laRegione
l-ex-fiduciario-non-sapeva-dei-soldi-della-ndrangheta
Ti-Press
Caduta l’accusa più pesante
31.01.22 - 18:00
Aggiornamento: 19:36

L’ex fiduciario non sapeva dei soldi della ’ndrangheta

Il Tribunale federale ha assolto il professionista chiassese dal reato di riciclaggio. In prima istanza, nel 2017, era stato condannato a 3 anni

Dalla colpa all’assoluzione. A oltre quattro anni di distanza dal verdetto pronunciato a Bellinzona dalla Corte del Tribunale penale federale, il Tribunale federale (Tf) ha ribaltato la sentenza, prosciogliendo l’ex fiduciario chiassese – e già municipale della cittadina – Oliver Camponovo dal reato di riciclaggio. Una decisione, quella pronunciata dall’Alta Corte di Losanna il 13 gennaio scorso, che allontana, quindi, in via definitiva l’ombra della ’ndrangheta dal professionista ticinese. Ombra che l’aveva accompagnato negli anni dell’inchiesta e poi sino all’aula penale, alla fine del 2017. Lì dove era stato condannato a 3 anni (con sei mesi da espiare). A sedere con lui al banco degli imputati, all’epoca, c’era anche Franco Longo – che si era visto infliggere una pena di 5 anni e mezzo –, additato come l’uomo di fiducia del clan Martino in Svizzera.

È stato lo stesso Oliver Camponovo in queste ore a diffondere la notizia. Un’e-mail, una decina di righe per chiudere in via definitiva una vicenda che si è trascinata per parecchio tempo, tanto da veder riconoscere al Tf, si fa sapere, la violazione del principio di celerità. Ciò che più conta, però, agli occhi di colui che, il 29 dicembre del 2017, ha lasciato l’aula da colpevole, è una sola parola: “Assolto”. Per i giudici, in effetti, sono cadute le accuse che lo chiamavano a rispondere di riciclaggio di denaro, aggravato. Se in prima istanza l’ex fiduciario era stato considerato l’intermediario della cosca sulla piazza ticinese, ovvero colui che aveva accompagnato Longo nelle diverse operazioni finanziarie, tra cui l’acquisto di un palazzo nel centro di Chiasso; per l’Alta Corte risulta essere estraneo a quei fatti. Come si legge nell’e-mail, “non doveva e non poteva sospettare in alcun modo di un’eventuale origine criminosa dei mezzi finanziari che al tempo erano stati oggetto dell’imputazione per riciclaggio”. Quanto basta per accogliere il ricorso di Camponovo, in aula difeso dall’avvocato Mario Postizzi.

A questo punto l’incarto torna alla Corte del Tribunale penale federale. L’ex fiduciario sarà giudicato, di nuovo, ma per ipotesi di reato minori. Ipotesi per le quali si evoca, una volta di più, il principio della presunzione di innocenza. In prima istanza Camponovo aveva contestato in toto i capi di imputazione che gli venivano mossi, ammettendo un’unica mancanza professionale, per la quale si era autodenunciato: dei “comportamenti (fiscali) scorretti”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
'ndrangheta assolto franco longo oliver camponovo riciclaggio tribunale federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Tegna, ‘no alla variante che finirà per cancellarci’
L’Associazione sportiva preoccupata per le mire pianificatorie del Municipio per la zona dei Saleggi, con il sacrificio del campo da calcio (e del club)
Ticino
10 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
11 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
12 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
12 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
13 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
14 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
16 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
Locarnese
19 ore
Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali
Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
Luganese
20 ore
Approvvigionamento energetico, Ail stoccano gas in Italia
Il Ticino è dipendente dalla disponibilità del Paese limitrofo, unica rete alla quale è collegato, a continuare a lasciar transitare gas verso la Svizzera
© Regiopress, All rights reserved