laRegione
31.08.22 - 12:18
Aggiornamento: 18:04

Chiasso, la stagione della piscina chiude in anticipo

Identificata la perdita di cloro che ha caratterizzato le ultime settimane. Il Municipio ha commissionato una perizia sullo stato generale dell’impianto

chiasso-la-stagione-della-piscina-chiude-in-anticipo
Ti-Press
Si chiude

La notizia era nell’aria da giorni: la stagione estiva della piscina comunale di Chiasso terminerà domani, giovedì 1° settembre e non domenica 18 come inizialmente stabilito dal Municipio. La decisione è stata presa dopo "il rilevamento, in occasione delle regolari analisi chimiche sull’acqua prelevata dai due pozzi di captazione di Vacallo, situati sul sedime dell’impianto delle piscine comunali di Chiasso, di valori anomali di cloro e relativi sottoprodotti di clorazione". L’esecutivo ha inoltre deciso di commissionare a uno studio specialistico una perizia sullo stato generale dell’impianto per "permettere la riapertura della piscina coperta per la stagione invernale in tutta sicurezza".

Individuata la perdita

Le analisi effettuate, fa sapere il Municipio in una nota, hanno permesso di stabilire che i problemi che hanno caratterizzato l’estate siano "da ascrivere a una perdita nei tubi di adduzione del cloro alla vasca di miscelazione". Gli ulteriori accertamenti in atto a cura degli esperti, così come il consolidarsi del miglioramento dei parametri rilevati, potranno, a breve, confermare questa tesi. "Nel frattempo i tubi sono stati messi fuori funzione e si stanno definendo i necessari lavori di risanamento".

I provvedimenti già adottati

Emerse le citate anomalie nei parametri di analisi, il Pozzo Vecchio di Vacallo è stato immediatamente e precauzionalmente convertito a pozzo-scudo, di modo che presso il Pozzo Nuovo la qualità delle acque è sempre rientrata nei limiti imposti dalle normative legali. "L’acqua distribuita a Vacallo è quindi sempre rimasta potabile, come attestato dal costante e frequente monitoraggio sotto la coordinazione del laboratorio interno di Age Sa, con avviso al Laboratorio cantonale. Infatti sin dal primo manifestarsi del problema, il gestore dell’acquedotto ha immediatamente informato dell’anomalia e richiesto i necessari provvedimenti". In un primo momento era stata messa fuori funzione la vasca quadrata e, dal 20 agosto la vasca rotonda. Negli ultimi 10 giorni è stata la sola piscina olimpionica a essere agibile al pubblico. "La riduzione delle vasche a disposizione è stata compensata con la decisione di accordare l’entrata agli impianti a tariffa dimezzata". Come indicato sull’annuncio all’entrata della struttura, la cassa sarà aperta fino al 16 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, per la restituzione delle chiavi di armadietti e cabine.

Leggi anche:

Chiasso, ‘essere propositivi e con strutture aggiornate’

Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
17 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
17 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
19 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
20 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
20 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
20 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
1 gior
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
1 gior
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved