laRegione
20.09.21 - 17:06
Aggiornamento: 18.09.22 - 20:34

Torna la Rassegna Gastronomica, ‘non vediamo l’ora’

Tanto entusiasmo per l’evento che giunge quest’anno alla sua 58esima edizione. Nel mese di ottobre saranno coinvolti 40 ristoranti con menù di stagione

torna-la-rassegna-gastronomica-non-vediamo-l-ora
Tutti a tavola (Archivio Ti-Press)

La stagione autunnale ha bussato ormai da qualche giorno alla porta. Insieme a lei è pronta a tornare anche la Rassegna Gastronomica del Mendrisiotto, giunta quest’anno all’edizione numero 58. L’atteso appuntamento si terrà, come da tradizione, nel mese di ottobre. «Non vediamo l’ora», ha tenuto a ribadire più volte il direttore di GastroTicino Gabriele Beltrami nel corso della conferenza stampa di presentazione. «Gli ultimi 18 mesi sono stati difficili e vogliamo la normalità. Il certificato Covid per accedere ai ristoranti? Ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi, ma non penso sarà un problema». All’incontro non ha potuto partecipare Antonio Florini, presidente della Rassegna, che ha però voluto trasmettere un suo bilancio della passata edizione, segnata dalla pandemia. «L’anno scorso è stato davvero particolare e per un momento abbiamo anche temuto di non poter organizzare l’evento. In totale sono stati distribuiti 18’993 omaggi, che corrispondono ad altrettanti piatti consumanti. Un risultato che dà prova di quanto le persone tengono alla nostra manifestazione». A ribadire l’importanza di questo appuntamento per la regione è stata anche Nadia Fontana Lupi, direttrice di Mendrisiotto Turismo: «La Rassegna è qualcosa di fondamentale per il distretto. Una manifestazione attesa tutto l’anno alla quale auguriamo di avere grande successo anche in futuro».

‘Garanzia di qualità’

Tra le più importanti del cantone per storia e dimensione, la Rassegna del Mendrisiotto può contare «su un comitato appassionato, che vigila e mette delle regole per garantire la massima qualità», ha commentato Fontana Lupi. A fornire quest’anno il vino ufficiale dell’evento sarà l’azienda agraria cantonale di Mezzana, selezionata al termine di un concorso tra cantine della regione. Per i clienti che consumeranno una proposta della Rassegna verrà inoltre regalato un elegante piatto da formaggio. Chi completerà il "passaporto fedeltà" (l’anno scorso ne sono stati riempiti 633), raccogliendo quindi otto timbri sull’opuscolo ufficiale, riceverà invece un asse con gli appositi coltelli. Verrà riproposto anche il concorso fotografico. L’edizione 2021 con tema "sinfonia d’autunno in valle di Muggio" è stata vinta da Lorenzo Pezzoli, con il suo scatto che farà da copertina all’evento. Per il 2022 il fil rouge sarà invece quello de "l’autunno in tavola". La partecipazione al concorso è gratuita e avviene tramite il sito www.rassegna.ch, dove si trovano tutte le informazioni necessarie.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
‘Una possibilità’ è quella che vedrà la luce a Solduno
IIl gruppo interdisciplinare capitanato dallo studio Lopes Brenna di Chiasso ha vinto il concorso per ristrutturazione e ampliamento delle Scuole comunali
Gallery
Bellinzonese
2 ore
Incidente con ferimento sul viadotto del Ceneri. Disagi sulla A2
Il sinistro si è verificato poco dopo la galleria, sull’asse di percorrenza sud-nord, provocando la momentanea chiusura della corsia di destra
Luganese
2 ore
Piscina di Carona, snellito il progetto di rilancio
Abbattuti i costi, razionalizzato l’intervento ma restano l’intenzione dell’autorità di rivalutare il comparto e le perplessità dei critici
Ticino
6 ore
Parità per l’età Avs? ‘Allora parità in tutti gli ambiti’
Secondo i contrari alla riforma avallata per pochi voti, ora è ancora più urgente combattere le disuguaglianze di genere. ‘Il no del Ticino è un segnale’
Ticino
6 ore
Giovani nei partiti, tra ‘buone alleanze’ e ‘spine nel fianco’
Parola ai responsabili dei movimenti politici giovanili: i temi, i rapporti con gli schieramenti di riferimento, come intercettano le nuove generazioni
Bellinzonese
6 ore
Val d’Ambra 2, Pro Natura ribadisce il proprio ‘niet’
L’associazione ambientalista sempre contraria a un secondo bacino in Bassa Leventina, rispolverato da alcuni parlamentari vista la penuria energetica
Locarnese
6 ore
Hotel Arcadia, ‘il malessere è reale’: cade la Direzione
Confermato dall’audit dell’Ispettorato del lavoro il profondo disagio in albergo per i metodi di conduzione. Inevitabili i provvedimenti della casa madre
Luganese
15 ore
50 anni di Fondazione Ipt, 50 anni di aiuto nel lavoro
Domani all’Hotel Splendide Royal di Lugano un evento. Il direttore di Ipt Ticino Marco Romano: ‘Importante opportunità di networking’.
Locarnese
15 ore
Lupi in Rovana, si teme ‘seguano’ le prede al piano
Incontro a Bellinzona tra mondo agricolo, istituzioni locali, Associazione contro i grandi predatori e Cantone per cercare possibili soluzioni al problema
Luganese
16 ore
Lugano, all’ex asilo Ciani arriva il festival Satori
La manifestazione del benessere olistico ‘slegata dalla pura vendita’ e a chilometro zero propone una due giorni con terapisti e prodotti ticinesi
© Regiopress, All rights reserved