laRegione
15.04.21 - 20:31
Aggiornamento: 22:58

La Commissione europea perde la pazienza con la Svizzera

Dure critiche al Consiglio federale in un rapporto confidenziale agli Stati membri. Sull’accordo quadro ‘non possiamo certo negoziare con noi stessi’.

la-commissione-europea-perde-la-pazienza-con-la-svizzera
Keystone
Parmelin

Che cosa vuole la Svizzera? È quanto si sta chiedendo la Commissione europea dopo anni di negoziati – apparentemente infruttuosi – con il Consiglio federale sull’accordo quadro istituzionale. Il governo elvetico viene duramente criticato in un rapporto confidenziale trasmesso dall’esecutivo europeo agli Stati membri. Lo ha riferito oggi la Ssr.

Nel documento, la Commissione si lamenta per la latitanza del Consiglio federale. Sei round negoziali hanno avuto luogo da gennaio tra Stéphanie Riso (Ue) e la Segretaria di Stato elvetica Livia Leu. Non ci sarebbero stati progressi, né sul metodo né sulla sostanza. Fatta eccezione, a quanto pare, sugli aiuti di Stato.

La capo negoziatrice svizzera non avrebbe sottoposto alcuna proposta concreta, limitandosi ad attendere che la controparte presentasse le sue proposte sui tre punti in sospeso: protezione dei salari, aiuti di Stato e direttiva europea sulla cittadinanza. Nel documento, sempre secondo la Ssr, la Commissione afferma in sostanza di non poter negoziare con se stessa.

Stando ai giornali di Tamedia, il Consiglio federale si riunirà lunedì in una “seduta di crisi segreta” per decidere chi andrà a Bruxelles il 23 e con quale mandato.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Soldato impiegato al Wef indagato per un reato sessuale
Un portavoce della giustizia militare ha confermato un’informazione della ‘Weltwoche’. Avviata un’inchiesta.
Svizzera
7 ore
USS annuncia un referendum contro la riforma del 2º pilastro
I sindacati interrompono contestualmente la raccolta firma per l’iniziativa ‘Utili della Banca nazionale per un’AVS forte’
Svizzera
7 ore
Ginevra, Uber può continuare a operare
L’azienda ha ottenuto misure superprovvisionali. Lo Stato di recente aveva vietato le sue attività.
Svizzera
9 ore
Maurizio Dattrino al comando della Divisione territoriale 3
Il brigadiere ticinese, attinente di Arbedo, sostituirà il divisionario Lucas Caduff che va in pensione
Svizzera
9 ore
Penuria di farmaci, al lavoro una task force
Su incarico del Consiglio federale, avrà il compito di valutare le misure a breve termine per far fronte a questo fenomeno ‘problematico’
Svizzera
10 ore
Indonesiani contro Holcim, fallita la trattativa di risarcimento
Si tratta del secondo capitolo a livello giudiziario della vertenza, dopo che una conciliazione per stabilire un risarcimento è fallita lo scorso ottobre
Svizzera
12 ore
1° febbraio: è il giorno della prova sirene
Le sirene suoneranno in tutta la Svizzera. In Ticino alle 13.30, 13.35, 13.45 e 13.55 sarà diffuso un suono continuo e modulato, della durata di un minuto
Svizzera
14 ore
Esportare le procedure d’asilo è ‘un’idea balzana’
L’Udc vuole una Svizzera senza richiedenti e si ispira all’accordo tra Regno Unito e Ruanda. Il professor Achermann: vecchia idea, destinata a morire.
Svizzera
1 gior
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
1 gior
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
© Regiopress, All rights reserved