laRegione
03.08.22 - 15:00
Aggiornamento: 18:52

La Svizzera vieta le importazioni di oro dalla Russia

Il Consiglio federale si allinea così alle ultime sanzioni dell’Unione europea

Ats, a cura di Red.Web
la-svizzera-vieta-le-importazioni-di-oro-dalla-russia
archivio Depositphotos

Il Consiglio federale ha adottato oggi anche le ultime sanzioni dell’Ue nel settore dell’oro e dei prodotti in oro. I provvedimenti entrano in vigore questa sera alle ore 18.00.

In risposta al protrarsi dell’aggressione militare della Russia in Ucraina, il 21 luglio 2022 l’Ue ha adottato nuove sanzioni (pacchetto definito di mantenimento e allineamento). Con la decisione odierna del Consiglio federale, la Svizzera attua i provvedimenti del pacchetto la cui adozione è urgente in termini di tempo o dal punto di vista del diritto materiale.

Si tratta principalmente del divieto di acquistare, importare o trasportare dalla Russia oro e prodotti in oro. Da questo momento sono vietati anche i servizi connessi a tali beni, spiega una nota del governo. Finora verso la Federazione russa era vietata solo l’esportazione del metallo giallo.

Le cinque raffinerie d’oro svizzere, in Ticino e in Romandia, lavorano fino al 70% dell’oro estratto in tutto il mondo, secondo le stime, ad esempio del WWF. Sono anche tra le più grandi raffinerie del pianeta. E la Svizzera è un importante snodo nel commercio internazionale del metallo giallo.

Blocco degli averi di Sberbank

Il governo ha anche deciso il blocco degli averi e il divieto di metterli a disposizione per Sberbank, la principale banca russa. Per garantire il regolare svolgimento delle operazioni o la vendita delle filiali di Sberbank sono previste nuove disposizioni derogatorie.

Ieri l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha annunciato di aver prorogato fino al primo settembre le misure ordinate nei confronti di Sberbank (Svizzera), la filiale elvetica del colosso bancario russo. In concreto, si tratta di misure di tutela dei creditori. Tra queste, un ampio divieto di effettuare transazioni e pagamenti; è stata inoltre decisa una moratoria degli impegni derivanti dai depositi.

Sberbank (Svizzera) è una filiale indiretta di Sberbank of Russia. Non è neppure direttamente collegata a Sberbank Europe, che è soggetta a sanzioni a causa della guerra in Ucraina.

Venerdì scorso il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) aveva aggiunto 54 persone e nove organizzazioni ed entità alla lista delle sanzioni. L’elenco svizzero delle persone e delle organizzazioni sanzionate in relazione alla situazione in Ucraina è quindi pienamente in linea con quello dell’Ue, scrive oggi l’esecutivo.

Alimentazione ed energia escluse

La Svizzera è determinata a contribuire alla lotta contro la crisi alimentare ed energetica globale. Il Consiglio federale osserva che nessuna delle sanzioni nei confronti della Russia è diretta contro il commercio di prodotti agricoli e alimentari fra paesi terzi e la Russia. Per evitare interruzioni nei canali di pagamento, il governo ha creato in analogia con l’Ue due nuove deroghe per le transazioni riguardanti i prodotti agricoli e la fornitura di petrolio a paesi terzi.

Nell’ambito del cosiddetto pacchetto di mantenimento e allineamento, l’Ue ha inoltre apportato vari adeguamenti tecnici e linguistici ai provvedimenti esistenti. Il Consiglio federale ha incaricato il DEFR di modificare di conseguenza l’ordinanza in questione. Tali adeguamenti tecnici entreranno in vigore in un secondo momento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
17 min
Swisscom, ecco i bilanci 2022. Anzi no: settimana prossima
Complice un errore, per alcune ore l’azienda pubblica in internet i risultati d’esercizio, non ancora approvati dal Consiglio d’amministrazione
Svizzera
36 min
Anno record per Tavolino magico: salvate 6’000 t di derrate
Ma l’associazione avverte: ‘C’è ancora molto da fare nella lotta allo spreco alimentare. Beneficiari in aumento in Ticino
Svizzera
14 ore
Suisse Secret, il Ministero pubblico della Confederazione indaga
Credit Suisse sporge denuncia per la fuga di notizie. I reati prospettati sono spionaggio economico, violazione dei segreti commerciale e bancario
Svizzera
18 ore
Moutier, no di Plr e Udc alla mediazione di Baume-Schneider
Per le sezioni del Giura bernese, la passata militanza della consigliera federale non le permetterebbe un responso imparziale sul contenzioso
Svizzera
19 ore
In un comune su due installare pannelli solari non conviene
I proprietari rischiano addirittura di andare in perdita, indica uno studio. Notevoli le differenze da un cantone e un comune all’altro
Svizzera
19 ore
Il Consiglio federale in difesa della libertà di stampa
Scoop con i dati bancari? Il governo sostiene una mozione che chiede di rinunciare alle sanzioni penali previste attualmente
Svizzera
20 ore
Expo 2025, la Svizzera punta su innovazione e padiglione ‘light’
Berna intende presentare la struttura più leggera ed ecologica di tutta la manifestazione che si svolgerà a Osaka
Svizzera
21 ore
La Confederazione deve impegnarsi sulla penuria di farmaci
Secondo Enea Martinelli, farmacista ospedaliero di vari nosocomi bernesi, occorre elaborare misure a lungo termine
Svizzera
21 ore
Un gruppo di esperti vuole vietare le promozioni sulla carne
Le misure proposte, fra cui anche una tassa sul CO2 prelevata sulle derrate, sono finalizzate a preservare la sicurezza alimentare della Svizzera
Svizzera
21 ore
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
© Regiopress, All rights reserved