laRegione
13.05.22 - 08:41
Aggiornamento: 19:57

‘Preoccupa l’aumento dei premi, il sistema rischia il collasso’

Il consigliere federale Berset invoca riforme sensate per evitare di dover ricorrere a misure radicali a causa del crescere dei costi della salute

preoccupa-l-aumento-dei-premi-il-sistema-rischia-il-collasso
Keystone

Se non ci saranno riforme sensate, i costi dell’assicurazione malattia continueranno a crescere finché il sistema non collasserà e i politici prenderanno misure radicali. Lo afferma ministro della Sanità Alain Berset.

In un’intervista pubblicata oggi dalla "Neue Zürcher Zeitung" (NZZ), il capo del Dipartimento federale dell’interno (DFI) risponde così alla levata di scudi del corpo medico contro la proposta di introdurre obiettivi di costo, nel timore di un razionamento del sistema sanitario.

Gli elevati premi di assicurazione malattia sono una delle maggiori preoccupazioni della popolazione svizzera, nota Berset. Ora si vuole creare trasparenza. Medici, ospedali, assicurazioni malattia, Cantoni e governo federale dovrebbero accordarsi e annunciare pubblicamente in anticipo la crescita dei costi prevista. Se si scopre che è più alta, dovrebbero dare delle spiegazioni.

La consapevolezza dei costi si rafforzerebbe se il settore sapesse di dover giustificare la crescita della spesa. In questo modo, l’intera discussione può essere indirizzata nella linea giusta, afferma Berset.

Oggi si discute all’infinito sui premi assicurativi. Ma sono solo un riflesso dei costi. È giunto il momento di parlare di costi. "Dovremmo finalmente stabilire quale crescita consideriamo necessaria e sostenibile nel lungo periodo", continua il consigliere federale.

Le previsioni indicano che l’anno prossimo è imminente un forte aumento dei premi delle casse malattia: del 5-10%. Berset non osa avanzare cifre ma ritiene che purtroppo la stima sia corretta. Dopo due anni di pandemia, si può osservare un preoccupante aumento dei costi, che avrà un impatto sui premi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
Se il manager ‘vale’ quattro consiglieri federali
Lo stipendio da ‘brividi’ è quello dell’ex Ceo di Swisscom Urs Schaeppi, che nel 2022 ha ricevuto un totale complessivo di 1,8 milioni di franchi
Svizzera
4 ore
Mezzi pubblici: arriva la nuova ‘carta giornaliera risparmio’
A partire dal 2024 niente più contingente per comune e la limitazione ai propri abitanti
Svizzera
7 ore
Credit Suisse chiude in rosso: perdita di 7,3 miliardi
Un 2022 da dimenticare per la grande banca svizzera
Svizzera
18 ore
I pirati (informatici) salgono sui convogli delle Ffs
L’ex regia federale è finita nel mirino degli hacker. Ma la compagnia assicura: ‘Operazioni ferroviarie e dati dei clienti non sono stati toccati’
Svizzera
19 ore
Tracce di listeria in due tipi di formaggio
Sono stati rinvenuti in diversi lotti del francese Gaperon d’Auvergne e della Tomette des Alpes
Svizzera
21 ore
Bonus milionari se la ristrutturazione andrà in porto
Li avrebbe promessi ai suoi 500 manager Credit Suisse. Che domani annuncerà i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno
Svizzera
22 ore
Meteonews avverte: fazzoletti a portata di mano
Brutte notizie per gli allergici: il rialzo delle temperature previsto nei prossimi giorni porterà un’aumento dei pollini nell’aria
Svizzera
22 ore
‘A Iskenderun ci davano poche speranze, e invece...’
Il fiuto dei cani svizzeri per ritrovare i superstiti sotto le macerie del terremoto in Turchia. Al lavoro due squadre alternate sull’arco di 24 ore
Svizzera
1 gior
Il carnevale non è divertente per i cani
Gli animali sono esposti a troppo stress, soprattutto a livello uditivo: guggen e petardi non fanno bene agli amici a quattro zampe
Svizzera
1 gior
A Lucerna Migros ti porta la spesa a casa col furgone autonomo
A beneficiare della novità, ancora in fase di sperimentazione, sono i dipendenti di Schindler, colosso industriale degli ascensori e delle scale mobili
© Regiopress, All rights reserved