laRegione
09.06.22 - 15:51
Aggiornamento: 16:41

Cinema itinerante per il Pardo 75, Rossellini al Portigon

L’iniziativa commemorativa fa tappa a Minusio con la proiezione della pellicola neorealista ‘Europe ’51’ in cui ha recitato Ingrid Bergman

cinema-itinerante-per-il-pardo-75-rossellini-al-portigon
Ingrid Bergman

Roberto Rossellini con "Europa ’51" è il protagonista della seconda tappa della rassegna itinerante ‘Festeggiamo 75 anni di Locarno Film Festival’, inaugurata venerdì 3 giugno dalla proiezione di ‘Little Miss Sunshine’. L’appuntamento con il neorealismo italiano, Rossellini e Bergman è per venerdì 10 giugno, domani, alle 21.30 al Portigon di Minusio (quartiere Rivapiana). La proiezione è gratuita; qualora il tempo dovesse essere brutto, la proiezione si terrà al GranRex di Locarno.

Per questa seconda serata il direttore artistico Giona A. Nazzaro ha voluto offrire al pubblico Europa ’51: "Roberto Rossellini, poeta visionario che ha rinnovato il cinema e inventato il neorealismo, crea il cinema moderno con un ritratto di donna mirabilmente interpretata da Ingrid Bergman."

La serata sarà introdotta dal direttore artistico del Pardo Giona A. Nazzaro, dal sindaco di Minusio Felice Dafond e dal curatore dell’Elisarion Claudio Berger, a nome del gruppo di lavoro che ha allestito l’evento.

In occasione dell’edizione numero 75 (3-13 agosto prossimi) del Locarno Film Festival è stata organizzata e promossa questa rassegna itinerante di cinema all’aperto e gratuita, che spazia in diversi luoghi del territorio, organizzata dai Comuni di Locarnese e Valli e nata dalla Commissione intercomunale Cultura del Locarnese e Valli (Ciclv). L’iniziativa commemorativa continuerà fino al 22 luglio, portando en plein air i film storici della rassegna cinematografica selezionati dal direttore artistico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Distopie
7 ore
‘La strada’, un padre e un figlio dopo l’Apocalisse
Storia d’amore paterno nelle peggiori condizioni che si possano immaginare, Premio Pulitzer 2007 a Cormac McCarthy
Otium
17 ore
Il Forum per l’italiano in Svizzera
Nasce ‘Otium’, pagina culturale a scadenza mensile che si prefigge di fare divulgazione sul duplice fronte umanistico e scientifico
Spettacoli
19 ore
Hang Massive, vibrazioni sonore a Lugano
‘Viviamo in un mondo con una sola immensa umanità’ è il messaggio di Danny Cudd e Markus Offbeat, venerdì 2 dicembre allo Studio Foce
L’intervista
1 gior
Silvio Orlando, un Momò a Locarno
Sabato 3 e domenica 4 dicembre, l’attore porta in scena ‘La vita davanti a sé’ di Romain Gary, pièce in cui è Momò, bimbo arabo simbolo di convivenza
Culture
2 gior
Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel
Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
2 gior
Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’
Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
2 gior
‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano
È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
2 gior
‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour
Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
Libri
2 gior
Le ciliege della costa del Mar Nero
Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Musica
2 gior
Enrico Fagone tra l’Osi e il Grammy®
Ha diretto la London Symphony Orchestra, solisti Saunghee Lee (clarinetto) e JP Jofre (bandoneon) nel cd ‘Aspire’. È candidato all’Oscar della musica
© Regiopress, All rights reserved