laRegione
05.07.22 - 15:49
Aggiornamento: 06.07.22 - 17:08

Tappa a Losone per i 75 anni del Festival del film

Proiezione all’aperto al Meriggio. In programma ‘Le vite degli altri’ (Das Leben der Anderen) di Florian Henckel von Donnersmarck

tappa-a-losone-per-i-75-anni-del-festival-del-film
Swisstopo
Il Meriggio

La rassegna gratuita di cinema all’aperto dedicata al 75esimo anniversario del Festival del film di Locarno farà tappa al Meriggio di Losone, venerdì 8 luglio alle 21.30, con la proiezione di "Le vite degli altri" (Das Leben der Anderen) di Florian Henckel von Donnersmarck.

Per il sesto appuntamento, il direttore artistico Giona A. Nazzaro propone un film che ha riscontrato un grande successo in Piazza Grande nel 2006, aggiudicandosi il Prix du Public Ubs: "La vita ai tempi della Repubblica Democratica Tedesca. Il dramma delle vite spiate e rubate dalla Stasi. Un successo che ha rivelato un mondo nascosto. Un classico del cinema civile contemporaneo."

La serata sarà introdotta da Alfredo Soldati, capodicastero Educazione e cultura a Losone, da Raphaël Brunschwig, direttore operativo del Locarno Film Festival e da Nancy Lunghi, municipale a Locarno, a nome del gruppo di lavoro che ha allestito l’evento.

Prima della proiezione verrà mostrato il video preparato dal Festival in occasione del 75esimo. Il film verrà presentato in lingua originale (tedesco) con sottotitoli in italiano. La proiezione si terrà nel prato adiacente al bar River Merisg Lounge & Sport. In caso di cattivo tempo, la proiezione gratuita si terrà al PalaCinema di Locarno.

Durante la serata, tra il pubblico, verrà estratto un vincitore per un abbonamento generale del Locarno Film Festival, che si terrà dal 3 al 13 agosto 2022. È aperto anche un concorso sui social per vincere delle giornaliere della manifestazione.

"Festeggiamo 75 anni di Locarno Film Festival" è una rassegna gratuita e itinerante di cinema all’aperto organizzata dai Comuni del Locarnese e Valli, con il sostegno del Locarno Film Festival, per omaggiare i 75 anni della manifestazione e la popolazione della regione. L’iniziativa proseguirà fino al 22 luglio, portando i film della storia del Festival, selezionati dal direttore artistico Giona A. Nazzaro, in suggestive piazze e località della regione.

L’iniziativa è organizzata e finanziata dai Comuni del Locarnese e Valli con il sostegno del Locarno Film Festival ed è resa possibile grazie alla stretta collaborazione con gli Amici del Cinema del Gambarogno, il Cinematografo Ambulante, il PalaCinema di Locarno e Radio Ticino e grazie alla preziosa sponsorizzazione da parte di enjoyArena Sa e della Fondazione Cultura nel Locarnese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’
Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
Luganese
10 ore
Lugano, ingranata la marcia sul Polo congressuale
Il Municipio informa l’Interpartitica: imminenti i messaggi sull’acquisto dello stabile Rsi di Besso e sul comparto Campo Marzio Nord
Ticino
10 ore
Vent’anni di Strade Sicure e ‘il Ticino torna nella media’
Il numero di incidenti a sud delle Alpi è calato del 63% in 20 anni, rientrando in linea con i dati nazionali
Bellinzonese
11 ore
Bambino investito a Giubiasco inseguendo un pallone
È successo al parco giochi di Cima Piazza, all’altezza dell’ex palazzo comunale. Sanguinava dalla testa ma era vigile
Bellinzonese
11 ore
Mense di Bellinzona, il Municipio interverrà sulle associazioni
Recepite alcune delle criticità evidenziate dall’Mps sull’obbligo di pagare la tassa di adesione e il pranzo in caso di uscite scolastiche
Ticino
12 ore
Aumenti cassa malati, De Rosa: ‘Per il Ticino stangata ingiusta’
Il direttore del Dipartimento sanità e socialità Raffaele De Rosa critico sull’aumento dei premi del 9,2% rispetto al 6,6% della media nazionale
Bellinzonese
12 ore
Bellinzona, un’opera che ‘aumenta la qualità di vita’
Inaugurata ufficialmente la passerella ciclopedonale della Torretta che collega il centro storico turrito a Carasso e che valorizza la mobilità lenta
Locarnese
13 ore
Arcegno, la prima vendemmia al ‘Vigneto di Luca’
Vissuta come una festa da giovani e adulti la raccolta dell’uva. Dal 2024 le bottiglie saranno vendute a scopo benefico
Mendrisiotto
17 ore
Morbio Inferiore, tra incubi del vetro e turismo del rifiuto
L’ecopunto in via Pascuritt è molto gettonato, tanto che, secondo un residente della zona, ogni giorno ci sarebbero 20 contravvenzioni
Bellinzonese
17 ore
Minacciava di suicidarsi, ‘salvato’ da polizia e Croce Verde
Vasto dispiegamento di polizia e sanitari questa mattina in via Galbisio a Carasso: evitato il peggio, l’uomo è stato ricoverato
© Regiopress, All rights reserved