laRegione
11.08.22 - 19:31

Arrivano le multe disciplinari con il QR

La Polizia cantonale ha digitalizzato la procedura

arrivano-le-multe-disciplinari-con-il-qr
Ti-Press
Mano al borsellino

Arrivano le multe digitali. La Polizia cantonale ha digitalizzato la procedura delle multe disciplinari: una specifica App implementata con la collaborazione del Centro sistemi informativi dell’Amministrazione, spiega la Cantonale in una nota, "permette agli agenti di constatare, registrare e intimare le contravvenzioni in modo rapido e scevro da errori". Il nuovo sistema è stato attivato a inizio mese.

Cosa cambia per i cittadini multati? "Per l’utenza sarà possibile avere maggiore chiarezza e tracciabilità dell’infrazione intimata e una modalità di pagamento più flessibile. Concretamente, da ora – aggiunge la Polizia cantonale – la ricevuta della multa disciplinare riporta un codice QR che consente al contravventore di prendere subito conoscenza di quanto intimato". Vi è poi la possibilità di effettuare il pagamento sia con il proprio smartphone sia tramite altri dispositivi elettronici muniti di fotocamera: "Nel caso in cui non si volesse optare per la procedura elettronica, scaduto il termine di 30 giorni si attiverà, senza spese aggiuntive, la procedura attuale".

Questo nuovo sistema, evidenzia la Cantonale, "permette alla Polizia cantonale di adeguarsi a quanto già avviene in altri cantoni e a rispondere alle esigenze della popolazione, che sempre più gestisce in modalità digitale i propri pagamenti". Il nuovo processo di intimazione consente inoltre "di ottimizzare il lavoro del personale impiegato proprio grazie all’automatizzazione della procedura". Al link https://www4.ti.ch/di/pol/sportello/pagamento-multe/, segnala ancora la polizia, è possibile accedere al portale multe e a tutte le informazioni necessarie, illustrate anche da un video tutorial.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
Ticino
4 ore
La varesina Lara Comi ritorna a Bruxelles
Il dopo elezioni in Italia e gli effetti del ciclone Meloni
Ticino
5 ore
Al telescopio per ammirare Luna, Giove e Saturno
Riprendono le osservazioni astronomiche notturne alla Specola solare Ticinese. La prima venerdì 30
Mendrisiotto
5 ore
Un principe poco da favola di un regno di bugie
Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni
Ticino
6 ore
Il preventivo di oggi, le lacrime e sangue di domani
Il Consiglio di Stato presenta una previsione coerente con gli impegni, ma i partiti sono preoccupati. Le reazioni di Plr, Ps, Centro, Lega, Udc e Verdi
Bellinzonese
6 ore
Cima Piazza Giubiasco, allungare la staccionata ‘non è escluso’
L’incidente capitato a un bambino fa riflettere sulla sicurezza dell’area, anche se nei pressi di una zona a 30 km/h non sono obbligatorie recinzioni
Mendrisiotto
6 ore
Il Basso Mendrisiotto prende tempo per studiare le opportunità
Entro fine ottobre i Comuni interessati dovranno decidere se partecipare o meno a un possibile studio aggregativo
Luganese
7 ore
Il direttore di scuola media fa sapere che vuole collaborare
Dopo l’incontro fra le famiglie e le istituzioni permangono molte domande, e tanta rabbia, dopo l’arresto del 39enne luganese
Luganese
7 ore
PatriziAmo, manifestazione al via (in presenza) a Lugano
Quindici Patriziati di Lugano da venerdì nel patio del Municipio per farsi conoscere e per offrire i propri prodotti locali
Grigioni
7 ore
Nell’Alto Moesano due giovani lupi potranno essere abbattuti
L’Ufficio federale dell’ambiente ha concesso oggi l’autorizzazione per regolare il branco di Moesola, presente a sud del Passo del San Bernardino
© Regiopress, All rights reserved