laRegione
alla-inkvivo-la-prima-edizione-di-scouting-for-innovation
Ti-Press
Il momento della premiazione
12.11.21 - 18:26
Aggiornamento: 18:51

Alla InKVivo la prima edizione di ‘Scouting for innovation’

La startup ticinese si è aggiudicata la somma di 25mila franchi messi a disposizione dalla Sintetica Sa di Mendrisio

La prima edizione di ‘Scouting for innovation’, iniziativa proposta dalla Fondazione Agire, si è conclusa oggi con la premiazione di InkVivo, startup vincitrice del bando di concorso promosso da Sintetica Sa di Mendrisio.

La Fondazione Agire ha lanciato quest’anno un nuovo servizio destinato alle Pmi che vogliono fare innovazione. Con ‘Scouting for innovation’, che cade sotto il cappello più ampio di ‘Agire Scouting Days’, la Fondazione promuove l’innovazione presso le aziende ticinesi, stimolandole a implementare progetti innovativi secondo nuove modalità che vanno al di fuori dei confini aziendali. Con ciò, le aziende, non solo possono attingere a nuove idee per ampliare il proprio portfolio di prodotti e servizi, ma possono pure sperimentare dei nuovi processi di innovazione. Il format di Agire permette di accompagnare l’azienda in questo processo: dall’ideazione del bando, alla promozione tramite la sua ampia rete di contatti nel mondo accademico e in quello delle startup, per poi concludere con la chiusura del bando e la selezione del vincitore. Al termine del processo di raccolta e selezione è prevista la co-organizzazione di un evento finale presso il Tecnopolo Ticino, durante il quale viene premiata l’idea migliore che sarà poi implementata secondo le direttive date dall’azienda promotrice. I termini, i criteri di valutazione, i premi e le modalità di sviluppo dell’idea sono a discrezione dell’azienda, mentre la funzione di Fondazione Agire è quella di accompagnamento nel processo e di attivazione della propria rete di contatti.

La prima azienda entrata in contatto con Agire per usufruire di questo nuovo servizio è stata la storica Sintetica Sa di Mendrisio che, quest’anno, festeggia anche il suo centenario. Sintetica ha lanciato una ‘call’ a fine primavera per cercare una nuova idea nel campo delle cure perioperatorie e delle cure critiche con focus nella digitalizzazione. Pur trattandosi di un ambito molto specifico, sono stati inoltrati ben 19 progetti di cui 7 con sede in Ticino.

Questa mattina, presso l’auditorio del Suglio Business Center di Manno, è stata premiata l’idea di InkVivo, start-up con sede in Ticino, che ha presentato un’innovativa soluzione, sviluppata con stampante 3D, per ridurre in maniera locale e mirato il dolore postoperatorio. InkVivo, capitanata da Elia Guzzi, vince un montepremi di 25mila franchi messo a disposizione da Sintetica Sa. La cerimonia si è svolta alla presenza dei vertici di Sintetica, di Fondazione Agire e di rappresentanti dell’Università della Svizzera italiana che, per tramite del loro incubatore Usi Startup Centre, ha premiato la seconda e terza classificata, AnastoSeal e Hemotune, con delle ore di coaching.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fondazione agire inkvivo prima edizione startup
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
6 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
Grigioni
8 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
Bellinzonese
9 ore
Scarsità di acqua, il Centro di Lumino critica l’ex Municipio
In tre interrogazioni i consiglieri comunali chiedono se vi sono perdite nelle condutture, sorgenti alternative e se l’approvvigionamento sarà garantito
Ticino
9 ore
Atti sessuali con fanciulli, 77enne rinviato a giudizio
L’uomo avrebbe abusato di sette bambini sull’arco di 20 anni, recandosi apposta anche in Thailandia. È parzialmente reo confesso.
Bellinzonese
9 ore
Scelto il progetto per la riqualifica del comparto Aet di Bodio
L’Azienda elettrica ticinese vuole rendere la zona fruibile agli abitanti e offrire servizi moderni ai centri interaziendali. Investimento di 10 milioni
Luganese
9 ore
Potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio: ‘No’ comunista
Al grido di ‘No al degrado del territorio’, un’altra voce si leva contro il controverso progetto PoLuMe: quella del Partito comunista
Gallery e video
Luganese
9 ore
‘Trasloco’ di 40 metri per un edificio di 600 tonnellate
Spostamento necessario per la realizzazione del futuro sottopasso pedonale di Besso. Le operazioni sono durate tutta la mattinata
Locarnese
10 ore
Allerta meteo sul Locarnese: forti temporali
Pericolo di grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Il fronte del maltempo procede a una velocità di 25 km/h
Mendrisiotto
10 ore
A Breggia in 333 sono per il referendum sulle scuole
Il Comitato promotore consegna le firme in Cancelleria: ‘Obiettivo raggiunto’. Il nodo del problema, non i servizi didattici ma l’investimento
Locarnese
11 ore
Alta Vallemaggia, due vitelline ferite dal lupo
Accertamenti in corso all’Alpe Sfille, ma l’attacco del predatore presente da mesi in zona, è dato per certo
© Regiopress, All rights reserved