laRegione
fallimenti-aziendali-forte-aumento-in-svizzera
Depositphotos
15.03.22 - 14:54
Ats, a cura de laRegione

Fallimenti aziendali: forte aumento in Svizzera

In controtendenza ci sono invece Ticino e Ginevra. Nel frattempo c’è anche chi apre un’attività

I fallimenti aziendali sono in forte aumento in Svizzera: lo indicano i dati pubblicati oggi dalla società di informazioni economiche Dun & Bradstreet (D&B), che mettono anche in luce una lieve flessione sul fronte delle nascite di nuove imprese.

Nei primi due mesi del 2022 le ditte che hanno dovuto chiudere per insolvenza sono state 758 a livello elvetico, il 17% in più dello stesso periodo del 2021. Il dato nasconde peraltro una realtà regionale assai variegata: spiccano per esempio il +67% di Zurigo e il +55% di Berna, mentre in controtendenza sono ad esempio Ginevra (-27%) e in particolare il Ticino (-11% a 41). I Grigioni presentano un numero perfettamente invariato (12).

Ai fallimenti per incapacità a far fronte ai pagamenti vanno poi aggiunti quelli per lacune nell’organizzazione (articolo 731b del Codice delle obbligazioni): il numero complessivo sale così a 1’269 (+41%) a livello svizzero, a 91 in Ticino (-15%) e a 27 nei Grigioni (+69%). Stando agli esperti di D&B i settori maggiormente toccati dalle chiusure sono quelli dell’industria del legno e del mobile, degli artigiani, della costruzione e della ristorazione.

Se diverse aziende devono abbassare le saracinesche, non poche al contrario aprono i battenti: le nuove iscrizioni nella Confederazione sono state 8’033 nel periodo in esame, valore in flessione dell’1% su base annua. Ticino (-6% a 321) e Grigioni (-11% a 165) registrano però un calo più marcato.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aziende fallimenti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
20 ore
Fallimenti aziendali in forte aumento in Svizzera
Il Ticino è fra i cantoni con meno casi di insolvenza. Lo rileva la Dun & Bradstreet
Economia
2 gior
Gli esperti dell’Ubs escludono un rapido calo dell’inflazione
Il rialzo dei prezzi proseguirà anche nel secondo semestre: il tasso annuale dovrebbe attestarsi al 3,1%. Raiffeisen rivede al ribasso le previsioni 2022
Economia
5 gior
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
1 sett
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
1 sett
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
1 sett
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
Economia
1 sett
Catastrofi naturali, danni per 75 miliardi nel primo semestre
Secondo la stima di Swiss Re, la cifra è inferiore sia a quella del 2021, sia alla media degli ultimi dieci anni
Economia
1 sett
Commercio al dettaglio, aumentato il fatturato a giugno
L’incremento è del 3,2% rispetto all’anno precedente. Lo ha rilevato l’Ufficio federale di statistica.
Economia
1 sett
Fatturato stagnante nel secondo trimestre per Sunrise
Buone notizie dal settore della telefonia mobile, con un aumento netto di 47mila abbonamenti
Economia
1 sett
Profondo rosso per Renault nel primo semestre dell’anno
L’uscita dal mercato russo dopo l’invasione dell’Ucraina pesa sulle casse della casa automobilistica: perdite per 1,6 miliardi di euro
© Regiopress, All rights reserved