laRegione
25.04.21 - 15:49

A Chiasso Sinistra e Verdi rivendicano il vice sindacato

Dentro le stanze del Municipio si prospetta un confronto vivace per l'assegnazione della carica. Più di uno gli aspiranti

a-chiasso-sinistra-e-verdi-rivendicano-il-vice-sindacato
Si attende la seduta di martedì (Ti-Press)

Le urne a Chiasso hanno parlato chiaro. E soprattutto hanno consolidato la statu quo quanto a suddivisioni di seggi e rapporti di forza tra i partiti che siedono in Municipio. Insomma, nessun sussulto. Almeno sinora. Ci ha messo poco, infatti, a incrinarsi l'armonia restituita dalla foto di rito di giovedì alla cerimonia d'insediamento dell'esecutivo cittadino. Di fronte alla scelta di assegnare il vicesindacato hanno iniziato a riscaldarsi gli animi. Gli aspiranti (o forse dovremmo dire le aspiranti), come ha già potuto rilevare 'laRegione', sono almeno due. Se da una parte la vice sindaca uscente, Roberta Pantani (Lega-Udc), ha confermato la disponibilità a riprendere in mano il mandato, dall'altra la municipale Sonia Colombo-Regazzoni (Plr), forte dei suoi voti personali, appare determinata a reclamare i suoi diritti. E ciò potrebbe bastare. Nei giorni scorsi, però, si è fatto avanti un terzo soggetto politico che potrebbe sparigliare le carte: a rivendicare la carica di vice sindaco c'è pure il gruppo Unità di Sinistra-I Verdi, che punta sul municipale Davide Dosi. E il Ppd? Potrebbe diventare ago della bilancia.

Una scelta 'storica'

Prima di entrare nel vivo di questa legislatura breve, quindi, dentro la stanza del Municipio di Chiasso si dovrà sciogliere questo nodo. Il tema, del resto, fa discutere anche la cittadina; che ora attende la seduta di martedì per capire come andrà a finire e come saranno ridistribuiti i dicasteri all'interno della compagine. A rompere gli indugi dopo le prime dichiarazioni sono stati, come detto Sinistra e Verdi. La settimana scorsa al termine di una riunione il gruppo ha avanzato una rivendicazione ufficiale. A dargli forza c'è un dato di fatto storico: dal 1972 in poi, ovvero da quando il Plr non vanta la maggioranza assoluta (ma relativa, come a questa tornata elettorale), la carica è sempre stata affidata a esponenti di altri partiti. Tanto da veder avvicendare nel tempo municipali del Ppd a quelli di Sinistra e Verdi, sino all'incarico alla Lega.

Leggi anche:

Anche il Municipio di Chiasso è tornato al lavoro

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Diretta streaming
Luganese
LIVE
Direttore arrestato, il Decs fa il punto della situazione
In diretta da Bellinzona la conferenza stampa. Segui il live de laRegione
Mendrisiotto
1 ora
Lastminute, l’inchiesta si allarga anche alla ceo ad interim
Coinvolti ora nell’inchiesta anche altri ex e attuali dipendenti del rivenditore di viaggi e tempo libero online con sede a Chiasso
Locarnese
3 ore
Nodo viario di Ponte Brolla, le criticità discusse dai residenti
L’Associazione Quartiere Solduno-Ponte Brolla-Vattagne promuove un incontro con gli abitanti per fare il punto ai contestati progetti di Fart e Cantone
Luganese
3 ore
Una vita in Pretura: ‘La volontà di rendere giustizia’
Intervista a Franca Galfetti Soldini che dopo vent’anni (trentaquattro in totale) lascerà la guida della Sezione 3 della Pretura di Lugano
Gallery e video
Bellinzonese
5 ore
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
5 ore
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
14 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
Ticino
15 ore
La varesina Lara Comi ritorna a Bruxelles
Il dopo elezioni in Italia e gli effetti del ciclone Meloni
Ticino
15 ore
Al telescopio per ammirare Luna, Giove e Saturno
Riprendono le osservazioni astronomiche notturne alla Specola solare Ticinese. La prima venerdì 30
Mendrisiotto
15 ore
Un principe poco da favola di un regno di bugie
Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni
© Regiopress, All rights reserved