laRegione
PHI Flyers
NY Islanders
01:00
 
BOS Bruins
CAR Hurricanes
01:00
 
WAS Capitals
WIN Jets
01:00
 
OTT Senators
BUF Sabres
01:00
 
una-stagione-consapevolmente-green-sul-monte-generoso
Il Fiore di Pietra (archivio Ti-Press)
21.04.21 - 16:230
Aggiornamento : 17:16

Una stagione ‘consapevolmente green’ sul Monte Generoso

I trenini a cremagliera ripartiranno da Capolago il 1° maggio. Fino a novembre sconto del 50 per cento per i residenti in Ticino

È tutto pronto in vetta al Monte Generoso per quella che si annuncia «una stagione consapevolmente green». Monica Besomi, Head of Sales & Marketing, e Viviana Carfì, media & Pr manager della Ferrovia Monte Generoso (Fmg) hanno presentato questa mattina, in diretta live sul canale youtube della Fmg, la stagione che inizierà ufficialmente sabato 1° maggio, nel rispetto delle norme di sicurezza e delle direttive federali e cantonali in vigore per contenere la diffusione del Covid-19. Oltre a uno sconto del 50 per cento sui biglietti della cremagliera, la festa inaugurale prevede l'esibizione dei Corni dal Generus, un concorso a premi e diverse sorprese culinarie. Domenica 2 maggio verrà invece inaugurata la mostra ‘EvE Carcan – Art of the Global Goals’. La fotografa Patricia Carpani e la pittrice Claudia Cantoni espongono una selezione di 8 delle 17 opere della mostra, che raffigurano gli obiettivi dell'Agenda Globale 2030 dell'Onu sulla sostenibilità, focalizzando problematiche sociali e ambientali. L'esposizione potrà essere visitata gratuitamente (secondo gli orari di apertura del Fiore di Pietra) fino al 7 novembre, ovvero fino al termine della stagione. Il 2 maggio ci sarà anche un ‘Clean Up Day’: un gruppo di volontari della Summit Foundation di Vevey sensibilizzerà gli escursionisti che potranno unirsi a loro per ripulire i sentieri attorno al Fiore di Pietra.

‘Ripartiamo insieme’

A causa della pandemia e delle restrizioni, l'anno scorso la stagione è iniziata a giugno e la Fmg ha proposto una promozione di due mesi per raggiungere la Vetta. «Dopo l'inverno e complice questa particolare situazione sanitaria, la voglia di montagna è tanta – spiega Monica Besomi –. Abbiamo per questo deciso di riproporre lo sconto del 50 per cento per i residenti in Ticino e soprattutto di estenderlo a tutta la stagione, perché vogliamo restituite ai ticinesi il desiderio di riscoprire il loro territorio e di ripartire dalla natura, dagli spazi aperti e da tutto quello che il Monte Generoso può offrire». Il coupon che dà diritto allo sconto potrà essere ritagliato dai giornali, scaricato dal sito www.montegeneroso.ch o richiesto direttamente alla biglietteria di Capolago. Il programma stagionale si annuncia intenso e spazierà dagli appuntamenti culinari – in attesa della riapertura del ristorante al quarto piano del Fiore di Pietra, restano a disposizione il self service e la possibilità di prenotare il picnic – a quelli sportivi. «Abbiamo diversi assi nella manica da giocare durante la stagione», assicura Monica Besomi. Il programma completo, e aggiornato in base alle direttive sanitarie in vigore, può essere consultato sul sito citato o sui canali social della Ferrovia Monte Generoso.

Parola d'ordine sostenibilità

Quello della sensibilità è il tema che occupa il primo posto della strategia aziendale della Fmg. «Oltre a partecipare al programma ‘Swisstainable’ di Svizzera Turismo – ricorda ancora Monica Besomi – siamo la prima risalita di montagna di tutto il Ticino, così come il nostro è il primo campeggio svizzero ad avere aderito all'iniziativa ‘Cause we care’ della fondazione myclimate». Di cosa si tratta? «L'iniziativa – risponde Besomi – offre la possibilità ai nostri ospiti di rendere la loro esperienza climaticamente neutra, compensando le emissioni di Co2 con un contributo volontario di un franco su ogni pernottamento per i campeggiatori e ogni viaggio in treno per i visitatori del Fiore di Pietra». Dal canto suo, la Fmg si impegna a raddoppiare questa somma, destinandone una parte a progetti sostenibili realizzati dalla fondazione myclimate in ambito internazionale e il restante importo in misure di sostenibilità sul territorio e all'interno dell'azienda stessa. L'azienda ha anche altri progetti sostenibili in corso. Tra questi, Besomi e Carfì ricordano la posa di 162 metri quadri di pannelli solari sullo stabile che ospita gli uffici della Fmg a Capolago, il rinnovo della struttura sanitaria al campeggio e il potenziamento della rete di fornitori e partner «che sposano la nostra filosofia».

Bellavista vera stazione intermedia

Anche i lavori di ristrutturazione della sovrastruttura ferroviaria seguono rigorose procedure a tutela dell'ambiente. Iniziato nel novembre 2019 con il primo colpo di zappa, il cantiere è arrivato alla fine della seconda delle quattro tappe. Più della metà dei 9 chilometri di binari sono ormai rinnovati nella tratta che va da San Nicolao a un chilometro oltre Bellavista. «Il viaggio sul binario rinnovato sarà più confortevole», assicura e conclude Monica Besomi. La seconda fase dei lavori ha interessato anche la stazione di Bellavista, con il miglioramento dell'accesso e la realizzazione di una serie di manufatti come marciapiedi illuminati, rampe d'accesso con segnali tattili per i non vedenti e passaggi pedonali per i marciapiedi. I lavori proseguiranno il prossimo inverno. Oltre agli interventi sui binari è previsto anche il progetto di ristrutturazione della buvette di Bellavista. L'investimento di 800mila franchi sarà a carico della Federazione delle Cooperative Migros/Percento culturale alla quale appartiene la Ferrovia Monte Generoso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
L’accusa: ‘Erano mossi da intenti egoistici e avidità di denaro’
Caso Fec-Hottinger, chiesti quattro anni di reclusione per Rocco Zullino e due anni e nove mesi per Alfonso Mattei. Venti mesi per Tartaglia
Ticino
3 ore
‘Riforma tutorie, ora bisogna accelerare’
Preture di protezione, la presidente della commissione Giustizia: ‘Come deputati non dobbiamo perdere tempo’. Agna intanto propone dei correttivi
Bellinzonese
3 ore
Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS
Gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per definire una strategia da adottare in caso di presenza del predatore
Luganese
4 ore
Presunto stupro di gruppo, in tre a processo
Rinviati a giudizio tre uomini che lo scorso 25 settembre avrebbero abusato di una donna dopo una serata in un locale del Sottoceneri
Ticino
5 ore
Scuole di musica e obbligo 2G: ‘Non ci sono margini di manovra’
Il Consiglio di Stato risponde al Conservatorio sulle novità introdotte a fine dicembre: formazioni non equiparate a scuola dell’obbligo o secondario II
Mendrisiotto
5 ore
Piazza del Ponte, progetto in sospeso. ‘Che delusione’
La Lista civica torna alla carica con il Municipio di Mendrisio. ‘A che punto è il bando di concorso?’
Luganese
5 ore
Guasto risolto, i treni da Lugano al nord tornano in viaggio
Dopo due ore di disagi, le Ffs sono riuscite a ripristinare ‘la perturbazione tecnica agli impianti ferroviari’
Bellinzonese
5 ore
Anche Sant’Antonino si doterà di un custode sociale di paese
Il Municipio risponde positivamente alla richiesta Plr. Valutazioni in corso sulla proposta Ppd per un centro extrascolastico
Ticino
6 ore
Quote rosa ai vertici dell’Amministrazione? Commissione divisa
La ‘Costituzione e leggi’ ha firmato due rapporti di Filippini (Udc) e Lepori (Ps), tra monitoraggio e richieste di azione. Firme non ancora definitive
Luganese
6 ore
Guasto alla stazione di Lugano, bloccati i treni verso nord
Emergenza ferroviaria. Dalle 16.30 attivati i bus navetta per Taverne e Giubiasco. Si indaga sulle cause della panne, ancora irrisolta
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile