laRegione
02.12.21 - 19:07

Caso don Samuele, l’ammanco è di 600mila franchi

Le vittime delle malversazioni sono i due anziani genitori di cui aveva la curatela. L’inchiesta prosegue

caso-don-samuele-l-ammanco-e-di-600mila-franchi
Ti-Press
Il parroco indagato

Ammonterebbero a 600mila franchi i prelievi effettuati in tre anni da don Samuele Tamagni dai conti dei suoi due genitori anziani di cui aveva la curatela. Lo anticipa la Rsi. È quanto emerge a due settimane dall’arresto di don Samuele Tamagni. Questo è almeno quanto manca all’appello; fermo restando che occorrerà distinguere tra il maltolto effettivo e gli importi usati in maniera lecita, per far fronte cioè alle spese della coppia.

In misura minore don Samuele – si legge ancora sul sito della Rsi – ha attinto pure alle casse della parrocchia e della Fondazione Damiano Tamagni, istituita per prevenire la violenza giovanile dopo la tragica uccisione, nel 2008, del nipote. La Fondazione, di cui il sacerdote è vicepresidente, ha quantificato il danno subito. In una settimana il 40enne ha sottratto la somma di 12mila franchi. Ricordiamo che l’inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Daniele Galliano. Le ipotesi di reato sono truffa, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. Il parroco è attualmente in detenzione preventiva.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
44 min
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Ticino
44 min
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Bellinzonese
3 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Luganese
3 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Locarno
11 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
13 ore
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
13 ore
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
Bellinzonese
14 ore
Giardinieri multati a Bellinzona, ‘le regole sono chiare’
Consegna del verde agli ecocentri, il Municipio replica alle critiche e ammette però la presenza di eccezioni: ‘Solo se accompagnati dai proprietari’
Locarnese
14 ore
Ginecologia e ostetricia, si valuta la collaborazione
Nel Locarnese approfondimenti in corso: nascite alla Carità e ginecologia operatoria alla Santa Chiara
Luganese
14 ore
Campo Marzio nord di Lugano, avviato l’iter senza variante di Pr
Polo turistico e congressuale: il Municipio chiede 306’000 franchi e la revoca della modifica pianificatoria votata dal Consiglio comunale nel 2017
© Regiopress, All rights reserved