laRegione
vaccini-effetti-indesiderati-non-serio-il-62-7-dei-casi
Swissmedic.ch
14.01.22 - 16:36

Vaccini: effetti indesiderati, non serio il 62,7% dei casi

Secondo Swissmedic i casi totali di sospette reazioni avverse sono 11’467 su un totale di 14,5 milioni di dosi

Ats, a cura de laRegione

Oltre sei notifiche su dieci di sospette reazioni avverse al vaccino del coronavirus sono state classificate come non serie. Lo indica Swissmedic nel suo ultimo aggiornamento sui potenziali casi di effetti indesiderati dell’iniezione, in cui precisa inoltre che il totale di cui si è a conoscenza ha raggiunto quota 11’467 (su 14,5 milioni di dosi somministrate).

Di tutte queste notifiche, in cui sono incluse quelle pervenute entro il 12 gennaio, 7’190 (ossia il 62,7 per cento) sono state ritenute non serie. I casi gravi sono dunque il 37,3 per cento (4’276). Circa la metà sono state inoltrate da operatori sanitari, le restanti direttamente dalle persone colpite o dai pazienti, scrive l’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici in un comunicato odierno.

Le persone colpite hanno in media 52 anni: di queste il 12,9 per cento è un over 75. Nei casi classificati come seri, l’età media è di 54,3 anni, mentre in quelli notificati in relazione temporale a decessi era di 79,6.

In 192 occasioni infatti, delle persone sono decedute a differenti intervalli di tempo dalla vaccinazione. Nonostante questa associazione, in nessun caso vi sono indizi concreti che la morte sia stata causata proprio dall’iniezione, sottolinea Swissmedic.

Le comunicazioni riguardo effetti indesiderati riguardano soprattutto le donne. Per quel che concerne i diversi produttori, il 68 per cento delle notifiche si riferiscono al vaccino di Moderna, impiegato nel 63 per cento delle dosi somministrate in Svizzera. Il 29,3 per cento è da ricollegare invece a quello di Pfizer/BioNTech, usato nel 36 per cento delle dosi.

Swissmedic ribadisce infine una volta di più come le possibili reazioni avverse finora ricevute e analizzate non incidano sul profilo rischi-benefici. Per i vaccini utilizzati in Svizzera questo rimane infatti positivo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
effetti indesiderati swissmedic vaccini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
Swiss dovrà cancellare altri voli in estate e autunno
La causa è la carenza di personale. Secondo Lufthansa la situazione non tornerà alla normalità prima del prossimo anno
Svizzera
10 ore
‘Alcuni settori stanno gonfiando i prezzi senza motivo’
Lo afferma ‘Mister prezzi’. La Confederazione, però, sembra non avere i mezzi per fare controlli approfonditi
Svizzera
11 ore
Caso Berset, avviati accertamenti preliminari
La sottocommissione competente del Consiglio degli Stati vuole a fare piena luce sulla scomparsa di alcune e-mail
Svizzera
12 ore
Camion precipita sul Susten: morti due ticinesi
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. A bordo del veicolo militare, usato per scopi civili, si trovavano un 51enne e un 57enne
Svizzera
12 ore
Sarà un’estate con traffico da record
A causa di scioperi e cancellazioni di voli molti sceglieranno l’auto. Il Tcs avverte: in caso di guasto si rischia però di non trovare pezzi di ricambio
Svizzera
13 ore
Sanzioni: 18 possibili violazioni segnalate dall’ufficio dogane
Un paio di giorni fa era emerso che nel mese di maggio sono state importate dalla Gran Bretagna tre tonnellate di oro con denominazione di origine russa
Svizzera
14 ore
Auto finisce nella sala da pranzo di una casa
È successo questa notte nel canton Sciaffusa. Alla guida della macchina c’era un 23enne. Nessuno ha riportato ferite gravi
Svizzera
14 ore
Incidente mortale a Pontresina: la polizia cerca testimoni
Due moto si sono scontrate ieri pomeriggio. Morte tutte le tre persone a bordo
Svizzera
18 ore
Il sogno della casa propria in campagna non tramonta
Il 90% delle persone che vivono in una zona rurale vorrebbe rimanerci anche in futuro. E quasi il 50% vorrebbe trasferirvicisi
Svizzera
1 gior
Plr: sì alla modifica della legge sull’imposta preventiva
Durante l’assemblea dei delegati si è parlato anche in larga misura di sicurezza della Svizzera
© Regiopress, All rights reserved