliano irrompe a Jenin: 10 morti
Scontri durante un’operazione definita di ‘antiterrorismo’ in un campo profughi. Dura presa di posizione di Abu Mazen. Hamas: ‘Tel Aviv la pagherà’
balcani
1 gior
Solo il 43% dei serbi vuole entrare nell’Ue
Nel sondaggio non si dicono convinti di voler abbracciare l’Unione europea. Il sistema sociale più ambito? Quello svizzero
russia
1 gior
Putin mette al bando Meduza ‘Testata indesiderata’
Il media indipendente nel mirino della censura del Cremlino: ‘Non molliamo’
© Regiopress, All rights reserved