laRegione
11.02.22 - 10:13
Aggiornamento: 18:23

Gambarogno, entro oggi fine dello spegnimento dell’incendio

Il comunicato odierno conferma le previsioni date già mercoledì scorso. Tutti i Corpi impegnati anche nei prossimi giorni col dispositivo di sorveglianza

gambarogno-entro-oggi-fine-dello-spegnimento-dell-incendio
Ti-Press
Si lavora per scongiurare la riaccensione...

Monte di Gambarogno, le azioni di spegnimento messe in campo negli ultimi giorni sono state efficaci, a confermarlo anche i rilievi notturni. Il bollettino mattutino diramato dai pompieri della Città di Bellinzona è ottimista e riafferma le previsioni fatte negli scorsi giorni di portare a termine le operazioni di spegnimento e bonifica (sotto la responsabilità del comandante Samuele Barenco) entro la fine della giornata, “sebbene – si precisa nel comunicato – la presenza di punti caldi e focolai covanti nel sottosuolo non potrà essere completamente esclusa”. Nel pomeriggio, si procederà dunque alla smobilitazione del dispositivo dell’alpe di Neggia dopo ben 13 giorni di lavoro, ma le previsioni meteorologiche hanno annunciato “una nuova fase di vento da nord, con raffiche sino ai 90 chilometri orari”, perciò “si stanno analizzando le possibili conseguenze e pianificando le misure organizzative necessarie”, si legge nel comunicato odierno.

Da stasera: terza fase dell’intervento

La terza fase entrerà nel vivo questa sera e prevede “una presenza nelle ore diurne di un gruppo di pompieri di montagna, incaricati di pattugliare e sorvegliare l’area dell’incendio”. La squadra sarà equipaggiata “per intervenire puntualmente su eventuali punti caldi o focolai che dovessero palesarsi”. Qualora la situazione lo richiedesse, inoltre è stato “predisposto un gruppo di rinforzo pronto all’impiego”. Quindi, “nelle ore notturne una guardia fuoco dei pompieri del Gambarogno sorveglierà l’area in modo da poter allarmare tempestivamente in caso di bisogno”.

Nel fine settimana: dispositivo di sorveglianza

Nel fine settimana, la parola d’ordine è sorveglianza: verrà infatti attivato un dispositivo atto all’osservazione e al controllo, garantito dai pompieri di Bellinzona. “Nei giorni successivi – invece – ci si appoggerà anche sul supporto di tutti i Corpi pompieri e Sezioni di montagna del Ticino”.

Ancora sul fronte meteorologico, lunedì prossimo è prevista una perturbazione che potrebbe portare fino a 10 centimetri di neve sull’area dell’incendio: “Sebbene non possa essere considerata una precipitazione sufficiente per dichiarare definitivamente risolta la situazione, sicuramente contribuirà ulteriormente a scongiurare nuove riaccensioni”, si sottolinea.


Ti-Press
Al comando dell’intervento

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
15 ore
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
17 ore
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
18 ore
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
19 ore
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
22 ore
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
1 gior
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
1 gior
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
1 gior
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
© Regiopress, All rights reserved