laRegione
13.04.21 - 10:27
Aggiornamento: 17:22

In Svizzera è boom di vendite di camper

Nel primo trimestre sono stati messi in circolazione 1'839 autocaravan, il 34% in più dello stesso periodo del 2020

Ats, a cura de laRegione
in-svizzera-e-boom-di-vendite-di-camper
(Ti-Press)

È boom di vendite di camper in Svizzera, sulla scia delle nuove modalità di vacanze dettate dalla pandemia di coronavirus: nel primo trimestre sono stati messi in circolazione in Svizzera 1'839 autocaravan, il 34% in più dello stesso periodo del 2020.

La tendenza alla crescita degli acquisti in questo segmento di veicoli prosegue in concomitanza con la campagna vaccinale anti-Covid. “Siamo molto curiosi di sapere se si svilupperà una tendenza a lungo termine rivolta a un aumento delle vacanze in campeggio”, afferma Christoph Wolnik, portavoce di Auto-Svizzera, l'associazione degli importatori di vetture e altri mezzi.

Per quanto riguarda i singoli marchi, a farla da padrone sono Volkswagen (656 camper entrati in circolazione) e Fiat (648). Più staccati Citroën (130), Mercedes (127) e Ford (117). Anche i furgoni sono tornati a essere più richiesti e segnano un +12% a 7772. In contro tendenza rimangono per contro i camion, che subiscono una contrazione dell'8% a 901 mezzi pesanti.

Complessivamente il settore dei veicoli commerciali (che comprende anche i camper e i mezzi per il trasporto di persone) mette a referto nel periodo gennaio-marzo 10'702 nuove immatricolazioni, un dato non solo in progressione del 13% su base annua, bensì anche in lieve crescita (+228 unità) rispetto ai primi tre mesi del 2019, anno pre-pandemico. "I presupposti congiunturali per un aumento della domanda di veicoli da trasporto sono sicuramente dati", riassume Auto-Svizzera. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
18 min
Energia, il governo al parlamento: ‘Le misure attuali bastano’
Dibattito al Nazionale sul tema. Il Consiglio federale criticato per la poca anticipazione rispetto a carenze ed emergenze prevedibili
Svizzera
39 min
La crisi energetica fa tornare di moda il telelavoro
Alcune aziende, fra cui la Posta, stanno riconsiderando l’idea di rispedire a casa i dipendenti per risparmiare sul riscaldamento dei luoghi di lavoro
Svizzera
3 ore
Il prezzo del carburante è in calo. Ma per quanto ancora?
A incidere su altri possibili ribassi diversi fattori: oltre al costo del petrolio, anche i costi di navigazione sul Reno e il tasso di cambio del dollaro
Svizzera
5 ore
Il burro non basta mai: altre 1’000 tonnellate da importare
Quinto aumento nel giro di un anno della quantità extra necessaria per soddisfare la domanda interna
Svizzera
7 ore
‘Shock prevedibile, poteva essere evitato’
L’esperto di Comparis Felix Schneuwly sul pesante aumento dei premi di cassa malati per il 2023
Svizzera
1 gior
In autostrada al massimo a 100 all’ora
È la proposta lanciata dall’Associazione traffico e ambiente per diminuire i consumi energetici
Svizzera
1 gior
Il Parlamento converge... sul solare
Da sabato sarà obbligatorio installare pannelli fotovoltaici sui grandi edifici di nuova costruzione
Svizzera
1 gior
Aborto: 20 anni di regime dei termini
Due decenni fa veniva concessa, in tutti i cantoni, l’interruzione di gravidanza. Presente ai festeggiamenti anche Karin Keller-Sutter.
Svizzera
1 gior
Premi di cassa malati, in Ticino l’aumento sarà del 9,2%
A livello nazionale invece il rincaro sarà pari allo 6,6%.
Svizzera
1 gior
Per i piloti di Swiss mediazione ‘inutile’. Verso lo sciopero.
Nella discussione per il nuovo contratto collettivo di lavoro le maestranze chiedono un incontro con i vertici
© Regiopress, All rights reserved