laRegione
manifestazione-a-lugano-non-tutti-i-giovani-sono-cosi
Dopo la manifestazione (Ti-Press)
Luganese
06.06.21 - 23:110

Manifestazione a Lugano, ‘Non tutti i giovani sono così’

I Giovani Udc Ticino prendono posizione. Il Movimento Ticino e Lavoro auspica un'apertura al dialogo

Anche i Giovani Udc Ticino prendono posizione sulla manifestazione di sabato a Lugano, che ha portato in piazza e lungo le vie della Città tra i mille e i tremila sostenitori dell'autogestione. In un comunicato, si definiscono “schifati dal comportamento di alcuni nostri coetanei, che in nome dell’autogestione, si permettono di non rispettare le leggi, e che invece del dialogo, preferiscono usare la violenza e la forza. Ma è importante non generalizzare: non tutti i giovani sono così! La maggior parte dei giovani si comporta in modo corretto nei confronti delle istituzioni e di chi li rappresenta!”. Per i giovani Udc “la maggioranza dei giovani che vive nel nostro cantone non ha bisogno di un luogo senza leggi e senza stato per divertirsi e andare a bere una birra la sera, non ha bisogno di manifestare, vandalizzare e picchiare per sentirsi parte di qualcosa”. Per dare un senso alla loro vita, “i giovani ticinesi lavorano, senza gravare sulle casse dello stato, creano una famiglia, e sono parte integrante della società, che aiutano a migliorare, non a distruggere. I giovani in Ticino non si credono al di sopra della legge, e anche se riconoscono una mancanza di luoghi di aggregazione per loro, non sentiranno di certo la mancanza dell’ex Macello”.

Ticino e Lavoro per ‘un'autogestione costruttiva’

Il Movimento Ticino e Lavoro si definisce “a favore di un’autogestione costruttiva con proposte culturali positive e arricchenti per giovani, famiglie e anziani nel rispetto delle regole di una società democratica e cosmopolita nella quale viviamo”. In una nota firmata dal presidente Giovanni Albertini, il Movimento “deplora l’agire del Municipio, nella mancanza di rispetto delle leggi e delle istituzioni” e si aspetta che “venga fatta luce e vengano chiariti legalmente i fatti accaduti riguardanti le modalità della demolizione dell’ex Macello”. Oltre a “condannare ogni atto di violenza o vandalismo”, il Movimento si augura che “vi sia un’apertura al dialogo da entrambe le parti con l’obiettivo di risolvere questa situazione e il non ripetersi di fatti spiacevoli per la Città e la cittadinanza”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
41 min
In Ticino 18 contagi, 7 persone ancora ricoverate
Una classe in quarantena a Gerra Gambarogno. Da venerdi vaccinate 2’396 persone con doppia dose
Bellinzonese
2 ore
Bellinzona, ‘è giunta l’ora di aprire i negozi la domenica’
Il comandante della Polcom Ivano Beltraminelli è intervenuto all’assemblea dei commercianti innescando un interessante dibattito
Locarnese
5 ore
Tenero-Contra, ‘quel bosco non si tocca’
Il Municipio si oppone al progetto di dissodamento di un terreno sulla sponda destra della Verzasca, che dovrebbe diventare pascolo alberato
Locarnese
5 ore
Terre di Pedemonte, firme a suffragio della zona 30
Una petizione invita l’autorità ad accrescere e rivedere alcune misure di moderazione del traffico all’interno degli abitati
Ticino
14 ore
Parmalat Bis, Luca Sala ribadisce la sua estraneità
Al primo giorno di dibattimento al Tribunale penale federale di Bellinzona la Corte ha acquisito le sentenze civili del Liechtenstein favorevoli a Sala
Ticino
15 ore
Fiduciari, dal Gran Consiglio un chiaro sì alla legge
Ok all’adeguamento alle norme federali. Riconosciuta la necessità di mantenere la LFid. Bertoli (Autorità di vigilanza): tutela dei clienti prioritaria
Luganese
15 ore
Monteceneri, Casa Landfogti interamente nelle mani del Comune
Sono stati accolti dal Gran Consiglio l’estinzione della demanialità e la convenzione tra Cantone e Comune sul passaggio gratuito del terreno
Gallery
Mendrisiotto
15 ore
Il nucleo di Ligornetto chiude. E fuori tutti in colonna
Mendrisio difende la misura, Stabio la contesta e chiede un tavolo di discussione. Intanto, c’è chi pensa di riportare al voto la popolazione
Ticino
15 ore
Maltrattamenti, il veterinario cantonale sarà parte civile
Approvato in Gran Consiglio il rapporto della Commissione giustizia e diritti
Bellinzonese
16 ore
‘Cara Sommaruga, verifichi cosa sta facendo l’Uft’
Nuove Officine Ffs: il legale di tre ditte attive a Castione sollecita la consigliera federale affinché s’interessi del dossier
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile