laRegione
08.04.22 - 16:37
Aggiornamento: 17:24

Vaccini anti-Covid, 14’624 reazioni avverse

Quelle classificate come ‘gravi’ sono state 5’165, pari al 37,5% del totale. Nella maggior parte dei casi dovute al vaccino di Moderna

Ats, a cura de laRegione
vaccini-anti-covid-14-624-reazioni-avverse
Ti-Press
Di 52,9 anni l’età media delle persone che hanno accusato reazioni ‘gravi’

Sono 14’624 i casi sospetti di reazioni avverse ai vaccini anti-Covid segnalati in Svizzera al 5 aprile. Lo rende noto Swissmedic, precisando che 5’165 (37,5%) di questi sono stati classificati come ‘gravi’, mentre 9’133 (62,5%) ‘non gravi’.

La maggior parte delle segnalazioni – 10’122 (69,2%) – si riferiva al vaccino di Moderna (il più utilizzato in Svizzera, impiegato per circa il 63% delle dosi somministrate), mentre 4’068 (27,9%) al preparato di Pfizer/BioNTech (utilizzato per circa il 37% delle dosi somministrate). In alcuni casi non è stato specificato il vaccino.

Le notifiche inoltrate da operatori sanitari sono state 6’742 (46,2%), mentre 7’855 (53,8%) direttamente dalle persone colpite, dai pazienti o dai familiari. La maggior parte degli interessati aveva un’età compresa tra i 18 e i 64 anni (in media 50,3 anni).

Per quanto riguarda le notifiche classificate come ‘gravi’, l’età media delle persone colpite è di 52,9 anni. Sono stati riportati con maggiore frequenza febbre, mal di testa, affaticamento, brividi, nausea e vertigini. Queste reazioni note prevalgono anche nei casi non gravi.

In 209 dei casi gravi sono stati registrati decessi a differenti intervalli di tempo dalla vaccinazione. L’età media delle persone decedute era di 79,3 anni. Analizzando questi casi in maniera più approfondita, vi erano altre cause più probabili che potevano spiegare l’evento sulla base dei dati a disposizione, nonostante un’associazione temporale con la vaccinazione, rileva Swissmedic.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
23 min
Circolazione e cure infermieristiche nel menu invernale a Berna
Al via la sessione invernale che eleggerà anche i consiglieri federali in sostituzione di Maurer e Sommaruga e i nuovi presidenti delle due Camere
Svizzera
54 min
Oggi a Berna il tradizionale mercato delle cipolle
Nella capitale un centinaio di pullman turistici da tutta la Svizzera e dall’estero
elezioni cantonali
14 ore
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
14 ore
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
1 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
Svizzera
1 gior
Dai frontalieri alla black list: faccia a faccia a Varese
Colloquio per i dossier aperti fra il consigliere federale Ueli Maurer e il ministro italiano dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti
Svizzera
1 gior
La mafia nella Confederazione ha cellule in ‘luoghi noti’
La riflessione del procuratore generale della Confederazione Stefan Blättler che lancia un monito: ‘Bisogna fare un passo avanti’
Svizzera
2 gior
Aviazione: crescono i passeggeri, ma non a livelli pre-Covid
L’evoluzione mensile dei viaggiatori ha mostrato ritmi di recupero superiori in luglio, rispetto ad agosto e settembre
Svizzera
2 gior
Il ‘giallo’ di Zermatt: non si trova più il segretario comunale
Nessun avviso formale di scomparsa, ma l’uomo, già comandante delle Guardie Svizzere in Vaticano, sembra sparito senza lasciare traccia
© Regiopress, All rights reserved