laRegione
report-settimanale-11-di-pazienti-covid-in-cure-intense
Keystone
27.01.22 - 15:18
Aggiornamento : 15:55

Report settimanale: -11% di pazienti Covid in cure intense

Il numero di contagi è aumentato del 28,2%, con un livello di test record. Stabili i decessi

La settimana scorsa all’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) sono stati segnalati 238’013 casi confermati di coronavirus. Dato che i test vengono effettuati al limite delle capacità e il tasso di positività è molto alto, l’Ufsp si aspetta tuttavia un numero significativo di casi non annunciati.

Rispetto ai sette giorni precedenti, il numero di infezioni confermate è aumentato del 28,2%, viene sottolineato nel rapporto settimanale sulla situazione pandemica pubblicato oggi.

Il numero di ricoveri ospedalieri contabilizzati fra il 17 e il 23 gennaio è sceso leggermente rispetto alla settimana precedente, passando da 673 a 649. A causa dei ritardi nelle segnalazioni, l’Ufsp suppone tuttavia che ci sia stato un aumento anche qui. Il numero di decessi associati alla malattia è rimasto stabile a circa 90.

Rispetto alla settimana precedente il numero di pazienti in terapia intensiva affetti da Covid-19 è diminuito dell’11% a 240 in media. La loro quota nei confronti dell’insieme dei pazienti in cure intense è diminuita, passando dal 40% al 37%. La ventilazione è stata necessaria per 171 persone, il 17% in meno rispetto ai sette giorni prima.

L’Ufsp ha nuovamente registrato un aumento nel numero di test, facendo segnare un livello record. In una settimana ne sono stati contabilizzati 657’524, ciò che corrisponde all’8,8% in più rispetto alla settimana precedente.

Il 42,3% dei test Pcr ha dato esito positivo. Si tratta di 4,4 punti percentuali in più rispetto a una settimana fa. Per i test antigenici rapidi, il tasso di positività è stato del 32,8%, 4,9 punti in più rispetto alla settimana precedente.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus cure intense svizzera ufsp
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Winterthur, 18enne gravemente ferito in un’esplosione in casa
La deflagrazione potrebbe essere stata causata da una miscela pirotecnica autoprodotta
Svizzera
2 ore
Attivisti per il clima arrivati a Davos, ma scarsa affluenza
I presenti hanno manifestato contro il World economic forum e chiesto che la natura e le persone siano di nuovo al centro dell’economia
Svizzera
5 ore
Wef 2022 all’insegna dell’Ucraina, presenti Scholz e Stoltenberg
Complessivamente saranno oltre 50 i capi di Stato e di governo che parteciperanno al World economic forum di Davos
Svizzera
5 ore
Ginevra, rissa in un bar degenera e partono degli spari
Stando alla Tribune de Genève i protagonisti della colluttazione di ieri notte sono membri di due bande rivali di motociclisti
Svizzera
8 ore
Automobilista ubriaco provoca un incidente e fugge
Il conducente è stato poi fermato dalla polizia nel canton Zurigo. Ieri sera aveva urtato una macchina ferma a un semaforo a Neuhausen am Rheinfall (Sh)
Svizzera
8 ore
Estate da record: ‘Potremmo raggiungere i 40 gradi’
Lo afferma Thomas Bucheli di Srf Meteo. Raddoppiato il numero di giorni estivi con più di 25 gradi.
Svizzera
23 ore
Ventenne al volante ubriaco e senza patente, era recidivo
La polizia friburghese ha sequestrato la macchina. Il giovane sarà denunciato al Ministero pubblico.
Svizzera
1 gior
Vaiolo delle scimmie: primo caso in Svizzera
Si tratta di una persona residente nel canton Berna che è stata esposta al virus all’estero
gallery
Svizzera
1 gior
Basilea, polizia disperde gli oppositori di un raduno Udc
Le forze dell’ordine hanno cercato di tenere lontani dallo stand del partito politico i dimostranti del gruppo ‘Basel Nazifrei’
Svizzera
1 gior
Bancomat fatto esplodere nel Giura bernese
I malviventi sono fuggiti in auto. L’ammontare della refurtiva non è ancora noto.
© Regiopress, All rights reserved