laRegione
10.04.21 - 14:03
Aggiornamento: 14:57

San Gallo, ieri sera niente disordini ma nuove espulsioni

Erano giunti diversi giovani da altre città. Durante i controlli sono stati sequestrati una pistola scacciacani, materiale di mascheramento e droga

Ats, a cura de laRegione
san-gallo-ieri-sera-niente-disordini-ma-nuove-espulsioni
Keystone

Non ci sono stati disordini o danni ieri sera a San Gallo, nonostante alcuni incitamenti alla rivolta sui social media. Circa 90 persone sono state però espulse dalla città. Alcune di loro erano venute fino da Berna o da Lucerna. Circa un terzo degli espulsi erano minorenni, riferisce oggi la polizia cantonale sangallese.

Era la quarta volta in due settimane che sui social network venivano lanciati appelli alla violenza e, in vista di altri disordini, la polizia era pronta e ben presente a San Gallo ieri sera. In altre città svizzere dove i giovani avevano indetto manifestazioni la situazione è rimasta calma.

Tutto ha avuto inizio verso la fine di marzo, quando la polizia comunale di San Gallo aveva interrotto una festa illegale organizzata tramite i social network che si svolgeva sulla collina di Drei Weieren, dove un centinaio di giovani si erano riuniti consumando alcolici e ascoltando musica. La polizia era riuscita a disperdere rapidamente e senza difficoltà il raduno, che fra l'altro non rispettava le disposizioni per lottare contro il coronavirus. In seguito i giovani si erano spostati nel centro città, creando un raduno di circa 250 persone. Si erano poi verificati scontri con la polizia e atti di vandalismo.

Disordini e scontri tra giovani e la polizia di San Gallo si sono poi ripetuti nel fine settimana di Pasqua. Il Venerdì Santo da 300 a 350 ragazzi si sono riuniti sulla Piazza Rossa e nei dintorni. La situazione è degenerata, e la polizia, che è stata attaccata dai giovani, ha usato colpi di gomma.

La maggior parte dei giovani giunti ieri sera a San Gallo non vive nella città, ma in altre parti della Svizzera orientale. Ce n'erano però anche in provenienza da Berna, Kriens, Lucerna o Landquart. Una quarantina di persone sono state fermate e interrogate per svolgere indagini su possibili reati, in particolare per l'inosservanza delle espulsioni pronunciate durante i disordini delle settimane precedenti, precisa un comunicato odierno della polizia cantonale. Durante i controlli, sono stati sequestrati una pistola scacciacani, materiale di mascheramento e droga.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
2 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
7 ore
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
7 ore
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
22 ore
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
Svizzera
1 gior
Si schianta contro il guardrail sotto l’effetto dell’alcol
L’incidente, che ha avuto per protagonista un giovane, si è verificato poco prima di mezzanotte a Samedan
Svizzera
1 gior
Bilancia dei pagamenti, +11 miliardi nel secondo trimestre
Eccedenza di quasi 1 miliardo inferiore rispetto allo stesso periodo del 2021 per la Banca nazionale svizzera
© Regiopress, All rights reserved