laRegione
15.11.21 - 17:50
Aggiornamento: 19:18

Test obbligatori per personale sanitario, ricorso al Tf

Gruppo di persone contesta il provvedimento deciso in settembre dal Consiglio di Stato. L’incarto al Tribunale federale

test-obbligatori-per-personale-sanitario-ricorso-al-tf

È finita sotto la lente del Tribunale federale la risoluzione adottata l’8 settembre dal Consiglio di Stato che ha introdotto (da inizio ottobre) l’obbligo di test ripetuti per il personale delle strutture e dei servizi sociosanitari non vaccinato. C’è finita perché impugnata da una trentina di persone, tra sanitari e ‘corona-scettici’. Il ricorso era stato inoltrato inizialmente al Tram, il Tribunale cantonale amministrativo, il quale si è però dichiarato non competente per questioni giuridiche, dunque formali. L’incarto è stato così trasmesso al Tf. Fra coloro che contestano il provvedimento governativo c’è il dottor Roberto Ostinelli. I ricorrenti sono patrocinati dall’avvocata Danica Gianola.

La misura decisa dal Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento sanità e socialità, riguarda il personale “a contatto stretto con pazienti, residenti o utenti vulnerabili”, professionalmente attivo in ospedali, cliniche, case per anziani, istituti per invalidi, servizi di assistenza e cura a domicilio... Personale, spiegava il governo in nota, “tenuto a esibire un certificato Covid oppure a partecipare a un programma di test mirati e ripetuti organizzati in azienda in modo da disporre di un test con esito negativo non più vecchio di quattro giorni”. Non solo. La risoluzione governativa prevedeva l’obbligo del certificato Covid anche per i visitatori delle strutture sanitarie e sociosanitarie.

Il Dss e quindi il Consiglio di Stato hanno dato seguito a una raccomandazione delle autorità federali. Ed è assai verosimile che nelle osservazioni al ricorso il Consiglio di Stato ribadirà la validità della misura del test obbligatorio ripetuto per il personale sociosanitario non vaccinato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’
La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
5 ore
‘Avanti’, la porta è aperta a tutti
Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
6 ore
Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito
La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
7 ore
Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati
Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Grigioni
7 ore
Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend
Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
7 ore
Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio
Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
8 ore
Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese
Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Bellinzonese
9 ore
‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’
Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Ticino
9 ore
‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’
Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Luganese
10 ore
Lugano-Montarina, Villa Ganser e Casa Walty salvate dalla Stan
Il Tribunale amministrativo cantonale accoglie il ricorso presentato contro la licenza concessa dal Municipio per un progetto edilizio
© Regiopress, All rights reserved