laRegione
25.02.22 - 17:50
Aggiornamento: 18:44

Cadro, stabilita la data del processo a don Samuele

Il parroco dovrà rispondere di malversazioni per oltre 900’000 franchi di fronte alla Corte delle Assise criminali presieduta dal giudice Mauro Ermani

cadro-stabilita-la-data-del-processo-a-don-samuele
Ti-Press/Archivio
L’aula penale a Palazzo di giustizia

Sarà celebrato con il rito abbreviato il prossimo 9 marzo il processo a carico di don Samuele Tamagni, parroco di Cadro, accusato di reati finanziari per oltre 900’000 franchi. A presiedere la Corte della Assise criminali di Lugano sarà il giudice Mauro Ermani. Come noto, la pena patteggiata tra il procuratore pubblico Daniele Galliano e l’avvocato Luigi Mattei è di 33 mesi di reclusione, di cui sei da espiare, gli altri sospesi con la condizionale per un periodo di prova di due anni. Nei confronti dell’amico di don Samuele, un 27enne italiano, riferisce la Rsi, verranno invece proposti 20 mesi sospesi, e l’espulsione dalla Svizzera per cinque anni. Nei confronti del sacerdote, la pubblica accusa ha prospettato i reati di appropriazione indebita e truffa, per i 65’000 franchi spillati ai parrocchiani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
27 min
Servizi culturali, pubblicato il nuovo bando per la Direzione
Locarno cerca una figura “in grado di ridisegnare coerentemente e in maniera funzionale ed efficace la struttura”, ed elaborarne la gestione ideale
Locarnese
43 min
Pedofilo tra Ticino e Thailandia, chiesti 9 anni di carcere
Un 77enne del Sopraceneri è accusato di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
1 ora
Alessandra Genini nuova direttrice di Comundo a Bellinzona
È la principale organizzazione non governativa svizzera di cooperazione allo sviluppo tramite l’interscambio di persone
Mendrisiotto
2 ore
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
Locarnese
2 ore
Traffico e spaccio di cocaina nel Locarnese: inchiesta chiusa
L’inchiesta ha permesso di determinare un traffico di droga tra l’Italia, il Ticino e altri cantoni della Svizzera interna
Bellinzonese
2 ore
Prato Leventina, campo da calcio distrutto: è denuncia
Lo ha fatto sapere il municipale Sergio Sartore dopo il grave atto di vandalismo avvenuto fra venerdì e sabato: “Mi piange il cuore”
Ticino
5 ore
Cadono le foglie, a Novaggio e Airolo cresce il Pedibus
Nate due nuove linee dell’iniziativa che incentiva la trasferta casa-scuola a piedi di bambini accompagnati e in compagnia
Locarnese
8 ore
Pila: ‘Niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’
A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
8 ore
Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt
L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
Luganese
8 ore
Caslano, centinaia di lettere per il voto non recapitate
Il Municipio ha chiesto spiegazioni alla Posta, incaricata della distribuzione. Il Servizio diritti politici: ‘Non una violazione del diritto di voto’
© Regiopress, All rights reserved