laRegione
10.09.22 - 12:10

Nubi all’orizzonte e pessimismo sulla svolta energetica

La Svizzera ha sempre importato energia elettrica in inverno e quindi si è affidata all’estero: “Ora non si sa se ciò sarà ancora possibile in futuro”

Ats, a cura di Red.Web
nubi-all-orizzonte-e-pessimismo-sulla-svolta-energetica
Ti-Press
C’è energia e energia

Il presidente del consiglio di amministrazione dell’azienda energetica bernese BKW, Roger Baillod, ha poche speranze che si possa realizzare una svolta energetica "alle condizioni attuali". Le procedure per la costruzione di nuovi impianti richiedono troppo tempo, ha detto in un’intervista al "Bieler Tagblatt".

"Se passano anni prima che i progetti possano essere realizzati, perderemo il treno", ha dichiarato Baillod, che attualmente dirige anche BKW ad interim. L’azienda ha due progetti di parchi eolici in questo momento. Quello di Jeanbrenin, nel Giura bernese, è stato approvato dai comuni interessati, ma è bloccato da opposizioni individuali. "Non ho alcuna comprensione per questo. Ora è necessaria una decisione del tribunale, e spero che ciò avvenga il prima possibile. Ci sarebbe elettricità per 7.000 famiglie, che sarebbe disponibile rapidamente: le turbine eoliche vengono installate nel giro di sei-dodici mesi", ha aggiunto ricordando che anche i due progetti idroelettrici Grimsel (a cavallo da Berna e Vallese) e Trift (Oberland bernese) sono bloccati.

La Svizzera ha sempre importato energia elettrica in inverno e quindi si è affidata all’estero. "Ora non si sa se ciò sarà ancora possibile in futuro", ha commentato Baillod. Il prossimo inverno, la Svizzera dovrebbe "cavarsela se non accadono imprevisti", secondo il presidente del CdA della BKW. "È importante che non si verifichi un guasto a una centrale nucleare in Svizzera, altrimenti la situazione sarà molto tesa", ha affermato Baillod. La situazione sarebbe più tranquilla se la Francia rimettesse in funzione alcune delle centrali nucleari come annunciato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
3 gior
Profondo rosso all’orizzonte per Credit Suisse
Potrebbe raggiungere il miliardo e mezzo di franchi la perdita, ante-imposte, dell’ultimo trimestre dell’istituto di credito
Economia
1 sett
Splendori e miserie della globalizzazione
Il processo d’integrazione internazionale non è forse così malconcio come si dice. Ma si stanno formando nuovi ‘gruppi’ (e l’Ue potrebbe rafforzarsi)
Economia
2 sett
Ftx in bancarotta, trema il mondo delle criptovalute
Dalle stelle alle stalle: per Sam Banked-Fried, il ‘mago di Oz’ delle valute digitali, è il tramonto
Economia
2 sett
La Banca nazionale pensa ulteriori aumenti del tasso guida
Andréa Maechler anticipa le possibili mosse della Bns contro l’inflazione. E ricorda: ‘Il nostro compito non è fare utili’
Economia
2 sett
Costi dei sinistri compensati dall’aumento delle tariffe
Risultati in linea con le attese per Zurich Insurance per i primi nove mesi del 2022. Premi lordi cresciuti dell’8% nel ramo danni e incidenti
Economia
3 sett
Bce e Bank of England, linea dura anche con recessione
Avanti tutta col rialzo dei tassi d’interesse. La Banca centrale inglese li porta al 3%, ai massimi dal 2008.
Economia
3 sett
Elon Musk è ancora l’uomo più ricco al mondo
La posizione nella classifica del fondatore di Tesla e nuovo boss di Twitter nel Billionaires Index è stata confermata. Scivola invece Zuckerberg
Economia
3 sett
Microchip, come l’Europa cerca di risalire sul treno perso
La produzione è nelle mani di un manipolo di Paesi asiatici. Con il Chip Act ora l’Ue getta le basi di una politica industriale dei semiconduttori.
Economia
3 sett
La tesi controcorrente di George Muzinich sull’Italia
Il fondatore di Muzinich & Co. sostiene che ‘il Belpaese ha più di un buon numero da giocare’ e che è ben posizionata rispetto a Germania e Regno Unito
Economia
3 sett
Credit Suisse cancellerà 540 posti in Svizzera entro fine 2022
Il piano di risanamento varato dall’istituto di credito dovrebbe portare alla raccolta di 4 miliardi di franchi tramite l’emissione di nuove azioni
© Regiopress, All rights reserved