laRegione
07.09.22 - 14:31
Aggiornamento: 17:39

La politica di neutralità della Svizzera resta ancora valida

Per il Consiglio federale i principi enunciati nel rapporto sulla neutralità del 29 novembre 1993 lasciano un margine di manovra per reagire agli eventi

la-politica-di-neutralita-della-svizzera-resta-ancora-valida
Keystone

La politica di neutralità, così come definita e attuata a partire dal rapporto del 1993, continua a essere valida. Il Consiglio federale ha quindi deciso di adattare la bozza del rapporto in risposta al postulato delle commissioni di politica estera e di adottarla in autunno.

Le competenti commissioni delle due camere hanno chiesto al Consiglio federale di presentare un rapporto sulla neutralità aggiornato per chiarire i limiti del diritto della neutralità e il margine di manovra dell’esecutivo.

Per il governo i principi enunciati nel rapporto sulla neutralità del 29 novembre 1993 rimangono validi. "Le decisioni prese dal Consiglio federale dall’inizio del conflitto in Ucraina, come ad esempio quella di riprendere le sanzioni dell’Unione europea nei confronti della Russia, sono compatibili con la politica di neutralità della Svizzera" che lascia un margine di manovra sufficiente per reagire agli eventi, precisa un comunicato.

Il Consiglio federale continuerà ad analizzare le ripercussioni del conflitto e l’anno prossimo, nell’ambito della strategia di politica estera, presenterà una valutazione della situazione che contemplerà anche la politica di neutralità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
17 min
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
27 min
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
12 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
14 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
15 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
15 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
16 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
Svizzera
17 ore
Scomparsa da giovedì, ritrovata morta a Brügg
Il corpo della donna, una 76enne spagnola residente a Bienne, è stato rinvenuto privo di vita in una chiusa del canale Nidau-Büren
Svizzera
18 ore
Gettano il porcellino d’india in un cestino dei rifiuti
È salvo e in buone condizioni l’animaletto domestico recuperato operaio comunale ad Amriswil, ora affidato alla protezione animali
Svizzera
19 ore
Polizze con codice Qr, bilancio ‘molto positivo’
A due mesi dalla sua introduzione, la Posta si dice soddisfatta della risposta dell’utenza. ‘Per la stragrande maggioranza è una routine’
© Regiopress, All rights reserved