laRegione
08.12.21 - 14:03
Aggiornamento: 18:19

Grigioni, abbattuto il terzo giovane lupo del branco del Beverin

La soppressione è avvenuta nella notte fra il 7 e l’8 dicembre sul territorio del Comune di Muntogna da Schons

grigioni-abbattuto-il-terzo-giovane-lupo-del-branco-del-beverin
Keystone

Un guardiano della selvaggina cantonale ha soppresso nella notte scorsa un terzo lupacchiotto del branco Beverin. Ciò significa che sono state effettuate tutte e tre le uccisioni autorizzate dall’Ufficio federale dell’ambiente.

Secondo l’Ufficio della caccia e della pesca, i guardiani della selvaggina hanno sparato al giovane maschio poco dopo le 3 sul territorio del Comune di Muntogna da Schons (GR) nella Val da Schons (Schams).

Allo scopo anche di spaventare il branco, l’operazione si è tenuta nei pressi dell’abitato, in una situazione ideale, stando all’Ufficio della caccia dei Grigioni. Il corpo del giovane lupo sarà ora esaminato dall’Istituto per la salute dei pesci e della fauna selvatica dell’Università di Berna.

All’inizio di settembre l’Ufficio federale dell’ambiente (Ufam) aveva approvato la richiesta del Cantone dei Grigioni di poter abbattere tre lupacchiotti del branco sul Piz Beverin. La domanda era giustificata dal fatto che i lupi si erano avvicinati ripetutamente alle zone residenziali. Gli altri due esemplari sono stati soppressi già in settembre, poco dopo il rilascio dell’autorizzazione.

Nel Cantone dei Grigioni vivono attualmente sei branchi di lupi, oltre al branco Morobbia che occupa la zona di confine con il Ticino e l’Italia. Dall’inizio dell’anno nei Grigioni sono stati geneticamente identificati 42 lupi, precisa oggi Arno Puorger dell’Ufficio della caccia e della pesca in risposta a una domanda di Keystone-ATS. Se considerati anche i lupi non identificati, si può stimare una popolazione complessiva grigionese di circa 60 lupi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
14 ore
Sempre più problemi per l’approvvigionamento di farmaci
Le carenze, come precisa l’Ufsp, erano già preesistenti e non dipendono dalla guerra in Ucraina. Mancano anche centinaia di prodotti salvavita
Svizzera
15 ore
Fino a oltre un’ora di coda alle biglietterie Ffs
K-Tipp traccia una mappa della Svizzera in base ai tempi di attesa agli sportelli delle principali stazioni. A Zurigo fino 71 minuti di fila
Svizzera
15 ore
‘Finora tante promesse, ma troppi pochi soldi’
Il Fondo di risarcimento per le vittime dell’amianto sta ancora attendendo i 30 milioni preannunciati da imprese e organizzazioni economiche
Svizzera
15 ore
Abbattuta una giovane lupa in Val Lumnezia
L’esemplare faceva parte del branco di Wannaspitz. L’autorizzazione a cacciarla era stata emessa a inizio settembre
Svizzera
16 ore
Non ci sarà recessione, ma una crescita del Pil più lenta
Lo indicano le previsioni del Kof, che rivede al ribasso la progressione del Prodotto interno lordo
Svizzera
17 ore
La Città di Zurigo ‘congela’ la cannabis legale
Decisione inevitabile in attesa dell’approvazione definitiva del progetto da parte di Berna. Il tutto slitta alla prima metà del 2023
Svizzera
18 ore
La distribuzione di eroina in forma agevolata proseguirà
Le persone stabili dal punto di vista sociosanitario potranno continuare a portare le dosi in compresse a casa anziché recarsi giornalmente nei centri
Svizzera
19 ore
Grigioni, passo avanti per il centro Sup
La commissione preparatoria del Gran Consiglio retico avalla il progetto per la costruzione della nuova Scuola universitaria professionale
Svizzera
19 ore
I funzionari pubblici ginevrini incrociano le braccia
Dal malcontento per il budget 2023 allo sciopero: mercoledì prossimo una giornata di astensione dal lavoro. Baud: ‘È la prima tappa’
Svizzera
19 ore
‘Pronti a ritirare l’Iniziativa per i ghiacciai’
Soddisfatto dal controprogetto, a determinate condizioni il comitato promotore potrebbe fare retromarcia
© Regiopress, All rights reserved