laRegione
la-legale-dei-ricorrenti-non-nego-e-non-commento
Archivio Ti-Press
Test Covid e sanitari
15.11.21 - 18:22
Aggiornamento : 18:49

La legale dei ricorrenti: ‘Non nego e non commento’

Danica Gianola è la patrocinatrice di chi contesta la legalità della decisione del Consiglio di Stato dello scorso 8 settembre

«Non nego, non confermo e non commento». Così Danica Gianola, legale che patrocina i ricorrenti al Tribunale federale contro la decisione del Consiglio di Stato di obbligare al test salivare gli operatori sanitari attivi nelle strutture pubbliche e private del Cantone Ticino. «Di solito non parlo con la stampa di questioni lavorative», ha risposto l’avvocato Gianola a nostre precise domande e nonostante le implicazioni legate al coronavirus (mascherine, test e vaccini) tengono banco nella discussione pubblica da ormai molti mesi.

Ricordiamo che la risoluzione governativa (RG 4311) dell’8 settembre 2021 è una conseguenza dei provvedimenti adottati dalla Confederazione e dai Cantoni a fine agosto con effetto il 1° di ottobre 2021, ovvero la fine della gratuità dei test antigenici rapidi a persone asintomatiche ai fini dell’ottenimento di un certificato Covid. Esclusi dal provvedimento sono i bambini e adolescenti al di sotto dei 16 anni e persone che non possono farsi vaccinare per motivi medici. Il costo dei test organizzato dalle strutture sanitarie è interamente coperto dalla Confederazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid danica gianola test
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 min
Preture di protezione, sì al voto popolare preliminare
Riorganizzazione tutorie: la commissione parlamentare firma il rapporto stilato da Luca Pagani e Sabrina Aldi. Sei i correlatori
Ticino
45 min
‘La lotta al riciclaggio è pane quotidiano per i fiduciari’
Cristina Maderni, presidente della Ftaf, ricorda che la legge è vincolante per chi opera nella gestione dei patrimoni. ‘Ma il tema è di tutta l’economia’
Bellinzonese
1 ora
Bellinzona, Castles & Go pronta a scattare
Domenica 29 maggio si terrà la prima edizione della corsa podistico-culturale in stile medievale
Mendrisiotto
2 ore
Marito violento condannato anche in Appello
La Corte riduce, però, la pena di tre anni e infligge tre anni e sei mesi. Caduta l’accusa di tentato omicidio
Ticino
2 ore
Allerta temporale, da Russo a Malvaglia (e a Nord del Gottardo)
Il fronte del maltempo dovrebbe portare con sé grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Allarme di intensità rossa
Luganese
2 ore
‘Il-rispetto-non-ha-età’: la polizia di Lugano gioca d’anticipo
Presentata la campagna di sensibilizzazione ‘mirata a promuovere una serena convivenza tra chi ha il diritto di divertirsi e chi di riposare’
Mendrisiotto
3 ore
Cade il carcere per il cacciatore che uccise per sbaglio l’amico
I giudici della Corte di appello hanno ridotto e sospeso a 2 anni la condanna per omicidio colposo all’autore, un 53enne del Mendrisiotto
Mendrisiotto
3 ore
Mendrisio, al campo Adorna arrivano le finali di Coppa allievi
L’appuntamento è per questo giovedì. A sfidarsi saranno i migliori giovani calciatori del cantone.
Luganese
4 ore
Crediti facili con documenti falsi, una condanna a Lugano
Trenta mesi, in larga parte sospesi, a un 60enne che truffando banche e società è riuscito a ottenere finanziamenti per circa 65’000 franchi
Ticino
4 ore
Nelle casse dei benzinai ticinesi manca il pieno dei frontalieri
Conti alla mano, l’assenza dei frontalieri pesa di più rispetto a quella dei ticinesi che preferiscono fare il pieno in Italia
© Regiopress, All rights reserved