laRegione
Yverdon-sport Fc
0
FC Stade Ls Ouchy
0
1. tempo
(0-0)
Aarau
0
Xamax
1
1. tempo
(0-1)
Langnau
1
Lugano
3
1. tempo
(1-3)
Ginevra
2
Zurigo
0
1. tempo
(2-0)
Friborgo
2
Bienne
0
1. tempo
(2-0)
Davos
2
Berna
0
1. tempo
(2-0)
Zugo
2
Ajoie
0
1. tempo
(2-0)
Olten
1
Zugo Academy
0
1. tempo
(1-0)
Kloten
2
La Chaux de Fonds
0
1. tempo
(2-0)
Ticino Rockets
0
Langenthal
3
1. tempo
(0-3)
Sierre
2
GCK Lions
1
1. tempo
(2-1)
vaccini-effetti-indesiderati-non-serio-il-62-7-dei-casi
Swissmedic.ch
14.01.22 - 16:360

Vaccini: effetti indesiderati, non serio il 62,7% dei casi

Secondo Swissmedic i casi totali di sospette reazioni avverse sono 11’467 su un totale di 14,5 milioni di dosi

Oltre sei notifiche su dieci di sospette reazioni avverse al vaccino del coronavirus sono state classificate come non serie. Lo indica Swissmedic nel suo ultimo aggiornamento sui potenziali casi di effetti indesiderati dell’iniezione, in cui precisa inoltre che il totale di cui si è a conoscenza ha raggiunto quota 11’467 (su 14,5 milioni di dosi somministrate).

Di tutte queste notifiche, in cui sono incluse quelle pervenute entro il 12 gennaio, 7’190 (ossia il 62,7 per cento) sono state ritenute non serie. I casi gravi sono dunque il 37,3 per cento (4’276). Circa la metà sono state inoltrate da operatori sanitari, le restanti direttamente dalle persone colpite o dai pazienti, scrive l’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici in un comunicato odierno.

Le persone colpite hanno in media 52 anni: di queste il 12,9 per cento è un over 75. Nei casi classificati come seri, l’età media è di 54,3 anni, mentre in quelli notificati in relazione temporale a decessi era di 79,6.

In 192 occasioni infatti, delle persone sono decedute a differenti intervalli di tempo dalla vaccinazione. Nonostante questa associazione, in nessun caso vi sono indizi concreti che la morte sia stata causata proprio dall’iniezione, sottolinea Swissmedic.

Le comunicazioni riguardo effetti indesiderati riguardano soprattutto le donne. Per quel che concerne i diversi produttori, il 68 per cento delle notifiche si riferiscono al vaccino di Moderna, impiegato nel 63 per cento delle dosi somministrate in Svizzera. Il 29,3 per cento è da ricollegare invece a quello di Pfizer/BioNTech, usato nel 36 per cento delle dosi.

Swissmedic ribadisce infine una volta di più come le possibili reazioni avverse finora ricevute e analizzate non incidano sul profilo rischi-benefici. Per i vaccini utilizzati in Svizzera questo rimane infatti positivo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
‘Quarantene e telelavoro, probabile stop la prossima settimana’
Lo ha dichiarato il consigliere federale Alain Berset durante una visita all’ospedale cantonale di Aarau. Nessuna modifica per ora al certificato Covid.
Svizzera
5 ore
Si andrà a votare contro ogni obbligo vaccinale in Svizzera
L’iniziativa popolare “Per la libertà e l’integrità fisica” è formalmente riuscita: raccolte 125’015 firme valide
Svizzera
6 ore
Processo Vincenz, la difesa chiede la piena assoluzione
Il difensore dell’ex Ceo di Raiffeisen Pierin Vincenz ha sostenuto stamani che tutte le accuse della procura sono infondate
Svizzera
6 ore
In Svizzera Omicron rappresenta quasi il 95% dei casi
Resta stabile la situazione ospedaliera, con i pazienti Covid che occupano poco meno di un quarto dei letti in cure intense. 14 decessi in 24 ore
Svizzera
15 ore
Aiuti ai media, sostegno sacrosanto o mela avvelenata?
Il 13 febbraio si vota su un pacchetto da 151 milioni per sette anni. I consiglieri nazionali Alex Farinelli (Plr) e Marco Romano (Centro) a confronto.
Svizzera
1 gior
Di nuovo fuori uso il registro donazione organi in Svizzera
Era tornato temporaneamente attivo dopo la scoperta di una falla nel sistema di sicurezza. Adesso è stato rimesso offline.
Svizzera
1 gior
Chiesti 6 anni di carcere da scontare per Vincenz e Stocker
Chiusa la requisitoria al quarto giorno del processo all’ex Ceo di Raiffeisen e al suo collega in affari. La Procura: si sono enormemente arricchiti
Svizzera
1 gior
Studio svizzero: Omicron non spingerà gli ospedali al limite
Uno studio, ancora senza verifica esterna, prospetta tre scenari: nel caso peggiore la situazione in cure intense non dovrebbe arrivare a essere critica
Svizzera
1 gior
Report settimanale: -11% di pazienti Covid in cure intense
Il numero di contagi è aumentato del 28,2%, con un livello di test record. Stabili i decessi
Svizzera
1 gior
Le casse malati avvertono: più costi porteranno a premi più cari
L’organizzazione degli assicuratori malattia Santésuisse mette in guardia in vista di un rialzo dei premi dovuti alla crescita delle spese
© Regiopress, All rights reserved