laRegione
31.03.21 - 10:33
Aggiornamento: 14.04.21 - 16:22

Frontalieri a Mendrisio: 'Il fenomeno non è diffuso'

Il Municipio risponde a un'interrogazione del gruppo Lega/Udc/Indipendenti ricordando la competenza cantonale e federale

frontalieri-a-mendrisio-il-fenomeno-non-e-diffuso
Pendolari (Ti-Press)

Il Municipio di Mendrisio non può che condannare l'assunzione di personale residente oltre confine a scapito dei lavoratori indigeni. Lo afferma nella risposta a un'interrogazione presentata dal gruppo Lega-Udc-Indipendenti. L'esecutivo aggiunge però che "non può tuttavia condividere l'affermazione degli Interroganti. Di fatto, il fenomeno - pur esistente - non è diffuso. Al contrario, molte aziende di Mendrisio, lavorano in stretto contatto con gli uffici competenti per promuovere l'assunzione dei residenti iscritti presso gli uffici di collocamento". Non solo, il Municipio evidenzia che non ha competenze in merito alla possibilità di sanzionare aziende che assumono esclusivamente personale frontaliere, o comunque di impedire o limitare tale pratica. 

'Nessuna competenza comunale'

Nella risposta si annota anche che il Dicastero economia non dispone dell'autorità, della competenza e delle risorse per svolgere un mandato di controllo: "In Svizzera la sorveglianza del mercato del lavoro è sempre di competenza dell'Autorità cantonale. Tuttavia, il Dicastero può segnalare eventuali e/o possibili situazioni non conformi all'Autorità cantonale competente. Il Dicastero fa uso di questa prerogativa ogni volta che lo considera necessario". Esecutivo che evidenzia come "la campagna di sensibilizzazione presso le aziende, condotta da diversi anni da parte degli uffici di collocamento e delle amministrazioni comunali e cantonali, ha di fatto prodotto molti effetti positivi. In particolare ha permesso l'instaurazione di processi utili sia alle aziende, sia alla manodopera residente". Nella visione del Municipio, si legge ancora nella risposta, "il rattristante e deplorabile fenomeno riportato dagli Interroganti deve rimanere un caso unico e non ripetersi. Malgrado ciò, il Municipio giudica inutile elaborare una strategia comunale da applicare in un campo nel quale non ha né competenza, né autorità. Nel caso in cui la popolazione fosse a conoscenza di fenomeni di questo tipo, è invitata a segnalarli sul sito dell'Ufficio per la sorveglianza del Mercato del Lavoro tramite l'apposito modulo. Nell'intento di porre fine a questi dannosi epifenomeni, la Città di Mendrisio continuerà a lavorare attivamente con le aziende e le istituzioni presenti sul territorio affinché i disoccupati residenti trovino lavoro nel lasso di tempo più breve possibile".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
46 min
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 ora
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
2 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
2 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
2 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
3 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
3 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
3 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
Bellinzonese
4 ore
Nuova area Tir di Giornico, molto più di un centro di controllo
Inaugurato il Ccvp: costato 250 milioni, verifica le anomalie dei camion diretti verso il Gottardo. Con lo svincolo opportunità per l’area industriale
Locarnese
4 ore
Lavizzara, il marmo è più vivo che mai e va riorientato
Municipio, enti pubblici e sponsor pronti a sostenere la Fondazione per la scultura e il suo braccio operativo per affinare nuove strategie promozionali
© Regiopress, All rights reserved