laRegione
21.04.21 - 16:23
Aggiornamento: 17:16

Una stagione ‘consapevolmente green’ sul Monte Generoso

I trenini a cremagliera ripartiranno da Capolago il 1° maggio. Fino a novembre sconto del 50 per cento per i residenti in Ticino

una-stagione-consapevolmente-green-sul-monte-generoso
Il Fiore di Pietra (archivio Ti-Press)

È tutto pronto in vetta al Monte Generoso per quella che si annuncia «una stagione consapevolmente green». Monica Besomi, Head of Sales & Marketing, e Viviana Carfì, media & Pr manager della Ferrovia Monte Generoso (Fmg) hanno presentato questa mattina, in diretta live sul canale youtube della Fmg, la stagione che inizierà ufficialmente sabato 1° maggio, nel rispetto delle norme di sicurezza e delle direttive federali e cantonali in vigore per contenere la diffusione del Covid-19. Oltre a uno sconto del 50 per cento sui biglietti della cremagliera, la festa inaugurale prevede l'esibizione dei Corni dal Generus, un concorso a premi e diverse sorprese culinarie. Domenica 2 maggio verrà invece inaugurata la mostra ‘EvE Carcan – Art of the Global Goals’. La fotografa Patricia Carpani e la pittrice Claudia Cantoni espongono una selezione di 8 delle 17 opere della mostra, che raffigurano gli obiettivi dell'Agenda Globale 2030 dell'Onu sulla sostenibilità, focalizzando problematiche sociali e ambientali. L'esposizione potrà essere visitata gratuitamente (secondo gli orari di apertura del Fiore di Pietra) fino al 7 novembre, ovvero fino al termine della stagione. Il 2 maggio ci sarà anche un ‘Clean Up Day’: un gruppo di volontari della Summit Foundation di Vevey sensibilizzerà gli escursionisti che potranno unirsi a loro per ripulire i sentieri attorno al Fiore di Pietra.

‘Ripartiamo insieme’

A causa della pandemia e delle restrizioni, l'anno scorso la stagione è iniziata a giugno e la Fmg ha proposto una promozione di due mesi per raggiungere la Vetta. «Dopo l'inverno e complice questa particolare situazione sanitaria, la voglia di montagna è tanta – spiega Monica Besomi –. Abbiamo per questo deciso di riproporre lo sconto del 50 per cento per i residenti in Ticino e soprattutto di estenderlo a tutta la stagione, perché vogliamo restituite ai ticinesi il desiderio di riscoprire il loro territorio e di ripartire dalla natura, dagli spazi aperti e da tutto quello che il Monte Generoso può offrire». Il coupon che dà diritto allo sconto potrà essere ritagliato dai giornali, scaricato dal sito www.montegeneroso.ch o richiesto direttamente alla biglietteria di Capolago. Il programma stagionale si annuncia intenso e spazierà dagli appuntamenti culinari – in attesa della riapertura del ristorante al quarto piano del Fiore di Pietra, restano a disposizione il self service e la possibilità di prenotare il picnic – a quelli sportivi. «Abbiamo diversi assi nella manica da giocare durante la stagione», assicura Monica Besomi. Il programma completo, e aggiornato in base alle direttive sanitarie in vigore, può essere consultato sul sito citato o sui canali social della Ferrovia Monte Generoso.

Parola d'ordine sostenibilità

Quello della sensibilità è il tema che occupa il primo posto della strategia aziendale della Fmg. «Oltre a partecipare al programma ‘Swisstainable’ di Svizzera Turismo – ricorda ancora Monica Besomi – siamo la prima risalita di montagna di tutto il Ticino, così come il nostro è il primo campeggio svizzero ad avere aderito all'iniziativa ‘Cause we care’ della fondazione myclimate». Di cosa si tratta? «L'iniziativa – risponde Besomi – offre la possibilità ai nostri ospiti di rendere la loro esperienza climaticamente neutra, compensando le emissioni di Co2 con un contributo volontario di un franco su ogni pernottamento per i campeggiatori e ogni viaggio in treno per i visitatori del Fiore di Pietra». Dal canto suo, la Fmg si impegna a raddoppiare questa somma, destinandone una parte a progetti sostenibili realizzati dalla fondazione myclimate in ambito internazionale e il restante importo in misure di sostenibilità sul territorio e all'interno dell'azienda stessa. L'azienda ha anche altri progetti sostenibili in corso. Tra questi, Besomi e Carfì ricordano la posa di 162 metri quadri di pannelli solari sullo stabile che ospita gli uffici della Fmg a Capolago, il rinnovo della struttura sanitaria al campeggio e il potenziamento della rete di fornitori e partner «che sposano la nostra filosofia».

Bellavista vera stazione intermedia

Anche i lavori di ristrutturazione della sovrastruttura ferroviaria seguono rigorose procedure a tutela dell'ambiente. Iniziato nel novembre 2019 con il primo colpo di zappa, il cantiere è arrivato alla fine della seconda delle quattro tappe. Più della metà dei 9 chilometri di binari sono ormai rinnovati nella tratta che va da San Nicolao a un chilometro oltre Bellavista. «Il viaggio sul binario rinnovato sarà più confortevole», assicura e conclude Monica Besomi. La seconda fase dei lavori ha interessato anche la stazione di Bellavista, con il miglioramento dell'accesso e la realizzazione di una serie di manufatti come marciapiedi illuminati, rampe d'accesso con segnali tattili per i non vedenti e passaggi pedonali per i marciapiedi. I lavori proseguiranno il prossimo inverno. Oltre agli interventi sui binari è previsto anche il progetto di ristrutturazione della buvette di Bellavista. L'investimento di 800mila franchi sarà a carico della Federazione delle Cooperative Migros/Percento culturale alla quale appartiene la Ferrovia Monte Generoso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Arogno, il sentiero resta: respinto il ricorso di Franco Masoni
L’ex consigliere agli Stati riteneva illegittimo il ‘declassamento’ di una strada sterrata per raggiungere la sua proprietà
Luganese
4 ore
Origlio, l’avventura di un negozietto di paese
Peter Murer per 22 anni lo ha gestito guadagnandosi l’affetto della gente. Ora lascia ma ‘Bondì’ resterà
Luganese
16 ore
Direttore arrestato, ‘bisogna cogliere i segnali d’allarme’
Secondo il criminologo Franco Posa allievi, docenti e genitori devono poter far affidamento su una rete esterna per evitare situazioni spiacevoli
Ticino
16 ore
‘Cdm, competenze da ampliare o meccanismi da rivedere’
Consiglio della magistratura, lettera del governo alla commissione parlamentare Giustizia e diritti. Nicola Corti: spunti di riflessione interessanti
Ticino
16 ore
Rincari: ‘Non si scarichino le responsabilità su chi è malato’
A fronte di un aumento dei premi di cassa malati che si prospetta vertiginoso, per Acsi, cliniche private, Eoc, medici e farmacisti serve cambiare sistema
Luganese
1 gior
Lugano prevede di adeguare il rincaro del 3%
Lo annuncia il Municipio nella risposta all’interrogazione presentata dalla sinistra. La decisione definitiva verrà presa il prossimo dicembre
gallery
Bellinzonese
1 gior
Morobbia: dopo 20 anni e 22 milioni, inaugurato l’acquedotto
Entrato in funzione questa estate, in passato era stato contestato dalla Città e oggi produce anche elettricità per oltre mille abitanti
Ticino
1 gior
Le settimane passano, ma non i radar, ed è ottobre
Comune per comune i punti ‘osservati speciali’ dell’azione di controllo della velocità in un’ottica di prevenzione
Bellinzonese
1 gior
Stazione di Biasca senza biglietteria, per il CdS va bene così
Sportelli fisici usati solo dal 5% dei viaggiatori: il governo non entra nel merito della decisione adottata dalle Ffs
Bellinzonese
1 gior
Nuove scuole a Lodrino entro il 2028
Il progetto Meta si è aggiudicato il concorso per la progettazione del comparto scolastico. Investimento complessivo di 38 milioni di franchi
© Regiopress, All rights reserved