laRegione
11.05.22 - 15:04
Aggiornamento: 16:44

Fermati a 60km/h in due su un monopattino che raggiunge i 130

Al test il mezzo ha rilevato una velocità massima di 133 km/h contro i 100 km/h dichiarati dal produttore. Uno dei due fermati era sotto effetto di droghe

fermati-a-60km/h-in-due-su-un-monopattino-che-raggiunge-i-130
Foto: Polizia cantonale Vaud

La polizia vodese ha intercettato venerdì a Epalinges, alle porte di Losanna, due persone che sfrecciavano a 60 km/h su un monopattino elettrico. Nell’ambito di un test condotto in seguito il contatore ha raggiunto i 130 km/h.

Durante l’interrogatorio il conducente, uno svizzero di 30 anni, ha rivelato di essere sotto l’influsso di droghe, ha comunicato oggi la polizia cantonale. Dal controllo è risultato positivo alla cocaina e agli oppiacei.

Testato sul banco a rulli dell’unità della circolazione della gendarmeria, il monopattino – che conta due motori, uno su ciascuna ruota – ha raggiunto gli 88 km/h con il solo motore posteriore. Secondo il produttore, la "trottinette" può arrivare fino a 100 km/h. Tuttavia, durante i test effettuati dalla polizia il contatore ha segnato fino a 133 km/h. Il mezzo è stato confiscato e il ministero pubblico ha aperto un procedimento penale.

La polizia vodese ricorda che i monopattini elettrici non possono superare la velocità di 20 km/h. Non devono circolare sui marciapiedi ma sulla strada o sulla pista ciclabile, se ce n’è una. Il conducente deve avere almeno 14 anni e possedere il permesso M (ciclomotori) se ne ha meno di 16. Il porto del casco non è obbligatorio ma raccomandato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Negli impianti di risalita... saliranno anche i prezzi
Previsti aumenti ‘moderati’. Resta anche la sfida del reclutamento del personale
Svizzera
2 ore
Riuscita l’iniziativa per l’imposizione individuale dei coniugi
I promotori chiedono una tassazione separata allo stesso modo dei conviventi. Ma è già allo studio il progetto del Consiglio federale
Svizzera
2 ore
A sciare in elicottero: e scatta il ‘Sasso del Diavolo’
Il premio per il trasporto più insensato va all’offerta ‘Heliski’ di Swiss Helicopter. I più virtuosi? Un’azienda che produce case sostenibili in legno
Svizzera
2 ore
La distrazione al volante fa 60 morti e 1’100 feriti ogni anno
L’uso del telefono è la principale causa di disattenzione alla guida fra i giovani. L’Ufficio prevenzione infortuni lancia una campagna
Svizzera
2 ore
Fornitura di gas, se la solidarietà fra vicini (forse) non c’è
La Svizzera non sarebbe un partner interessante per la Germania, poiché non dispone di riserve sul proprio territorio
Svizzera
4 ore
Se la coda in autostrada fa perdere tempo... e soldi
Ammontano a tre miliardi di franchi i costi causati dai ritardi dovuti al traffico; a dirlo l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale
Svizzera
20 ore
Traffico sulla A13 e la A28, niente ‘bacchetta magica’
Il problema del traffico turistico di aggiramento sulle due arterie grigionesi impone una strategia sovracantonale
Svizzera
21 ore
Tentata rapina a mano armata a Crans Montana
Preso di mira, poco prima delle 6, un negozio del centro. È caccia ai malviventi (due) in Vallese
Svizzera
22 ore
Cresce il numero di persone con livello d’istruzione terziario
Tra i 25-34enni nell’arco di vent’anni la quota è raddoppiata: nel 2021 uno su due aveva conseguito un diploma corrispondente
Svizzera
1 gior
All’aeroporto di Zurigo-Kloten, la ripresa pare confermata
In settembre i movimenti sono stati 20’355, un 3% in meno rispetto ad agosto ma di quasi un terzo superiore allo stesso mese del 2021
© Regiopress, All rights reserved